Pizze più comuni: ecco le più gettonate dagli italiani

Pizze più comuni: ecco le più gettonate dagli italiani

La pizza, quasi certamente, è il cibo più famoso al mondo.

Quello che c'è di sicuro è che si tratta di uno dei capisaldi dell'alimentazione mediterranea, nonché di uno dei cibi preferiti dagli italiani, che non rinunciano a mangiarla almeno una volta a settimana, sia a casa sia in pizzeria.

Che si tratti di una semplice pizza Margherita, o di una più corposa pizza quattro stagioni, quando ci si ritrova di fronte a una buona pizza dire di no è praticamente impossibile.

Ci sono persone a cui piace cambiare, che scelgono una pizza diversa ogni volta che vanno in pizzeria, altre, invece, che scelgono di mangiare sempre lo stesso tipo di pizza. In ogni caso, la pizza resta uno dei cibi più amati in assoluto.


Ma quali sono le pizze preferite in Italia? Da Nord a Sud, con qualche variazione, a farla da padrona sono le pizze dai sapori più semplici, che continuano ad essere apprezzate e non passano mai di moda.

Qualunque sia il condimento, gli italiani amano le pizze cucinate a regola d'arte, con un impasto ben lievitato, ingredienti di prima qualità e una cottura realizzata possibilmente nel forno a legna.

Ecco tutte le curiosità sulle pizze preferite dagli italiani:

Pizze famose: quali sono le 10 pizze più amate dagli italiani?

La pizza è notoriamente il cibo più amato dagli italiani. Su questo non ci sono dubbi. Ma quali sono i loro gusti di pizza preferiti?

Bando alla pizza gourmet e alle pizze che assomigliano a una focaccia. A farla da padrona sono le pizze sì a lunga lievitazione, ma realizzate con condimenti semplici e quelle preparate con prodotti locali.

Nella classifica italiana generale, troviamo al primo posto la pizza napoletana per eccellenza, ossia la pizza Margherita, condita semplicemente con pomodoro, mozzarella e basilico, seguita, al secondo posto, dalla pizza Margherita con prosciutto e funghi.

Al terzo posto troviamo invece la pizza capricciosa, mentre al quarto posto c'è la pizza quattro stagioni, che viene condita con i carciofi e le olive nere.

Al quinto posto c'è la pizza preferita da chi ama i sapori piccanti, ossia la pizzadiavola, mentre al sesto posto c'è la pizza bianca.

L'ottavo posto è occupato dalle pizze realizzate con prodotti locali, come la pizza ortolana con peperoni, melanzane e zucchine grigliati o la pizza con frutti di mare. Il nono posto, invece, spetta alle pizze senza glutine e a quelle realizzate con farine miste e farina integrale.

Al decimo posto ci sono le pizze più amate dai bambini, che sono la pizza col prosciutto cotto e quella con würstele patatine.

Non c'è spazio, invece, per le invenzioni con gli abbinamenti più azzardati e fantasiosi che provengono da Oltreoceano, come la pizza hawaiana.

Le pizze bianche preferite dagli italiani

Nel paragrafo precedente abbiamo citato in maniera generica la pizza bianca, cioè la pizza che non prevede il pomodoro tra i condimenti. Tuttavia, di pizze bianche ne esistono diverse versioni, una più buona dell'altra.

Vediamo quali sono le pizze bianche preferite dagli italiani. Ai primi posti ci sono sicuramente la pizza ai formaggi e quella con farcitura al formaggio gorgonzola e noci, seguite poi dalla pizza con funghi porcini e mozzarella.

Molto apprezzate sono anche le pizze bianche con la verdura, come la pizza con i friarielli e quella con alici e fiori di zucca.

Un'altra pizza bianca molto conosciuta e apprezzata è la pizza boscaiola, condita con mozzarella e salsiccia.

Le pizze preferite dagli italiani da Nord a Sud

Se, invece, dovessimo stilare una classifica delle pizze preferite al Nord o al Sud, troveremmo parecchie differenze.

Le pizze preferite al Nord sono, oltre alla margherita e alla pizza con salame piccante, la pizza vegetariana, la pizza integrale e quella con bresaola e rucola.

Le pizze preferite al Sud, invece, sono la pizza bufalina, la pizza Margherita preparata con mozzarella di bufala, la pizza marinara e la pizza tonno e cipolla.

Pizza napoletana o pizza romana? La bontà sta tutta nell'impasto

Quando si stila la classifica delle pizze preferite dagli italiani, è impossibile non citare la pizza napoletana e la pizza romana, che si differenziano l'una dall'altra per la consistenza dell'impasto.

Mentre la pizza napoletana è morbida e soffice, con uno spesso cornicione esterno, la pizza romana è più sottile e croccante.

La ricetta della pizza napoletana e la ricetta della pizza romana non sono poi molto diverse. A cambiare è soprattutto il modo in cui si stende l'impasto.

Per realizzare la pizza romana avrete bisogno di:

  • 1 kg di farina 0;
  • 7 g di lievito di birra secco;
  • 600 ml di acqua;
  • 20 g di sale;
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Versate la farina nella ciotola dell'impastatrice, unitevi il lievito e 100 ml di acqua intiepidita e azionatela, mantenendo una velocità bassa. Continuate ad aggiungere l'acqua a filo poi, a metà lavorazione, unite anche il sale e unite infine il resto dell'acqua.

Quando l'impasto inizierà a diventare più compatto unite anche l'olio extravergine d'oliva, poco alla volta, e lasciate lavorare la planetaria finché non lo avrà assorbito tutto e non apparirà ben liscio.

Adesso dategli la forma di una palla trasferitelo in una ciotola coperta da pellicola, mettetelo nel forno spento e lasciatelo lievitare per almeno 2 ore.

Trascorso questo tempo, dividete l'impasto in quattro parti uguali e mettetele a lievitare per altri 30 minuti prima di procedere alla stesura della pasta e realizzare le pizze.

Entrambe le tipologie di pizza possono essere condite in vari modi, ad esempio con il condimento della Margherita o alla carrettiera, cioè con i famosi friarielli, oppure con prosciutto crudo e zucchine grigliate, e ancora con patate, con capperi e mozzarella.

Ti potrebbe interessare anche