Santa LuciaPresenta

New York Cheesecake

Ricetta creata da Galbani
New York Cheesecake
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Quella che vi consigliamo di realizzare è una torta cheesecake con ricotta che rende omaggio all'America, la cheesecake originale e deliziosa che prende il nome della Grande Mela: la New York cheesecake.

Questa torta da forno si contraddistingue per la facilità del procedimento e per la possibilità di essere guarnita con frutta fresca o con un topping.

Si tratta di un dolce tipico della pasticceria americana entrato ormai a far parte anche della nostra cucina. Si caratterizza per il contrasto di consistenze tra la base croccante del biscotto e la morbidezza della crema di formaggio spalmabile che può essere arricchita da vari ingredienti secondo i vostri gusti.

Servitela come dessert di fine pasto al termine di una cena oppure gustatela a merenda per una pausa golosa con gli amici!
 

Facile
10
260 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

    Per la base:
  1. 200 g di biscotti tipo digestive
  2. 150 g di Burro Classico Santa Lucia Galbani

  3. Per la farcia:
  4. tre confezioni di Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia 
  5. 300 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  6. 150 g di zucchero
  7. 3 cucchiai di farina 00
  8. 4 uova
  9. 50 ml di panna
  10. 1 stecca di vaniglia
  11. la scorza grattugiata di un limone

Preparazione

Adatta per terminare una cena in compagnia, questa torta è un dolce morbido che accompagna molto bene anche le feste più chic, diventando un dessert perfetto e una delizia che farà impazzire i vostri ospiti.

01
Fate fondere a bagnomaria il Burro Santa Lucia. Riducete i biscotti in farina, uniteli al burro fuso e con i due ingredienti create l'impasto per la base della vostra New York cheesecake.
unire al burro fuso i biscotti tritati
02
A questo punto, prendete una tortiera di 24 cm di diametro, imburratela o rivestitela di carta da forno e con l'impasto di burro e biscotti procedete a creare la crosta-base della più americana delle cheesecake. Dopodiché, con l'aiuto di un cucchiaio, pressate per bene il composto della vostra torta facendo sì che risulti compatto e omogeneo: ora la base del vostro dolce è pronta per essere messa in frigorifero.
compattare la base della new york cheesecake con un cucchiaio
03
Mentre il dolce si raffredda, potete procedere con la preparazione del ripieno. In una ciotola versate la panna liquida (non montata) e fatela insaporire con l'intera stecca di vaniglia. Per dare al composto un sapore più intenso, potete anche estrarre i semini dalla stecca di vaniglia con un coltellino e aggiungerli alla panna. Successivamente filtrate i semini ed eliminate la stecca.
aromatizzare la panna liquida con la vaniglia
04
Prendete ora una ciotola capiente e metteteci dentro il Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia, la Ricotta Santa Lucia, lo zucchero e la farina. Lavorate la farcia fino a ottenere un composto soffice e cremoso. A questo punto prendete la panna aromatizzata alla vaniglia, aggiungete le uova una alla volta e la scorza grattugiata del limone. Quando il composto risulterà morbido e omogeneo, unitelo a quello di formaggio. A questo punto amalgamate bene fino a ottenere una crema compatta, che verserete nella tortiera sopra la base di biscotti. Infornate la New York Cheesecake a 160° e fatela cuocere per 50 minuti circa. Controllate la cottura utilizzando uno spiedino di legno: una volta bucata la torta, se il dolce sarà ben cotto, lo spiedino dovrà risultare completamente pulito. Se così non fosse, fate proseguire la cottura fino al raggiungimento del risultato.
amalgamare bene il composto fino ad ottenere una crema compatta
05
Prima di assaggiare questo delizioso dolce, dovrete lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente per poi metterlo con la teglia, ovvero senza sformarlo, a refrigerare in frigorifero per circa due ore. Servite questa torta fredda, guarnita con frutta fresca o con un topping di vostro gusto.
far raffreddare la new york cheesecake in frigo

Varianti

Se volete ottenere una versione più aromatica del dolce, quando mettete i biscotti nel mixer aggiungeteci un cucchiaino raso di cannella. Una volti tritati finemente i biscotti, impastateli con il burro e rivestite il fondo e i bordi dello stampo che, come descritto nella ricetta, metterete in frigo.

Potrete sostituire i biscotti digestive con dei biscotti integrali o dei biscotti senza glutine.

Per quanto riguarda la crema, potrete utilizzare la panna fresca o lapannaacida che potrete sostituire con un composto a base di mascarpone e succo di limone (fatelo riposare per un paio d’ore prima di utilizzarlo), oppure con dello yogurt bianco e della panna montata.

In alternativa al formaggio fresco spalmabile, potrete aggiungere alla Ricotta Santa Lucia dello yogurt greco. Amalgamate i due formaggi con le fruste e lasciate riposare per alcuni minuti prima di unire gli altri ingredienti previsti dalla ricetta.

Nella ricetta originale della New York cheesecake, al posto della farina viene impiegato l’amido di mais e una bustina di vanillina; e non viene aggiunta la ricotta.

La nostra ricetta della cheesecake americana può essere preparata anche fredda
, senza cottura in forno: per questa variante seguite il nostro procedimento, senza aggiungere le uova, e incorporando alla crema due fogli di colla di pesce strizzata e sciolta in un pentolino con della panna liquida. Mettete la torta a riposare in freezer per quattro ore prima di servirla.

La variante senza cottura vi darà un dolce dal gusto fresco, perfetto per la stagione estiva e ideale da arricchire con aromi e profumi tipicamente estivi come lime, frutta esotica tagliata a pezzetti oppure con essenza di menta.

Suggerimenti

Che sia cotta in forno oppure fredda, la New York cheesecake può essere realizzata in diversi stampi, in base all’occasione per cui la preparerete.

Per una semplice merenda in giardino o per un picnic vi consigliamo di utilizzare uno stampo a cerniera rotondo: in questo modo la torta sarà più facile da tirare fuori dalla tortiera e da tagliare.

Se invece state organizzando un buffet in piedi o un aperitivo, potrete preparare delle graziose cheesecake monoporzione: per queste dovrete mettere la base in dei pirottini, oppure sul fondo di stampini per muffin e poi versarvi sopra la crema.

Infine, per una romantica versione, potrete impiegare uno stampo a cerniera a forma di cuore, con cui potrete fare una dolce sorpresa a chi amate.

La fase più importante è quella della cottura. Terminato il tempo di raffreddamento della base di biscotti, versate la crema di formaggio e livellate per bene con l'aiuto di una spatola o con il dorso del cucchiaio prima di infornare.

Per ottenere un risultato perfetto, non aprite mai il forno durante la cottura, altrimenti rischierete di vedere scendere l'impasto della vostra cheesecake. Un altro consiglio da seguire riguarda la temperatura. Fate cuocere la vostra New York cheesecake in forno statico a 180° per i primi 30 minuti di cottura e poi riducete a 160° per gli altri 30 minuti.

Una volta estratta dal frigorifero la cheesecake, potrete sbizzarrirvi nella decorazione.

Molto appetitosa con i frutti di bosco o con deliziosi topping (salse fluide da decorazione), è particolarmente golosa se viene accompagnata con un velo di salsa alle fragole.

La New York cheesecake classica viene guarnita con una salsa a base di panna acida, zucchero a velo e un cucchiaino di estratto di vaniglia. Mescolate velocemente questo composto e distribuitelo sulla superficie della torta.

Per un gusto più fresco, potrete emulsionare il succo di limone con un paio di cucchiaini di miele e dello zucchero a velo. Fate sciogliere il composto in un pentolino e versatelo sulla torta, oppure utilizzatelo per guarnire le singole fette di cheesecake.

Per preparare il topping vi basterà scegliere la frutta che preferite (particolarmente adatti sono i mirtilli o le fragole). Mettetela a pezzetti in una padella con dello zucchero semolato e dell’acqua. Fate cuocere mescolando, quindi frullate il tutto e filtratelo. Rimettete la salsa in padella per farla addensare.

Per renderla più gelatinosa, potrete aggiungere un paio di fogli di colla di pesce (messa in ammollo e strizzata).

Volendo, potrete aromatizzare il topping con della scorza d’arancia, dell’essenza di mandorla o di rum. Per verificarne la cottura, prelevatene una piccola quantità con un cucchiaio e inclinatelo: se il topping scende lentamente, allora ha raggiunto la giusta consistenza.

Se, invece, preferite il gusto del cioccolato fondente, mettete sul fuoco della panna fresca e un paio di cucchiai di glucosio. Togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato a pezzetti. Mescolate per farlo sciogliere, quindi incorporate anche il burro. Versate la glassa sulla torta fredda e rimettetela in frigo per farla solidificare.

Curiosità

Alla città più popolosa degli Stati Uniti d'America è stato dedicato un dolce che in lungo e in largo ha fatto il giro del mondo: la New York cheesecake, la nota torta che porta sul podio un'importante leccornia della tradizione americana.

Parliamo, infatti, del dolce newyorkese per antonomasia, quello che non potete non assaggiare durante un viaggio nella più famosa tra le città degli U.S.A.

Si tratta di un dolce dal sapore unico e indimenticabile, preparato rigorosamente con formaggio cremoso spalmabile. Una torta che allo sguardo si presenta molto alta, dal gusto delizioso e dalla consistenza soffice.

Nel mondo questa ricetta dolce è stata declinata in tante varianti come la celebre cheesecake con ricotta e frutti di bosco, una delle versioni più diffuse e apprezzate, la cheesecake al limone, oppure la ricetta della cheesecake con ricotta, Certosa e fragole.

Prova anche

Scopri di più