Santa LuciaPresenta

Cheesecake al contrario

Ricetta creata da Galbani
Cheesecake al contrario
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

La cheesecake è un dolce al cucchiaio molto semplice che può essere preparato anche dai meno esperti in cucina: basta attendere i tempi di posa indicati nel procedimento.

La cheesecake è perfetta per ogni occasione, e potete semplicemente modificare la ricetta cambiando gli ingredienti, scegliendo tra i sapori che più vi piacciono. Ad esempio, al posto della marmellata potete usare la frutta fresca di stagione, anche come decorazione.

In questa versione della cheesecake, abbiamo deciso di stravolgere un po' l'aspetto e il procedimento, preparando una cheesecake al contrario.

Abbiamo scelto inoltre di utilizzare la confettura di frutti di bosco, ma potete anche inserire nella preparazione la confettura di fragole, la ganache al cioccolato, oppure la crema di pistacchi. Insomma, potete sbizzarrirvi con gli ingredienti che avete in dispensa e che più vi piacciono.

La crema per la cheesecake al contrario si ottiene con il Formaggio Fresco Spalmabile in Panetto Santa Lucia Galbani abbinato alla panna montata. Lo strato croccante è dato da biscotti secchi che vengono mescolati e frullati con il burro. Questa cheesecake è perfetta in ogni stagione ma ideale in estate, in quanto non necessita di cottura. Si può anche preparare in anticipo e conservare in frigorifero fino al momento di servirla.

Facile
8
60 minuti
1 ora di riposo in frigorifero
Vota
Media0

Ingredienti

  • 250 g di Formaggio Fresco Spalmabile in Panetto Santa Lucia Galbani
  • 200 ml di panna
  • 120 g di confettura ai frutti di bosco
  • 100 g di biscotti
  • 50 g Burro Santa Lucia Galbani
  • 4 cucchiai di zucchero a velo

Preparazione

Ecco come preparare una simpatica cheesecake al contrario: vediamo come fare!

01

In una ciotola, montate la panna fredda con 2 cucchiai di zucchero a velo aiutandovi con le fruste elettriche. Intanto montate la il Formaggio Fresco Spalmabile con i restanti due cucchiai di zucchero a velo fino ad ottenere una crema dalla consistenza morbida.

02

Unite la panna montata alla crema di formaggio, mescolando delicatamente con una spatola dall'alto verso il basso, in modo che il composto non si sfaldi.

03

Mettete qualche cucchiaio di marmellata di frutti di bosco sul fondo di 4 bicchieri. Quindi versate la crema di formaggio in un bicchiere per 3/4 della sua capacità.

04

Successivamente, frullate velocemente i biscotti secchi in ​​un frullatore, sciogliete il burro al microonde o a bagnomaria per qualche secondo e frullateli insieme.

05

Distribuite il composto di biscotti sulla superficie del dessert e premete leggermente con il dorso di un cucchiaio.

06

Infine, mettete in frigo per circa 1 ora prima di servire, giusto il tempo necessario perché i biscotti diventino croccanti.

Varianti

La versione cotta della cheesecake è una variante appetitosa e si ispira alla New York cheesecake, una dolcezza di sapore resa ancora più golosa dalla copertura di frutti di bosco in superficie. Anche nella sua versione fredda, la cheesecake può essere realizzata in tante varianti diverse: provate ad esempio la versione con ricotta e miele. Lo strato cremoso di formaggio spalmabile, ricotta, zucchero e miele vi stupirà per la sua consistenza morbidezza.

Anche la crema che funge da ripieno offre valide alternative nella scelta degli ingredienti: yogurt, ricotta, mascarpone o formaggio spalmabile sono alcune delle scelte possibili. La crema può anche essere aromatizzata con una bustina di vaniglia o con l'estratto di vaniglia, per un sapore molto dolce.

La crema di formaggio, inoltre, può essere arricchita con aromi come la cannella o il caffè, realizzando un dessert molto delicato, ideale da servire a fine pasto.

Se invece volete preparare un dolce adatto anche ai bambini*, aggiungete una manciata di gocce di cioccolato e amalgamatele bene alla crema. Potete distribuire il cioccolato anche in superficie: lavorate di fantasia.

Perché non provare, inoltre, la versione salata della cheesecake? Sostituite i biscotti secchi con dei cracker e preparate una crema di formaggio non zuccherata e guarnite con i vostri condimenti salati preferiti: dai salumi alle verdure, tutti da provare!

Suggerimenti

La cheesecake alla frutta è uno dei migliori dolci estivi. Che si tratti di formaggio spalmabile o di ricotta, con il giusto abbinamento di frutta, cioccolato e altri ingredienti, questo dolce offre sempre una sfiziosa varietà, tutta da creare con le vostre mani in modo semplice e veloce.

Può sembrare strano, ma la cheesecake sembra violare molte regole e istruzioni della pasticceria a cui siamo più abituati. Un aspetto che riguarda in particolare questa torta consiste nel fatto che non può lievitare (infatti il ​​ripieno non contiene lievito o agenti lievitanti di alcun tipo): se lo facesse si spaccherebbe creando delle vere e proprie crepe.

Il ripieno di una buona cheesecake è compatto e denso: è quindi assolutamente necessario evitare l'incorporazione di aria nell'impasto, cosa invece spesso consigliata per dolci lievitati. Quindi, quando si lavora con il ripieno di formaggio, è meglio usare movimenti lenti, oppure, ad esempio, non alzare troppo la spatola con cui si sta mescolando la crema della cheesecake; oltre, ovviamente a preferire il lavoro manuale all'uso delle fruste elettriche.

Vi proponiamo questa cheesecake ai frutti di bosco e ricotta, ma è possibile lavorare anche con i soli frutti rossi, come fragole, lamponi e ribes. Tra i frutti di bosco, segnaliamo tra i più adatti anche i lamponi, oltre a mirtilli e fragole, tutti perfetti per accompagnare la crema della cheesecake. Quindi, come consiglio finale, è bene ricordare alcuni semplici dettagli che bastano per decorare una cheesecake: la disposizione della frutta nel caso venga utilizzata per arricchire il dolce, un buon contrasto di colori e l'uniformità della superficie.

Curiosità

Tra le torte semplici dell'estate, la cheesecake è una delle protagoniste. Questo dolce di origine americana è davvero delizioso in versione fredda o cotta. In realtà, si tratta di una ricetta molto amata della pasticceria angolsassone: una ricetta fresca e gustosa fatta con pochi e semplici ingredienti. Infine, i sapori di questo dolce lo rendono un complemento perfetto per le vostre cene estive. Prova tante diverse decorazioni e ripieni!

Sembra che la prima testimonianza scritta della cheesecake risalga ad alcuni secoli d.C.: in particolare, si consigliava di lavorare un composto di formaggio fino a renderlo liscio, quindi mescolarlo con miele e farina. Tuttavia, in questo caso, non si tratta propriamente di un dolce americano: infatti, quando i romani conquistarono la Grecia antica, apportarono alcune modifiche alla ricetta di base, includendo principalmente uova e altri tipi di formaggio, e realizzando così un primo "antenato" dell'attuale cheesecake. La torta è stata anche ribattezzata "libuma" e veniva servita in occasioni molto speciali.

La ricetta più antica della cheesecake romana fu segnalata da un politico dell'epoca. Per la pubblicazione del primo ricettario ufficiale si dovette attendere però il 1500, quando la cheesecake venne descritta come un alimento dolce a base di farina; anche lo chef personale di Enrico VIII diede un fondamentale contributo: lui tagliava il formaggio a pezzetti molto piccoli e lo lasciava immerso nel latte per oltre tre ore, in modo da ottenere un composto vellutato.

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche