Quiche lorraine

Antipasti
AntipastiPT35MPT5MPT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta brisée
  • 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 3 uova
  • 300 ml di panna fresca
  • 100 g di formaggio Emmental
  • 80 g di pancetta a dadini
  • sale e pepe
  • noce moscata

presentazione:

Una ricetta golosa, che vede una crosta friabile di pasta brisée e una farcia soffice e appetitosa di pancetta tagliata a cubetti, uova battute, panna, Emmental e Ricotta Santa Lucia: stiamo parlando della quiche lorraine. Con questa ricetta il vostro successo in cucina sarà assicurato, perché un profumo e un sapore inimitabili animeranno l'aria della vostra tavola.

Preparazione:

È ora di iniziare: preparate gli ingredienti necessari e venite a scoprire tutte le istruzioni per una fantastica torta salata lorraine.

  1. 1.Per la realizzazione della quiche lorraine procedete a foderare una pirofila da forno con un rotolo di pasta brisée e bucherellatene il fondo con i rebbi di una forchetta.
  2. 2.A questo punto, sgusciate le uova in una terrina, sbattetele con una forchetta, salate, pepate, aggiungete il formaggio Emmental grattugiato grossolanamente, la pancetta e la panna fresca.
  3. 3.Versate quindi questo composto sulla pasta brisée e rifinite aggiungendo la Ricotta Santa Lucia a cucchiaiate. Cuocete quindi in forno ben caldo a 180° per circa 35 minuti, fino a completa doratura. Fate infine intiepidire leggermente prima di servire.

Varianti:

Apprezzata non solo per la sua bontà, ma anche per la sua realizzazione semplice, questa torta salata può essere servita sia come antipasto che come piatto unico, ma può essere anche tagliata a dadini e servita come stuzzicchino originale per un aperitivo. Ottima anche per arricchire i vostri buffet.

Il ripieno delle torte salate può essere composto in mille modi: un’alternativa piuttosto saporita potrebbe essere preparare la regina delle salse, ovvero la besciamella, per avvolgere i numerosi ingredienti della nostra preparazione che vanno dal prosciutto cotto o crudo alla pancetta dolce o affumicata; dalle cipolle, agli asparagi e ai formaggi delicati o saporiti. L’importante è far intiepidire la salsa in una ciotola coperta da della pellicola trasparente a contatto per evitare che formi la fastidiosa pellicina in superficie. Se dovesse addensarsi troppo, aggiungete qualche goccio di latte e mescolate bene. Una volta farcita la torta e ripiegati i bordi, basterà una spolverizzata di groviera e un pizzico di pepe uniti a una superficie dorata ottenuta durante la cottura al forno e porterete sulla vostra tavola una preparazione gustosa.

Le varianti della torta quiche possono essere davvero sfiziose: potete aggiungere alla farcia porri e patate schiacciate, funghi saltati in padella con aglio e prezzemolo, oppure delle gustose zucchine tagliate a rondelle. Volendo, potreste far rosolare in una padella antiaderente della pancetta affumicata con un trito di cipolla per aggiungere ancora più sapore: il bacon così cucinato aggiungerà una nota croccante al ripieno morbido della torta rustica, ma fatelo raffreddare su della carta assorbente prima di unirlo agli altri ingredienti, in modo da eliminare l'eccesso di unto.

Un'altra idea stuzzicante è quella di realizzare delle mini quiche lorraine per ognuno dei vostri invitati: stesse specialità francesi, stesso impasto di tuorli, formaggio e cubetti di pancetta, ma in formato mono porzione.

La quiche che vi abbiamo mostrato può essere preparata anche con una base di pasta sfoglia. Potete reperire sia la sfoglia che la brisée in rotoli già confezionati, ma se avete voglia di realizzare l'impasto originale direttamente a casa vostra ecco quali sono le indicazioni da seguire: mettete in un frullatore 200 g di farina, 100 g di burro freddo e un pizzico di sale, quindi riducete il tutto ad un composto dalla consistenza sabbiosa; trasferitelo su un piano di lavoro di marmo, formate una fontana nel mezzo e impastate con le mani aggiungendo poco alla volta 70 ml di acqua fredda; lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico, avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigorifero a riposare per circa tre quarti d'ora prima dell'utilizzo. Trascorso questo tempo, stendete la pasta brisée con un matterello creando una sfoglia spessa circa mezzo centimetro e utilizzatela per foderare una teglia precedentemente imburrata e infarinata.

Consigli:

La vostra quiche lorraine è adatta come secondo sfizioso, come piatto unico o servita per antipasto o durante i vostri aperitivi delle feste.

Solitamente, per evitare che questa deliziosa preparazione della cucina francese si attacchi sul fondo della teglia, si dovrebbe ungere lo stampo e cospargerlo con un po’ di farina prima di stendere la sfoglia di pasta brisée. Tuttavia il nostro consiglio è di utilizzare un foglio di carta forno: in questo modo sarà anche molto più semplice sformare la torta una volta raffreddata.

Scegliete uno stampo del diametro di circa 20 cm, in modo che le fette non risultino troppo sottili. Infornate sempre in forno preriscaldato, affinché la torta rustica inizi subito la sua cottura. Una volta sfornata fate riposare fino al raffreddamento prima di toglierla dallo stampo.


Curiosità:

La quiche lorraine è un piatto tipico della Lorena, punto d'incontro della cultura tedesca e di quella francese, nonché unica regione della Francia che condivide i confini con ben tre nazioni: Belgio, Lussemburgo e Germania. Questa pietanza è una preparazione molto famosa e saporita, al punto d'esser divenuta molto nota e assai apprezzata anche fuori confine.

Si tratta di una ricetta che può essere personalizzata con l'utilizzo di tanti ingredienti diversi, magari quando si ha voglia di una cena veloce e c'è l'esigenza di svuotare il frigo da alcuni avanzi: spesso è proprio in questa circostanza che vengono fuori gli abbinamenti migliori. L'avete mai provata con un ripieno di ricotta e spinaci o con patate lesse, prosciutto cotto e mozzarella?


I vostri commenti alla ricetta: Quiche lorraine

Lascia un commento

Massimo 250 battute