Risotto al radicchio e Gorgonzola DOP

Risotto al radicchio e Gorgonzola DOP
Primi Piatti
Primi PiattiPT20MPT20MPT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 350 g di riso
  • 2 cespi di radicchio
  • 100 g di Gorgonzola D.O.P Gim
  • 50 g di Galbapancetta Galbani
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 cipolla media
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale e brodo

presentazione:

Millennial

Le ricette dei risotti sono infinite e noi vi consigliamo di eseguirne una davvero deliziosa, quella del risotto radicchio e gorgonzola. Una preparazione facile da eseguire, che viene arricchita dal sapore consistente e morbido della pancetta Galbapancetta, da quello del Gorgonzola D.O.P. Gim e dalla presenza del Burro Santa Lucia.

Il tutto all'insegna di un abbinamento classico, quello del radicchio col gorgonzola, che regala un'esplosione di sapori per un piatto davvero appetitoso e superbo!

Preparazione:

Se siete curiosi di sapere di più sull'elegante risotto con il radicchio, venite a scoprire questa golosa ricetta perfetta per la stagione autunnale.

  1. 1.Per preparare il risotto al radicchio e gorgonzola dovete prima di tutto sfogliare il radicchio, quindi lavatelo sotto l'acqua corrente. Scolatelo e allargatelo su un canovaccio per asciugarlo, quindi dividete le foglie in due verticalmente.
  2. 2.Ora spellate la cipolla, dividetela in due e affettatela sottilissima. A questo punto, scaldate l'olio e fate appassire dolcemente la cipolla insieme alla pancetta Galbapancetta tagliata a pezzettini. Quando la cipolla sarà imbiondita, unite il radicchio, salate e alzate la fiamma.
  3. 3.Lasciate cuocere per qualche minuto mescolando spesso, quindi aggiungete il riso e fatelo tostare. Bagnate con il vino e, una volta sfumato, aggiungete un mestolo di brodo bollente. Continuate ad aggiungerne il brodo via via che viene assorbito.
  4. 4.Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete il Gorgonzola D.O.P Gim e fatelo amalgamare bene, facendo cuocere ancora per 5 minuti. A cottura ultimata, fuori dal fuoco, mantecate con una noce di Burro Santa Lucia, il parmigiano grattugiato (a piacere) e servite caldo.

Varianti:

Il protagonista del nostro gustoso risotto è il radicchio rosso, tipico della zona di Treviso. Si sposa perfettamente al gusto del Gorgonzola D.O.P Gim e alla pancetta Galbapancetta. Il radicchio, una volta lavato e asciugato in modo molto veloce, può essere tagliato a metà o a listarelle prima di essere cucinato insieme alla cipolla, finemente affettata, e alla pancetta Galbapancetta.

In questa semplice fase di preparazione del vostro risotto al radicchio e gorgonzola, se lo gradite, potete aggiungere vari alimenti, come ad esempio dei funghi, precedentemente saltati in una casseruola e conditi con olio extravergine d’oliva, sale e pepe, oppure della polpa di zucca tagliata a cubetti. Anche il salmone affumicato si sposa molto bene con il radicchio, ma dovrete aggiungerlo in pentola solo a metà cottura dopo averlo tagliato a pezzettini.

Se poi volete trasformare il riso con radicchio in un piatto davvero raffinato, guarnite ciascuna porzione con una manciata di noci grossolanamente tritate o con qualche scaglia di tartufo nero: i vostri invitati lo adoreranno.

Consigli:

Per la preparazione del risotto radicchio e pancetta vi abbiamo suggerito di utilizzare il radicchio trevigiano, ma se lo preferite potete usare tranquillamente il radicchio di Chioggia: lavatelo ugualmente sotto l'acqua corrente, fate asciugare le foglie e poi tagliatele a striscioline.

Rispetto al radicchio di Treviso, quello di Chioggia è più amarognolo, perfetto per chi desidera ottenere un risotto saporito. Tuttavia, in risposta a chi desidera smorzarne il gusto deciso, ci sono il gorgonzola dolce ma soprattutto lo scalogno al posto delle cipolle, che è molto più delicato: affettatelo finemente e fatelo rosolare in un tegame con olio extra vergine d'oliva.

Una volta aggiunto il riso, il vino bianco e il brodo vegetale, cuocete il tutto al dente fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo: vi consigliamo di usare la varietà di riso carnaroli, ideale per i risotti, e un bicchiere di vino bianco secco freddo per conferire profumo. L’ultimo tocco, prima di servire il riso, consiste nell’aggiungere il Burro Santa Lucia e nel mantecare. Fate riposare il risotto al radicchio e servitelo.


Curiosità:

Il risotto è una preparazione tipica della gastronomia italiana, cucinata e servita da almeno due secoli.
Viene portato a cottura versando nella pentola piccole quantità di brodo lasciate asciugare di volta in volta.

È importante sapere che la forma migliore della pentola per la preparazione del risotto è quella a bordi bassi e che per conservare la giusta consistenza durante la cottura è necessario girare il riso continuamente con un cucchiaio di legno, con un movimento che va dal centro della pentola alla sua periferia. Questo perché il riso tende a cuocere prima all'esterno e solo successivamente all'interno.

Oltre alla cottura, altra fase importante per l'esecuzione di un buon piatto è la mantecatura, che avviene solitamente fuori dal fuoco. Prima di essere servito, il risotto deve essere lasciato riposare per qualche minuto.


I vostri commenti alla ricetta: Risotto al radicchio e Gorgonzola DOP

use10
Sicuramente ottimo
mara41
Dev'essere buonissimo
trilly1975
DA PROVARE
canver
Enza57 è la fine del mondo.Quel gorgonzola poi....provatelo!
mapia65
il massimo della delizia..........è un piatto speciale
monicamusu
Spettacolare

Lascia un commento

Massimo 250 battute