Bel Paese logoPresenta

Risotto alla Zucca

Ricetta creata da Galbani
Risotto alla Zucca
Bel Paese. Il carattere generoso di Galbani
Vota
Media0

Presentazione

Il risotto è una risorsa in ogni occasione, una pietanza italiana dalla preparazione semplice (non prevede l’utilizzo del forno) che potrete rendere sempre nuova con pochi e semplici mosse. Il riso ben si abbina a moltissimi alimenti come le verdure, gli ortaggi o il pesce. Il suo profumo delicato e la sua consistenza morbida e cremosa rimangono una costante in ogni ricetta.

Ma andiamo in cucina, perché questo versatile ingrediente diverrà il protagonista di una preparazione molto appetitosa: il risotto alla zucca. Una pietanza tipica della gastronomia dell'Italia settentrionale, una preparazione tanto semplice da preparare quanto appetitosa.

Una domenica in famiglia attorno alla tavola davanti a un piatto di risotto fumante con la zucca metterà tutti di buon umore. La preparazione sarà veramente semplice, occorre soltanto prestare molta attenzione nella preparazione del soffritto, facendo rosolare la cipolla che deve solo appassire evitando che diventi troppo dorata.
È l'ideale per la scelta del primo piatto alla festa di Halloween quando tutte le pietanze si ispirano al colore arancione e in questo caso la zucca la fa da padrona. Sarà una soluzione gourmet per tutti i vostri ospiti desiderosi di assaggiare il risotto con la zucca.
Di zucche ne esistono di diversi tipi, abbiamo la zucca mantovana o a cappello di prete, perchè la sua forma è a turbante, oppure la zucca marina di Chioggia che si presenta con la buccia verde scuro e bitorzoluta. Entrambe sono adatte al risotto perchè hanno una polpa densa con pochi filamenti.

Cosa aspetti? Aggiungi al tuo menu il risotto con la zucca e segui questa ricetta, perfetta per realizzare 4 dosi.

Facile
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 360 g di riso tipo Carnaroli
  2. 1 scalogno
  3. una noce di Burro Santa Lucia
  4. 1 bicchiere di vino bianco
  5. 500 g di zucca
  6. 125 g di formaggio Bel Paese
  7. 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  8. brodo vegetale (cipolla, sedano, carote)
  9. sale

Preparazione

Per la realizzazione della ricetta che vi proponiamo, oltre alla zucca e al riso vengono impiegati diversi ingredienti. Tra questi, il formaggio Bel Paese, lo scalogno, il Burro Santa Lucia, il brodo vegetale e il parmigiano grattugiato.

01

Per realizzare il risotto alla zucca tagliate prima di tutto la zucca, privandola della buccia, a cubetti di 1 cm di lato e tenete da parte. In un tegame fate imbiondire lo scalogno tritato con una noce di burro, quindi unite il riso e fatelo tostare per 2 minuti.
Mescolate in modo da garantire una tostatura uniforme per tutti i chicchi.

02

Sfumate con il vino, lasciate evaporare, unite un primo mestolo di brodo e la zucca. A questo punto, fate cuocere per 16-18 minuti aggiungendo a poco a poco il brodo, in modo che il riso non sia mai troppo asciutto, e regolate di sale. Girate spesso con un cucchiaio di legno.

03

A cottura ultimata, togliete il riso dal fuoco e fatelo mantecare con il formaggio Bel Paese tagliato a dadini e il parmigiano grattugiato. Servite il risotto alla zucca dopo averlo fatto riposare per un paio di minuti.

Varianti

In questa pagina vi abbiamo mostrato come preparare il risotto con la zucca, un ortaggio tipico della stagioneautunnale che, in questo periodo dell’anno, colora le nostre tavole assumendo la forma di vellutata o insaporendo risotti e contorni.

In questa ricetta abbiamo utilizzato la sua polpa, la parte più pregiata, per il nostro gustoso risotto alla zucca (insaporitela aggiungendo allo scalogno anche un rametto di rosmarino o qualche foglia di salvia). Per dare al piatto un tocco raffinato e particolare, potrete servirlo con della pancetta Galbapancetta croccante: vi basterà tagliare la pancetta finemente a striscioline e soffriggerla in padella o in una casseruola per qualche minuto (lo stesso procedimento è perfetto anche con lo speck a dadini).

Inoltre, per dare maggior sapore e rendere il piatto più cremoso mantecate il risotto con un ingrediente a scelta tra i diversi condimenti: formaggio grattugiato, Ricotta Santa Lucia, Burro Galbani Santa Lucia, olio oppure panna da cucina. Se non sapete come fare, seguite tutti i nostri consigli e procedimenti che spiegano come mantecare il risotto.

Molto buono è anche il risotto con zucca e salsiccia: private la salsiccia del suo budello e sbriciolatela grossolanamente con le mani, dopodiché rosolatela nel tegame insieme a una cipolla tritata, a una noce di burro e a un cucchiaio di olio extravergine d'oliva prima di far tostare il riso; a quel punto sfumate col vino, aggiungete la polpa di zucca e proseguite come vi abbiamo indicato, versando man mano in pentola un mestolo di brodo bollente alla volta.

Provate anche la versione coi porcini, davvero perfetta per la stagione autunnale: in questo caso però rosolate la polpa di zucca con le cipolle e poi riducetela in crema con un mixer a immersione; cuocete il riso in un tegame a parte insieme ai funghi e a metà cottura unite il pesto dolce di zucca. Scoprirete un piatto saporito e profumatissimo, oltre che incredibilmente morbido.

Volete una ricetta particolare e diversa dal solito? Seguite il procedimento per il risotto alla zucca con mascarpone, rosmarino e pancetta. Dovrete affettare la pancetta, che donerà sapori speciali. Tagliatela in pezzi sottili oppure utilizzate le fette grandi.

Potrete poi arricchire il risotto alla zucca anche con dei gamberi o gamberetti. Ecco i nostri consigli per preparare questo piatto senza difficoltà: innanzitutto, dovrete pulire i gamberetti privandoli della testa, del guscio e del filamento nero che si trova sul dorso (potrete utilizzare questi scarti per insaporire il brodo vegetale). Preparate quindi il brodo mettendo in una pentola cipolla, carote, sedano e aromi vari. Coprite con l’acqua, aggiungete gli scarti dei gamberi e portate a bollore. Filtrate il brodo, rimettetelo nella pentola, coprite con un coperchio e lasciatelo ridurre cuocendolo a fiamma bassa. Poi dovrete pulire la zucca e tagliarla a pezzetti. Ora fate soffriggere in padella lo scalogno con un po’ d’olio, aggiungete la zucca e condite con sale e pepe. Sfumate con del vino bianco secco e aggiungete il riso (per questa preparazione vi consigliamo il carnaroli o il vialone). Versate gradualmente il brodo in modo da cuocere il riso e, quasi a fine cottura, aggiungete i gamberetti.

Per quanto riguarda la mantecatura potete impiegare il formaggio che più preferite: noi vi abbiamo suggerito il parmigiano grattugiato e il Bel Paese, ma potete usare anche il taleggio, il mascarpone oppure del semplice burro. Il risultato sarà sempre un successo, perché otterrete una consistenza incredibilmente cremosa e vellutata.
Considerando la zucca dal sapore dolce è possibile ottenere un contrasto apprezzabile da acquolina in bocca se aggiungete qualche pezzetto di gorgonzola. Naturalmente questo mix di sapori è ideale per chi apprezza gusti decisi e saporiti.
Completate il piatto pronto ad essere servito con una spolverata di nocciole o di pistacchi.

Arricchite il vostro ricettario con le nostre preparazioni a base di risotto, immancabili nel vostro menù delle grandi occasioni e sulla vostra tavola: solo dopo aver sperimentato tutte le varianti potrete trovare la versione più speciale per voi, ideale per conquistare i commensali durante i pranzi delle feste.

Suggerimenti

Per la preparazione del risotto con la zucca, piatto autunnale per eccellenza e irresistibile bontà della cucina italiana, potete impiegare sia il riso carnaroli che il vialone nano, le migliori varietà di cereali per questo genere di ricetta, perché tengono meglio la cottura.

Se volete rendere questa ricetta ancora più particolare, provate il risotto alla zucca al forno: seguite il procedimento che vi abbiamo mostrato e spegnete il fuoco quando il riso risulterà al dente, quindi trasferite il tutto in una pirofila unta di burro e foderata col pangrattato (volendo potete versarne metà, adagiare uno strato di mozzarella e coprire col restante risotto); cospargete la superficie con pangrattato, pepe nero, scaglie di parmigiano e una manciata di granella di mandorle e infornate il timballo a 200° per circa 15-20 minuti.

A seconda del tipo di zucca utilizzata otterrete porzioni di colore diverso. Da una parte ci sono le zucche dalla polpa particolarmente arancione, i cui semi possono essere tostati per trasformarli in uno sfizioso snack salato; dall'altra è possibile preparare anche un buon riso con zucca gialla, caratterizzata da una pronunciata dolcezza. Le stesse tipologie di verdura si possono usare anche per la preparazione di ricette facili come la pasta fresca, tipo gli gnocchi, sempre molto apprezzati dai bambini*.
Se volete presentare il vostro risotto in maniera creativa e siete a corto di idee, eccone una: potete servirlo all'interno della zucca, che resterà leggermente ammorbidita, svuotate completamente la polpa e tagliate la calotta superiore che rappresenterà il vostro coperchio. L'effetto sarà sorprendente per tutti!


*sopra i 3 anni

Curiosità

Moltissime leggende sono legate a un prezioso cereale: il riso. Per gli arabi questo cereale è sacro, poiché si crede che sia germinato da una goccia di sudore caduta dal paradiso. Questa goccia di sudore apparterrebbe, seguendo la credenza, all'ultimo profeta dell'Islam, ovvero a Maometto. Un cereale affascinante, dunque, comparso in Oriente ben 15 mila anni fa, di cui le risaie più antiche sono cinesi.
 

Prova anche

Scopri di più