DolcelattePresenta

Risotto ai 4 formaggi

Ricetta creata da Galbani
Vota
Media0

Presentazione

Se avete voglia di un primo piatto sfizioso ed invitante questa ricetta è quella adatta alle vostre esigenze. Dovrete solo indossare il grembiule e andare in cucina a preparare ciò vi consigliamo: ilrisotto ai 4 formaggi.
Un primo piatto che conquisterà sia voi che i vostri ospiti oltre che per il sapore anche per il profumo delizioso ed inebriante allo stesso tempo.

Il gusto goloso di questa pietanza sarà impreziosito dalla presenza di due ingredienti assai conosciuti tra le famiglie italiane: il Galbanino e il Gorgonzola D.O.P. Dolcelatte. Due sapori che fondendosi daranno vita ad un primo piatto che vi prenderà proprio per la gola, in cui i chicchi tostati del riso contrasteranno con la cremosità dei formaggi del condimento.
 

Media
4
35 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 350 g di riso
  2. 1 piccola cipolla bianca
  3. 80 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 200 g di Galbanino Galbani
  5. 100 g di Gorgonzola D.O.P. Dolcelatte Galbani
  6. circa 1 l di brodo di carne
  7. ½ bicchiere di vino bianco secco
  8. parmigiano grattugiato

Preparazione

Seguite questa facile ricetta e preparate con noi il risotto con i formaggi. Una preparazione molto golosa, di sicuro successo e assai invitante, un piatto che con la sua semplicità soddisferà anche il gusto dei palati più esigenti.

01
Per realizzare il risotto ai 4 formaggi dovete prima di tutto scaldare la metà del Burro Santa Lucia in una casseruola. Dopodiché, fateci appassire a fuoco dolcissimo la cipolla tritata finemente (badate a farla cuocere bene senza farle prendere colore). Fatela rosolare qualche minuto e se serve aggiungete un cucchiaio o due di brodo durante la cottura.
imbiondire in padella la cipolla
02
Quando il soffritto sarà pronto, unite il riso nel tegame e rialzate un po' la fiamma. A questo punto, lasciatelotostare per un paio di minuti mescolando continuamente.
tostare il riso in padella
03
Appena il riso avrà assorbito il condimento diventando lucido e trasparente, bagnatelo con il vino. Una volta sfumato, cominciate ad aggiungere il brodo bollente (un mestolo alla volta) senza smettere di mescolare.
bagnare il riso con il vino e il brodo
04
Via via che il brodo verrà assorbito aggiungetenealtro e, 5 minuti prima di giungere a cottura, unite il formaggio grattugiato. Togliete il risotto dal fuoco quando è ancora al dente. Dopodiché, mantecatelo con il Galbanino, con il Gorgonzola DOP Dolcelatte, il resto del burro e il parmigiano. Ad operazione conclusa coprite il vostro risotto ai 4 formaggi e lasciatelo riposare per un paio di minuti prima di versarlo nel piatto da portata. Infine, servitelo caldissimo.
mantecare in padella il riso ai 4 formaggi

Varianti

Il risotto ai quattro formaggi è un classico piatto della stagione invernale, che potrete arricchire con diversi ingredienti a seconda delle vostre preferenze: potrete aggiungere della pancetta oppure dello speck con una gustosa zucca, o ancora dei funghi porcini e salsiccia. In questo caso vi consigliamo di cuocere i funghi e la salsiccia separatamente in padella con olio, sale e pepe e di aggiungerli al riso solo alla fine della cottura (manterranno meglio la loro consistenza).

Per quanto riguarda i formaggi, quelli che vi abbiamo suggerito possono essere integrati con altre specialità del medesimo territorio come la fontina o il taleggio, ma è ottimo anche l'emmental a cubetti o perfino una semplice scamorza.

Se amate i gusti decisi, provate a mantecare il riso con ilpecorino al posto del parmigiano, ma abbiate cura di aggiungere solo un pizzico di sale per evitare un eccesso di sapidità.

Curiosità

Il risotto (ricetta classica) è una specialità tipicamente milanese, territorio in cui si prepara rigorosamente con il riso carnaroli, lo zafferano e l’aggiunta, poco alla volta, del brodo vegetale per consentire al riso di divenire cremoso attraverso una lenta cottura.

La ricetta del risotto, con le sue origini tutte italiane, prevede tre fasi principali: prima si tosta il riso in un tegame con cipolla e burro, poi si porta a cottura con l'aggiunta di brodo, e infine c'è la mantecatura per conferire al piatto una consistenza cremosa.

Oltre al risotto con formaggio di cui vi abbiamo parlato oggi e alla versione milanese, ci sono tanti altri tipi di risotti che potete sperimentare: le varianti oscillano da quelle semplici con salsa di pomodoro o spinaci (esiste persino la ricetta del risotto al latte), a quelle più elaborate ed eleganti che vedono la presenza di champagne, asparagi, formaggio e pere o funghi porcini.