Santa LuciaPresenta

Risotto al radicchio

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Il re della vostra tavola di oggi sarà il riso, la regina sarà invece l'arte con cui si dà vita ai risotti.

Il riso è una pietanza della cucina italiana di cui si conoscono una serie di ricette tipiche e non. Quella che vi proporremo in questa pagina è solo una delle tante. La nostra unica certezza è che questo piatto è una pietanza davvero strepitosa.

Vi stiamo parlando del risotto al radicchio. Un primo piatto molto semplice da realizzare, ma anche assai gustoso e delicato, che si sposa con il sapore amarognolo e inconfondibile del radicchio (consigliamo l'impiego delle foglie di radicchio di Treviso) e si fonde alla perfezione con quello delicato del Mascarpone Santa Lucia, un ingrediente che darà vita a una pietanza dai sapori veramente equilibrati.

Facile
4
40 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  2. 1 cipolla
  3. timo fresco
  4. 350 g di riso
  5. 1 bicchiere di vino bianco secco
  6. 1 l di brodo vegetale
  7. 180 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  8. qualche foglia di radicchio
  9. la scorza di ½ limone
  10. pepe bianco

Preparazione

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare un piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione.

Per realizzare il risotto al radicchio fate prima di tutto scaldare l'olio extravergine d'oliva in una casseruola o in una pentola. È importante che l'olio sia ben caldo.

Una volta caldo, fate soffriggere al suo interno la cipolla lavata, mondata e tagliata a dadini. Dopo qualche minuto insaporite la cipolla con alcune foglioline di timo.

Quindi aggiungete il riso e fatelo tostare per bene a fiamma bassa. Una volta che il riso sarà ben tostato, sfumatelo con il vino bianco secco. Fate cuocere dunque il tutto a fuoco medio.

Quando il riso sarà arrivato quasi a cottura, aggiungete alla pietanza un pizzico di sale, il Mascarpone Santa Lucia, il radicchio rosso tagliato a julienne (ovvero a listarelle), la scorza grattugiata di ½ limone, e, a piacere, un pizzico di pepe bianco.

Ad operazione conclusa, mescolate il composto. Continuate la cottura della pietanza.

Coprite la pentola e lasciate dunque mantecare il vostro risotto per 3-4 minuti prima di servire. Se volete regalare un tocco di gusto in più al vostro piatto mantecate la preparazione con il burro per darle più cremosità. Solitamente è sufficiente una noce.

Curiosità

Il riso, come è facilmente intuibile, si presta a moltissime interpretazioni culinarie.

La preparazione più tipicamente italiana del riso è il risotto. In questa preparazione, il riso solitamente viene fatto rosolare in un battuto finemente tritato e fatto appassire precedentemente in olio extravergine o burro, per poi essere sfumato con vino bianco o con vino rosso, insaporito aggiungendo qualche mestolo di brodo di verdure cucinato a parte, e concluso in gran finale con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato o altro formaggio a scelta.

Preparare il risotto è molto soddisfacente, è però importante ribadire che la caratteristica di questo piatto è la cottura: prima il riso viene tostato nel grasso caldo e poi viene cotto con l'aggiunta di brodo bollente.

La consistenza del risotto può variare a seconda dei gusti: i lombardi per esempio lo preferiscono "all'onda", ovvero molto morbido, altri, invece, lo prediligono più massiccio e compatto.

Tra i risotti famosi per la loro delicatezza ricordiamo quello con la zucca.