Pizza capricciosa

Pizza capricciosa
Pizza capricciosa
Pizza capricciosa
Piatto Unico PT55M PT0M PT55M
  • 4 persone
  • Facile
  • 55 minuti
  • 2 ore di riposo
Ingredienti:
Per la base:
  • 420 g di farina 00
  • 200 ml di acqua
  • 1/2 panetto di lievito di birra
  • 35 ml di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.

Per il condimento:
  • 320 g di passata di pomodoro
  • 250 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  • 70 g di carciofini sott'olio
  • 70 g di funghetti sott'olio
  • 24 g di acciughe sott'olio
  • 40 g di olive nere snocciolate
  • 20 g di capperi
  • 50 ml di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b
  • origano q.b.


Galbani

Mozzarella Cucina

La mozzarella per pizza S.Lucia è ideale in cucina. Gustosa mozzarella filante e ottime performance in cottura senza rilascio di acqua sorprenderanno tutti i tuoi ospiti! Scopri le curiosità

in alternativa puoi utilizzare:

presentazione:

La pizza capricciosa, la pizza 4 stagioni e la pizza margherita sono tra le più classiche e più amate pizze di sempre.

In questa ricetta troverete tutte le indicazioni per realizzare uno sfizioso e morbido impasto (potete anche visitare la sezione specifica per ulteriori consigli) che farà da base a tanti gustosissimi e capricciosi ingredienti come la Mozzarella Cucina Santa Lucia, i capperi, le acciughe, le olive, i funghetti sott'olio e tanti altri.

Nella ricetta tradizionale era previsto un condimento a base di pomodoro, mozzarella, funghi, carciofini, prosciutto cotto, olive nere e, secondo alcuni, anche un uovo sodo; ma il bello di questa pizza è proprio che, in quanto capricciosa, potrete soddisfare tutti i vostri capricci culinari.

Ecco come realizzare la vostra golosa pizza capricciosa.



Preparazione:

L’impasto per la pizza capricciosa ha bisogno di una lunga lievitazione. Preparazione e cottura sono alla base della riuscita di questa delizia e, una volta che avrete imparato, almeno un giorno della settimana tutti vi chiederanno di portare in tavola la pizza fatta in casa.



  1. 1. Per realizzare la pizza capricciosa iniziate dalla base: impastate dunque la farina setacciata con il lievito e aggiungete pian piano l'acqua, il sale e l'olio fino a ottenere un composto morbido e omogeneo.
  2. 2. Ricoprite l'impasto ottenuto con un canovaccio e lasciatelo riposare per un paio di ore in un posto caldo e asciutto.
  3. 3. Passato questo tempo, dividete la pasta in 4 parti uguali e stendete quattro dischi di pasta.
  4. 4. Condite in una ciotola la passata di pomodoro con il sale, il pepe e l'origano.
  5. 5. Farcite ogni pizza con uno strato di passata di pomodoro, uno strato di Mozzarella Cucina Santa Lucia tagliata in fette, i carciofini, i filetti di acciughe, i funghetti, le olive, e i capperi.
  6. 6. Irrorate con un filo d'olio extravergine d'oliva e infornate in forno già caldo a 220° per 30 minuti. Servite la pizza capricciosa ben calda.

Varianti:

Se parliamo di pizza capricciosa e pensiamo alle varianti, ci troviamo difronte a una vastissima scelta che si risolve solo con i gusti e le preferenze. La pizza capricciosa, infatti, oltre alla ricetta che tutti conosciamo, si presta a mille varianti che si possono portare in tavola per la felicità di tutti.

Preferite le olive nere a quelle verdi? Nella pizza capricciosa ci staranno benissimo. Avete voglia di sostituire con qualcos’altro i carciofi e i funghi trifolati, e amate i peperoni sott’olio? La sostituzione è semplice. I peperoni sono tra gli ortaggi che meglio si abbinano alla pizza e in cucina sono tanto versatili. Se imparate come cucinare i peperoni in tutti i modi, troverete sicuramente altre ricette per abbinarli alle vostre pizze.

La pizza capricciosa, proprio perché è farcita con tanti ingredienti diversi che danno colore ma, soprattutto gusto e sapore, può essere servita anche a mo’ di calzone. In questo modo, potrete abbondare ancor di più con la farcitura e sbizzarrirvi come meglio credete.

Per realizzare il calzone di pizza capricciosa, dovrete stendere la pasta per la pizza normalmente ma farcire solo una metà del disco. In questo modo, avrete la possibilità di ricoprirlo in modo facile e veloce con la parte di pasta libera dal condimento e chiudere il calzone senza difficoltà.

Se decidete di preparare il calzone, tenete sempre da parte un cucchiaio abbondante di polpa di pomodoro perché vi servirà per ricoprire la sommità della superficie prima di irrorarla con un filo d’olio extravergine di oliva e cuocerla in forno, alla stessa temperatura con cui cuocete la pizza.

Tra le varianti, la pizza capricciosa bianca: per chi non ama il pomodoro o preferisce cambiare ogni tanto, la pizza capricciosa classica è perfetta anche senza l’aggiunta della passata. Tutti i suoi condimenti tipici riusciranno a sistemarsi sull’impasto e ad amalgamarsi alla mozzarella e a legarsi in un sapore unico molto avvolgente.

Altrimenti, se avete preparato un contorno di patate e cipolle in padella e ve n’è avanzato un pochino, potrà essere una variante davvero sensazionale.



Consigli:

Se vi piace la versione più nota della pizza capricciosa, utilizzate sempre gli ingredienti ben precisi. I carciofi sott’olio non potranno essere sostituiti dai carciofi cotti diversamente. Se siete amanti di questo ortaggio e sapete come cucinare i carciofi in ogni modo, imparate anche a farli sott’olio e avrete sempre pronto il vostro ingrediente preferito.

Se volete osare e aggiungere alla vostra personale variante anche le patate, amate da tutti, grandi e piccini*, abbiate cura di lessarle per qualche minuto in abbondante acqua salata prima di affettarle e sistemarle sulla pizza.

Oltre alla salsa di pomodoro, potete osare anche con altre salse come la salsa al gorgonzola per dare alla vostra pizza un gusto forte e deciso. Con l’aggiunta di pomodorini che mitigheranno l’intensità del sapore, la vostra capricciosa sarà perfetta.

*sopra i 3 anni


Curiosità:

Il condimento della pizza capricciosa è perfetto anche per la preparazione di una buona focaccia fatta in casa.

Mettete la farina in una ciotola con lo zucchero e lo strutto al centro e il sale di lato; poi sciogliete il lievito di birra e unitelo alla farina. Impastate aggiungendo man mano dell'acqua, quindi formate un panetto e fatelo lievitare per un'ora coperto da una pellicola. Stendete l'impasto in una teglia unta d'olio e preparate il condimento.

Cuocete i pomodori con un pizzico di sale e un filo d’olio. Tagliate i funghi champignon, i würstel e la cipolla. Distribuite il tutto sulla focaccia aggiungendo alla fine le olive nere denocciolate e i carciofini.

Spolverizzate con un mix di spezie e formaggio grattugiato e infornate: potete cuocere sia in un forno a legna (come in una vera pizzeria) che in uno statico.

Dopo circa 25 minuti aggiungete la mozzarella tagliata a tocchetti e lo speck, rimettete in forno fino a che il formaggio non si scioglierà. Infine aggiungete altro origano e un filo d’olio.

Se siete amanti delle verdure, potrete preparare la vostra pizza capricciosa nella versione napoletana, con l'aggiunta della scarola.

Sia per la pizza sia per la focaccia, potete sostituire il lievito di birra con il lievito madre che conferirà all’impasto un sapore acidulato tipico che è davvero molto buono.


I vostri commenti alla ricetta: Pizza capricciosa

Lascia un commento

Massimo 250 battute