Pizza bianca

Pizza bianca
Pizza bianca
Pizza bianca
Pizze PT30M PT10M PT40M
  • 6 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di pasta da pane
  • 200 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  • 100 g di pecorino grattugiato
  • 100g di Galbanetto il Tradizionale Galbani
  • olio extravergine d'oliva

Galbani

Mozzarella Cucina

La mozzarella per pizza S.Lucia è ideale in cucina. Gustosa mozzarella filante e ottime performance in cottura senza rilascio di acqua sorprenderanno tutti i tuoi ospiti! Scopri le curiosità

presentazione:

Viene preparata con un procedimento veloce (escludendo la lievitazione) ed è la regina della cucina italiana. Gustata con il pomodoro o bianca, grazie alla combinazione degli ingredienti più disparati, regala sempre esplosioni di gusto a chi la assapora.

Parliamo della pizza!

Oltre a essere un piatto sfizioso è uno dei più versatili, perché può essere condita in moltissimi modi. A seconda dei vostri gusti potete abbinarla a golosi sughi e sfiziose salse, guarnirla con ottime verdure di stagione e salumi prelibati, oppure seguire la nostra ricetta per servire una sfiziosa pizza bianca.

Se siete anche voi amanti di questo cibo straordinario, siete capitati nel posto giusto! Vi proponiamo la ricetta incredibilmente saporita della pizza bianca: un piatto gustoso, una versione speciale della pizza tradizionale, una variante che non vi deluderà.



Preparazione:

Potete preparare la pizza bianca per un pranzo veloce o una cena estiva. Allora ecco come prepararla in pochi e semplici passaggi:



  1. 1. Dovete prima di tutto lavorare la pasta da pane con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva. Dopo aver lavorato la pasta per un po', lasciatela riposare un'oretta ben avvolta in un foglio di pellicola trasparente e al riparo da correnti d'aria. In alternativa potete metterla nel forno spento con luce accesa.
  2. 2. Nel frattempo dedicatevi a preparare il condimento della vostra pizza bianca. Macinate la Mozzarella Cucina Santa Lucia, prendete il pecorino grattugiato e il Salame Galbanetto il Tradizionale affettato in fette non troppo sottili e teneteli a portata di mano. Tutto questo vi faciliterà la preparazione della pizza.
  3. 3. Trascorso il tempo indicato per il riposo della pasta, infarinate con farina 00 il vostro piano da lavoro o una spianatoia in legno. Adagiatevi sopra il vostro impasto e lavorandolo con le mani formate delle pieghe rigirandolo più volte su se stesso. Dopo avere ripetuto tale operazione un paio di volte, lasciatelo riposare un'altra ora. Copritelo di nuovo con la pellicola o il canovaccio.
  4. 4. Ad operazione conclusa, con l'ausilio del matterello stendete la pasta della vostra pizza bianca e procedete al condimento. Prendete il pecorino grattugiato e sistematelo sulla base di pasta, proseguite sistemando la Mozzarella Cucina Santa Lucia a dadini e le fette di Salame Galbanetto il Tradizionale. Cercate di distribuire gli ingredienti in modo omogeneo.
  5. 5. Concludete la vostra pizza bianca irrorandola con un filo d'olio extravergine d'oliva e procedete, quindi, a infornarla in forno preriscaldato a 220° per 30 minuti circa. Servite il piatto caldo fumante (intero o già tagliato in porzioni a seconda dell'occasione)

Varianti:

Le varianti del condimento della pizza bianca sono davvero tantissime. La nostra ricetta è la base perfetta per realizzare una gustosa pizza napoletana, una pizza ai quattro formaggi, una deliziosa pizza farcita con la mortadella, o in generale una pizza con ingredienti da abbinare alla mozzarella come la pizza romana.

Se non volete condirla in superficie, in maniera quindi classica, ecco una sfiziosa versione farcita, detta pizza bianca alla romana: mescolate, a mano o con un robot da cucina, 450 g di farina 0 (o 250 g di farina e 200 di farina Manitoba), un bicchiere di acqua tiepido in cui sciogliere un cubetto di lievito di birra, sale e 2 cucchiai di olio.

Fate agire la lievitazione per qualche ora e poi infornatela in una teglia unta con dell’olio o con del burro.

Una volta sfornata, aspettate che la focaccia si raffreddi, tagliatela trasversalmente e farcitela con la mortadella.

È buonissima calda farcita anche con altri tipi di salumi. Che ne dite di una ricca farcitura a base di prosciutto crudo, scamorza e funghi porcini?

Potete decidere di insaporire la pizza bianca alla romana anche con qualche erba aromatica come il rosmarino. In questo caso, il piatto diventerà un ottimo sostituto del pane per accompagnare formaggi, verdure grigliate e secondi piatti.



Consigli:

Per ottenere una pizza bianca croccante e sfiziosa, stendete molto bene l’impasto nella teglia: più sottile è più sarà fragrante.

Per ottenere un impasto basso ma caratterizzato da bordi alti e morbidi, il consiglio è di stenderlo bene nella teglia senza utilizzare il matterello ma semplicemente aiutandosi con le mani, schiacciando, cioè, la pasta con i polpastrelli. Inoltre, per farla diventare bella gonfia, potete lasciarla lievitare per altri 30 minuti a temperatura ambiente distesa nella teglia.

Anche se il vostro forno di casa non è come quello di una pizzeria, potete ottenere una pizza ottima dalla consistenza morbida. Se messa nel forno già caldo, ci vorranno circa 30 minuti perché la vostra pizza sia cotta. Anziché aprire il forno troppo presto e disperdere il calore, aspettate il tempo di cottura e poi potrete servirla in tavola bella calda e croccantina.

Per quanto riguarda l’impasto, è solitamente preparato con farina di grano duro, lievito e acqua.

Per ottenere un'ottima pizza in teglia, è importante prestare particolare attenzione al processo di maturazione dell'impasto scegliendo il lievito adatto alla preparazione. Il più comune per la realizzazione di prodotti lievitati è quello di birra. Se avete poco tempo a disposizione, in alternativa al lievito di birra fresco che necessita di lievitazione fuori dal forno per qualche ora, potete utilizzare del lievito di birra disidratato da riattivare in acqua o del lievito istantaneo.

Se volete ottenere una pizza bianca più croccante allora potete sostituire l'olio extravergine di oliva con la stessa quantità di olio di semi di girasole.

Per una pizza bianca molto morbida ma dalla crosticina croccante vi consigliamo una ricetta che prevede la presenza del latte: impastate, con un robot da cucina o una planetaria, 500 g di farina di grano duro, 5 g di lievito di birra, 350 ml di latte, 5 g di zucchero, 10 g di sale e 25 ml di olio di oliva. Mescolate l’impasto fino a ottenere un panetto soffice. Lasciatelo lievitare per qualche ora e poi stendete la pasta in una teglia oleata. Cuocete la pizza per 25 minuti a 220 gradi.

Potete farcirla con ottimi ingredienti; la pizza bianca è perfetta con i salumi e i formaggi oppure con le verdure in padella e la mozzarella. In questo caso potete prepararla anche in anticipo e servirla fredda.

Se poi vi dovesse avanzare un po' di impasto, potete sempre usarlo per creare delle focacce di forma circolare, perfette per essere condite con sale grosso, olio extra vergine di olivaorigano e rosmarino, oppure con altri tipi di verdura. Potete guarnire la superficie con dei pomodorini tagliati a metà e foglie di basilico fresco, con delle fette di zucchine, o anche con delle sfiziose cipolle.


Curiosità:

È un piatto della cucina napoletana, ma grazie alla sua semplicità e bontà ha avuto un successo planetario! Non solo in Italia ma anche in molte altre parti del mondo si condivide l'amore per la pizza; basta pensare alla pizza americana o alla pizza hawaiana.

Esistono diverse curiosità sulla pizza che ha comunque una storia lunga e incerta. Ecco alcune chicche: la pizza più antica, sembra essere la marinara, fatta con pochi semplici ingredienti: il pomodoro, l’aglio e l’origano. Contrariamente a quanto possa far pensare il suo nome non ha ingredienti del mare, ma si narra che fosse il pasto dei marinai quando tornavano al porto.

La pizza bianca romana, invece, è un tipico street food della città capitale. Non è una pizza, ma non può essere considerata neanche una focaccia. Pare sia nata nell’antica Roma come esperimento per capire se la temperatura dei forni fosse giusta per cuocere il pane. È per questo che gli antichi romani preparavano un impasto molto semplice di farina, acqua, sale e lievito da infornare anche senza teglia.

Se amate preparare la pizza in casa, provate anche la ricetta della pizza senza mozzarella, di quella con tonno e cipolle e l'impasto preparato con il lievito madre.


I vostri commenti alla ricetta: Pizza bianca

Lascia un commento

Massimo 250 battute