GalbaninoPresenta

Pizza ripiena

Ricetta creata da Galbani
Pizza ripiena
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

La pizza ripiena è il modo migliore per portare in tavola tanto gusto e fantasia.

Scegliete il condimento che più vi aggrada, che potrebbe anche essere quello che trovate semplicemente in frigo, lavoratelo con cura e poi avvolgetelo in una morbida e gustosa pasta di pane. Nel caso in cui voleste provare l'esperienza di realizzare l'impasto voi stessi, più avanti vi spiegheremo come prepararlo. Potrete utilizzare questa preparazione sia per un antipasto tagliandolo a quadrotti o come cena veloce e poco impegnativa.
Sarà l'ideale come stuzzichino per un aperitivo fra amici!

In questa ricetta abbiamo realizzato una farcitura a base di Ricotta Santa Lucia, di Galbanino e di Prosciutto Cotto Galbacotto Galbani. Tuttavia il limite alla varietà possibile di ingredienti per il ripieno è rappresentato dai vostri gusti e da ciò che avete in casa.
Sembra quasi di percepire già tutto il sapore sprigionato da questa preparazione.

 

 

 

Facile
6
50 minuti
30 minuti di riposo
Vota
Media0

Ingredienti

  • 450 g di pasta di pane già pronta
  • 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 1 uovo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 170 g di Prosciutto Cotto Galbacotto Fetta Golosa Galbani tagliato spesso
  • 270 g di Galbanino Galbani
  • 1 pizzico di sale
  • 45 ml di olio extravergine d'oliva

Preparazione

Ecco ciò che vi occorre per preparare al meglio un'ottima pizza ripiena:

Se disponete già di un impasto per la pizza, procedete con il solo contenuto della farcia, mentre in caso contrario dovrete prepararlo prima: prendetevi del tempo, perché ha bisogno di riposare a lungo per consentire una lievitazione adeguata. Di seguito partiremo dal presupposto che ne siate provvisti.

01

Iniziamo quindi con la prima cosa da fare per realizzare la pizza ripiena, che è quella di lavorare la Ricotta Santa Lucia in una ciotola con una forchetta aggiungendo l'uovo e il parmigiano grattugiato. Aggiungete un pizzico di sale e l'olio e continuate a lavorarla per un po'.

Pizza ripiena
02

Tagliate adesso a cubetti il Prosciutto Cotto Galbacotto e anche il Galbanino l’Originale. Aggiungete alla ricotta i dadini di prosciutto e di Galbanino e mescolate.

Pizza ripiena
03

Dividete adesso in due parti, una più grande e una più piccola, la pasta del pane.
Stendete la parte più grande e adagiatela su una teglia cosparsa di olio. Fate in modo che la pasta ricopra parte dei bordi. Versateci sopra la farcitura che avete realizzato.

Pizza ripiena
04

Stendete la seconda parte di pasta e ricoprite il condimento. Sigillate la pizza richiudendo i bordi della pasta inferiore sulla superiore. Cospargete di olio e bucherellate con i rebbi di una forchetta la superficie. Se amate le focacce, aggiungete del sale grosso e del rosmarino.

Pizza ripiena
05

Fate riposare la pizza ripiena per almeno 30 minuti prima di infornarla in forno già caldo a 200° per 15 minuti, fino a doratura dei bordi.

Pizza ripiena
06

La vostra pizza ripiena è pronta per essere servita, se volete potete tagliarla in quadrotti o adagiarla intera a centro tavola.

Pizza ripiena

Varianti

Come lo stesso nome suggerisce, la pizza ripiena nasce come una soffice pizza con all'interno una ricchissima farcitura, impreziosita dal formaggio che a fine cottura renderà tutto filante.

Oltre agli ingredienti qui suggeriti, vi proponiamo di renderla ancora più saporita aggiungendo al ripieno un altro affettato, per esempio delle fettine di salame, o del Prosciutto Parma DOP selezione Egidio Galbani, oppure ancora delle olive nere denocciolate.

Se preferite optare per una pizza ripiena completamente vegetariana potete arricchirla abbinando diverse verdure: patate e funghi oppure zucchine e peperoni precedentemente grigliati.
Una ricetta particolarmente apprezzata è quella che propone una farcitura di melanzane grigliate, pomodoro e basilico, impreziosita dal caciocavallo e dal pecorino.

Anche il tonno si presta ad essere un ingrediente della pizza farcita: utilizzerete un formaggio dal gusto non troppo invadente come la Mozzarella Per Pizza Santa Lucia e, se lo gradite, potrete aggiungere le cipolle di Tropea tagliate a rondelle. Una vera delizia!

Una variante della pizza farcita è la torta rustica che ha una preparazione leggermente diversa, come vi spieghiamo per questa torta salata prosciutto e formaggio perché si utilizza la pasta sfoglia, che potete preparare anche voi direttamente, con farina, olio evo, acqua e sale.

Se siete ghiotti di formaggi potete farcirla lasciandovi ispirare dalla pizza quattro formaggi e vedrete come filerà a ogni morso!

Suggerimenti

Per la pasta della pizza ripiena potete ricorrere a un prodotto già preparato o dedicarvi all'impasto riservandovi qualche ora per la preparazione e la lievitazione.

In una ciotola capiente unite la farina di tipo "00", lievito di birra e un pizzico di sale. Aggiungete l'acqua poco alla volta e mescolate finché l'acqua non è interamente assorbita. A questo punto aggiungete l'olio e continuate a lavorare l'impasto.

Coprite la ciotola e riponetela in un luogo asciutto. Lasciatelo lievitare per un paio d'ore prima di utilizzarlo come base per la vostra pizza.

Se avete dei bambini* che non amano particolarmente le verdure, avrete l'occasione, con una preparazione a base vegetale, di incuriosirli e incentivarli ad avvicinarsi agli ortaggi! Con un po' di formaggio infatti, le pizze ripiene possono essere un'alternativa golosa alla solita merenda.

Inoltre, se siete appassionati della pizza in generale e volete dar sfogo alle vostre idee e alla creatività, scoprite le ricette di tutte le pizze fatte in casa, da gustare in famiglia in allegria.

*sopra i 3 anni

Curiosità

La pizza ripiena, al dispetto del nome, si avvicina più all'aspetto una focaccia salata che a quello di una pizza.

Ne esistono diverse versioni regionali, soprattutto nel sud Italia, ciascuna col proprio nome e la propria storia. In questa grande famiglia di pizze ripiene troviamo prelibatezze come il casatiello (di cui esiste una versione dolce) o il tortano napoletano, entrambe di origine campana.

Nel Lazio la pizza ripiena diventa calzone, sempre cotto al forno e farcito in vari modi, mentre nel napoletano si usa anche friggere la pasta lievitata con ripieno: in questo caso abbiamo il panzerotto, declinato con vari nomi anche in Basilicata, Puglia e Calabria.

La principale virtù della pizza ripiena è quindi la versatilità: potete variare gli ingredienti, la sofficità e l'altezza a vostro gusto.

Non vi resta che liberare la fantasia e il frigorifero!

Prova anche

Scopri di più