Pizza rustica

Pizza rustica
Pizze
PizzePT45MPT60MPT105M
  • 6 persone
  • Facile
  • 105 minuti
Ingredienti:
Per l'impasto:

  • 300 g di farina
  • 150 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • latte freddo q.b.
  • sale

Per il ripieno e il soffritto:

  • 200 g di carne mista tritata
  • 200 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 200 g di Galbanino Galbani
  • 100 g di Galbacotto Fior di Fetta Galbani
  • 100 g di grana grattugiato
  • timo
  • sale
  • pepe
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 pomodoro secco
  • 1 cipolla
  • latte q.b.
  • olio extravergine d'oliva

Per decorare:

  • un uovo sbattuto

presentazione:

Volete preparare qualcosa di buono e particolarmente sfizioso per la cena di stasera?

Allora siete capitati nella ricetta giusta: la pizza rustica, molto semplice da realizzare e decisamente gustosa da assaporare.

Ricca di carattere grazie alla presenza di ottimi ingredienti, come il Burro Santa Lucia, la Ricotta Santa Lucia, il Galbanino e il Galbacotto Fior di Fetta, la pizza rustica che vi consigliamo quest'oggi è un piatto goloso e gustoso e dal sapore assai robusto.

La pizza rustica è assai piacevole da mangiare nelle serate autunnali e invernali, ma è indicata in tutte le stagioni.

Una pizza molto speciale, che oltre al sapore eccezionale ha anche il vantaggio d'essere di facile esecuzione e che, soprattutto, è possibile preparare tranquillamente in anticipo.

La pizza rustica è adatta sia per un buffet che per una cena alternativa all'insegna del gusto.

Adeguata, inoltre, sia per essere consumata in famiglia sia da proporre quando avrete ospiti particolarmente esigenti.

Preparazione:

Per l'impasto

Per realizzare l’impasto dovrete prima di tutto versare la farina su una spianatoia, dopodiché dovrete praticare un buco al centro della farina e aggiungere tutti gli ingredienti: il Burro Santa Lucia, le uova, il sale e il latte.

Quindi amalgamate per bene il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e compatto.

Ad operazione terminata lasciate riposare l'impasto per 20 minuti.

Per il ripieno e il soffritto

Nel frattempo preparate il soffritto. Lavate, pulite e tagliate a pezzetti la cipolla, il sedano, la carota e tritate il pomodoro secco. Quindi stufateli per 5 minuti in una padella con olio.

Trascorso il tempo indicato unite la carne tritata, poi regolate il preparato di sale e di pepe. Una volta che la carne è ben rosolata, aggiungete il latte e le foglioline di timo. Cuocete il tutto per 30 minuti a fiamma moderata.

A cottura ultimata lasciate raffreddare completamente il composto di carne tritata. A questo punto riprendete in mano l’impasto e dividetelo in due metà uguali. Quindi stendete con l'ausilio di un mattarello i due panetti.

Concludete la preparazione della vostra pizza rustica foderando una teglia circolare con carta da forno, dunque adagiateci una delle due sfoglie e riempitela con il composto di carne macinata mescolato in precedenza alla Ricotta Santa Lucia, al Galbacotto Fior di Fetta ridotto in dadini, al Galbanino tagliato a pezzetti e al grana grattugiato.

Terminate la vostra pizza rustica chiudendo la base con la sfoglia di pasta tenuta da parte. Quindi spennellatela con l’uovo e bucatene la superficie con i rebbi di una forchetta. Infornate la preparazione a 180° per 40 minuti.

Curiosità:

I rustici sono uno dei sapori più tipici della cucina napoletana. Questi appartengono alla grande famiglia dei lievitati e possono essere preparati sia con un impasto fatto in casa, che, in modo semplice e veloce, con della pasta sfoglia.

La torta rustica è sicuramente la più comune tra queste preparazioni. Questa prevede un impasto farcito con un ripieno di ricotta, salumi e formaggi. Un cibo semplice e casereccio, ideale da portare in tavola nelle occasioni di festa o da servire diviso in pezzetti per un buffet a base di finger food. Ecco i nostri consigli per prepararla al meglio.

Se gradite realizzare una pizza più soffice e alta, dovrete aggiungere all’impasto mezzo cubetto di lievito di birra sciolto in acqua tiepida con mezzo cucchiaino di zucchero. In questo modo l’impasto lieviterà e potrete stenderlo facilmente. Una metà dell’impasto servirà per la base, mentre l’altra metà per ricoprire la farcitura. Fate attenzione a chiudere bene i bordi dei due impasti facendoli ben combaciare in modo tale che la pizza rimanga poi compatta. Dopo la cottura, lasciate intiepidire la pizza per qualche minuto: questa è ottima da gustare sia calda che fredda.

Se dopo la preparazione vi avanza dell’impasto, potrete utilizzarlo per preparare altri rustici come dei rotolini ripieni di pancetta Galbapancetta e Galbanino Fior Di Fette o dei saccottini di verdure e parmigiano.

I vostri commenti alla ricetta: Pizza rustica

flamenco
Vado immediatamente a comprare la carne trita e lo provo a fare Sicuramente sará molto appettitoso e finalmente ho un'idea diversa per la cena

Lascia un commento

Massimo 250 battute