Santa LuciaPresenta

Pizza con patate e prosciutto cotto

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Tra i tanti riconoscimenti che rendono famosa e conosciuta l’Italia all’estero, spicca indubbiamente la nostra amata pizza, un prodotto gastronomico tipico della cucina napoletana che nel corso degli anni si è diffusa e riprodotta a livello mondiale.

Con una preparazione di ingredienti poveri come farina, acqua e lievito, sale e olio e con un pizzico di fantasia nel condimento, possiamo realizzare numerose varianti di pizza arricchite con ingredienti dai più semplici fino ai più impensabili, riuscendo ad accontentare i gusti di tutti.

In questa ricetta vi proponiamo una pizza bianca con patate e due ingredienti Galbani: la Mozzarella Cucina Santa Lucia e il prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto.

In queste righe dettagliate troverete degli ottimi consigli e accorgimenti per preparare una pizza dalla pasta croccante e dal condimento saporito e gustoso.

 

 

 

Media
4
90 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per l’impasto:

  1. 1 kg farina bianca tipo ’00
  2. 5 g lievito di birra
  3. 600 ml di acqua
  4. 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  5. 20 g di sale
  6. 1 cucchiaino di zucchero


Per il condimento:

  1. 1 confezione di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  2. 200 g di prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto Galbani
  3. 4 patate a pasta gialla
  4. 1 rametto di rosmarino
  5. sale e pepe

Preparazione

Per la preparazione della vostra pizza bianca con patate, mozzarella e prosciutto cotto seguite questi semplici passaggi:

01

Dovete prima di tutto mondare le patate e tagliarle a forma di dischi, dopodiché mettetele a bollire per 10 minuti. Nel frattempo, avvantaggiatevi tagliando la Mozzarella Cucina Santa Lucia in dadini ed il prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto in listarelle.

02

Passate adesso alla preparazione della pasta: munitevi di due tazze con acqua tiepida all’interno delle quali scioglierete: in una, il lievito di birra e lo zucchero, nell’altra il sale.

03

Adesso, su un piano da lavoro formate con la farina una fontana con all’interno un solco e versatevi le tazze con gli ingredienti precedentemente sciolti. Aggiungete olio extravergine d'oliva ed iniziate ad impastare energicamente con le mani aggiungendo di volta in volta acqua e farina a seconda della consistenza dell’impasto. Una volta ottenuto un composto liscio ed elastico, raggruppatelo in un contenitore infarinato, copritelo con un canovaccio e lasciamo il panetto a riposare per almeno 3 ore; il tempo necessario affinché possa lievitare e il suo volume raddoppi.

04

Concluso il periodo di riposo dell’impasto, prendetelo e dividetelo in 4 parti: stendetele a forma di disco con l’aiuto del mattarello oppure con le mani e condite le pizze con i dadini di Mozzarella Cucina Santa Lucia, le patate a dischetti, un filo di olio extravergine di oliva, il rosmarino, il sale e il pepe.

05

Infornate le vostre pizze per 15 minuti nel forno preriscaldato a una temperatura di 250° e appena terminata la cottura conditele con prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto.

Varianti

La pizza bianca con patate e prosciutto è una delle varianti più amate della pizza semplice con pomodoro e mozzarella. Realizzare in casa la pasta soffice e gustosa è semplice e poi vi basterà dare sfogo alla fantasia condendo la pizza bianca con gli ingredienti che preferite terminando con una spolverizzata di origano.

Molto saporito è anche l'abbinamento con la cipolla che, nella cottura in forno, perde il sapore forte e ne rimane solo l'aroma dolce che si sposa perfettamente con le patate.


Se invece amate le verdure e gli ortaggi, vi consigliamo di aggiungere alla vostra pizza con patate e prosciutto anche delle zucchine tagliate a fette oppure le melanzane, i peperoni, i carciofi e qualche foglia di rucola. Potete aggiungere questi ingredienti crudi e lasciarli cuocere insieme alla pizza oppure cuocerli precedentemente. Potete infatti preparare a parte melanzane e zucchine in padella oppure cuocerle sulla griglia.

Se preferite, invece, l'abbinamento con formaggi, potete aggiungere della scamorza oppure della ricotta, entrambe molto delicate. Se volete optare per un sapore più intenso e deciso, vi consigliamo di utilizzare come formaggio il gorgonzola.

Le varianti più sfiziose e gustose prevedono l'aggiunta di salsiccia sbriciolata, pancetta o speck, ma anche salame e olive.

Curiosità

La pizza bianca ha origini antichissime. Nata a Roma, prima ancora del famoso abbacchio al forno e dell'amatissima pasta alla carbonara, era un alimento tipico già 2000 anni fa e ha dato vita, per così dire, allo street food. La striscia di pizza bianca, infatti, viene di solito mangiata come spuntino a metà mattina, avvolta nella carta.

I fornai dell'antica Roma erano soliti controllare la temperatura del forno inserendovi un po' di impasto del pane, dopo averlo schiacciato con le mani. Una volta terminata la cottura, preferivano consumare questa schiaccia soffice e non buttarla via.

All'epoca veniva condita solo con olio e sale oppure, a volte, veniva farcita con i fichi, che, con il loro sapore dolce, si sposano alla perfezione con il gusto salato della pizza. Oggi si mangia accompagnata con prosciutto cotto o crudo o mortadella.

La pizza bianca dei fornai di Roma ha una vera e propria fisionomia. Non va confusa con una comune focaccia salata, perché si differenzia per l'impasto, che contiene molta acqua, la lievitazione e anche per la cottura, che è molto rapida e viene fatta ad alte temperature.