Santa LuciaPresenta

Pizza con funghi

Ricetta creata da Galbani
Pizza con funghi
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Cercate un modo per cucinare i funghi? Ecco una soluzione sfiziosa e adatta a ogni genere di occasione!
Si tratta di una verdura utilizzata soprattutto in autunno, quando l'ambiente offre le migliori varianti, ma nel corso del tempo l'impiego si è diffuso in ogni stagione dell'anno.

La pizza con funghi può sembrare una ricetta comune che segue indicazioni standard per la preparazione, tuttavia non sempre è così. A parte la tipologia di funghi, è importante pensare anche al resto del condimento. Bianca, rossa, con i pomodorini o con la passata di pomodoro. Inutile dire che si tratta di una delle pizze più buone da mettere in forno, ma il risultato può cambiare notevolmente se si sceglie uno o l'altro ingrediente.

La nostra ricetta prevede l'utilizzo di funghi champignon, adatti per la pizza con funghi, e i pomodorini ciliegino, con l'aggiunta di Mozzarella Santa Lucia e origano. In più, per una pizza gustosa e rustica al punto giusto, sarà necessario preparare l'impasto al momento e servirlo ancora caldo e fumante.

Vediamo assieme come!

 

 

Facile
6
45 minuti
30 di riposo
Vota
Media0

Ingredienti

Per la pasta della pizza:

  1. 400 g di farina bianca
  2. 200 ml di acqua
  3. 1/2 panetto di lievito di birra
  4. 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  5. 1 cucchiaino di zucchero
  6. sale q.b.


Per il condimento:

  1. 350 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  2. 25 pomodorini ciliegino
  3. 6 funghi champignon
  4. 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  5. origano q.b.
  6. sale q.b.

 

Preparazione

Per realizzare la vostra pizza ai funghi, partite dalla preparazione dell'impasto, poi successivamente vi dedicherete al condimento e alla cottura:

01

Per prima cosa, quindi, munitevi di farina 00, olio extravergine d'oliva, acqua e lievito (utilizzate il lievito madre in modo da ottenere una pizza estremamente soffice); amalgamate per bene gli ingredienti per la pasta della pizza su una spianatoia, aggiungete anche il sale e continuate ad impastare fino a quando non otterrete un impasto compatto e omogeneo. Lasciate crescere l'impasto per 30 minuti circa all'interno di una ciotola coperta con un panno umido.

02

Nel frattempo, lavate i pomodorini e tagliateli a metà o in 4 parti, come preferite. Tagliate a fette la Mozzarella Santa Lucia e pulite, lavate e tagliate i funghi freschi a fettine sottili.
In questo modo avrete già pronto un condimento eccezionale per poter farcire la vostra pizza con sapori direttamente provenienti dal territorio circostante.

03

Stendete l'impasto della pizza con funghi in dischi sottili e adagiate le pizze nelle teglie unte con olio extravergine di oliva. Disponetevi la Mozzarella Santa Lucia, i pomodorini e i funghi. Aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, l'origano e un pizzico di sale.

04

Infornate la pizza con funghi per 15 minuti a 220°nel forno già caldo; non appena i bordi della vostra pizza saranno dorati, sfornate e servite ben calda.

Varianti

I funghi sono un ingrediente che viene spesso utilizzato nel corso della stagione autunnale, che si presta a differenti piatti e portate garantendo sempre un ottimo risultato dal punto di vista del gusto.
È tuttavia possibile trovarli in ogni momento dell'anno, sia nella versione champignon che in quella dei porcini, più raffinati e ricchi di sapore.
Una prima variante di questa pizza può essere la pizza ai funghi porcini: sono tipi di funghi molto pregiati e apprezzati, vengono utilizzati per tantissime ricette, soprattutto nella cucina italiana, dal comune risotto ai funghi al più particolare pasticcio di funghi.

Potete poi scegliere se realizzare una pizza bianca oppure optare per la versione della pizza napoletana con una base di pomodoro e mozzarella: il procedimento da seguire è lo stesso, ma prima di distribuire la Mozzarella Cucina Santa Lucia e i funghi sulla pizza, ricoprite con la salsa di pomodoro tutta la base della pizza, in modo da lasciare solo i bordi, per una crosta croccante e fragrante.

I funghi sono poi un alimento che si sposa bene con tanti ingredienti diversi: potete arricchire il vostro condimento aggiungendo semplicemente una salsa al tartufo, oppure aggiungendo la salsiccia sbriciolata e un formaggio a vostra scelta, come ad esempio il gorgonzola, che renderà estremamente saporita la vostra pizza. Oppure potete sostituire la salsiccia con il prosciutto, sia crudo che cotto, a seconda di quello che preferite. Che dire poi dell'abbinamento dellapizza con patate? Un vero piacere per il palato.
Non dimenticate poi di unire eventualmente della Galbanella tagliata a cubetti, ideale per donare gusto e sapore.

Quale che sia la variante che sceglierete, la pizza ai funghi è sempre molto apprezzata, piace anche ai bambini*!

*sopra i tre anni

Suggerimenti

Se preferite, potete preparare precedentemente ifunghi in padella, prima di utilizzarli per condire la pizza. Mentre l'impasto continua il processo di lievitazione, prendete i funghi freschi, lavateli e tagliateli a fettine.

In una padella, versate un filo d'olio extravergine d'oliva e fate saltare leggermente i funghi con 1 spicchio d'aglio, a una fiamma medio alta. I minuti di cottura variano dai 5 ai 10: non serve cuocerli per tanto tempo perché la cottura verrà ultimata nel forno. Aggiungete infine il prezzemolo e una spolverata di pepe e distribuite il condimento sulla pizza.

Per creare una cena che richiami, in tutto e per tutto, il profumo dei boschi, vi suggeriamo di servire prima delle pizze un antipasto composto di bruschette con crema di tartufo, per assaporare il gusto intenso del tartufo, ma attraverso la delicatezza di una crema.

Infine, concludete la cena con una gustosissima charlotte ai frutti di bosco, un dolce a base di biscotti di tipo savoiardi, panna montata e soprattutto deliziosi frutti di bosco, un frutto estivo che potete trovare fino a ottobre. Una vera delizia per concludere una cena speciale.

Un impiego decisamente diffuso dei funghi in ogni zona d'Italia è quello all'interno della pizza , che può essere declinata in numerose varianti a seconda del gusto personale e di quello dei commensali presenti.
Quando decidete di realizzare una pietanza di questo genere, dovete in primo luogo stabilire se la base desiderata è rossa o bianca, servendovi della salsa di pomodoro cotta o della Mozzarella SantaLucia Galbani tagliata a fette e adagiata direttamente sotto la verdura.
In questo modo, ultimata la cottura in forno, ogni morso risulterà goloso e filante e tutti gli elementi verranno esaltati con il loro sapore caratteristico.

Il segreto per la realizzazione di una perfetta pizza con i funghi è certamente la creazione dell'impasto, che deve lievitare tutto il tempo necessario per permettere alle componenti di amalgamarsi tra loro e rendere il prodotto delicato e assolutamente non pesante anche nelle ore successive.
Così come è molto importante la parte iniziale del processo lo è quella finale, quando la base deve essere cotta alla corretta temperatura.
Fate in modo che il cornicione risulti dorato e croccante ma allo stesso tempo non si bruci la parte sottostante, andando ad alterare il gusto con un sapore amaro sgradevole al palato.
A questo punto non ci rimane altro da fare che sfornare la vostra pizza con i funghi, dopo aver unito elementi come la salsiccia, i broccoli o altre verdure di stagione.

Curiosità

Sono tante le leggende e le curiosità legate ai funghi, a partire dall'antica Grecia: si narra che l'eroe greco Perseo, estenuato da un lungo viaggio, riuscì a trovare ristoro grazie all'acqua che era stata raccolta nel cappello di un fungo. Pieno di gratitudine, giunto a casa, chiamò la colonia da lui fondata "Micene", che in greco vuol dire "fungo".

Il cosiddetto "fungo dell'immortalità", invece, è il nome con cui la medicina cinese indica il fungo Reishi, che viene impiegato nella realizzazione di liquori e tisane. Viene considerato uno dei rimedi più efficaci della medicina cinese ed è questa la ragione del suo nome.

Sempre nelle terre a Oriente, in Giappone in particolare, si trova poi un fungo davvero suggestivo: si tratta dei cosiddetti "Chlorophos Mycena", delle varietà di funghi fluorescenti, che rilasciano spore luminose.

Anche sulla nascita dei funghi sono nate delle leggende: nel Medioevo si pensava che i funghi nascessero direttamente dopo un sabba di streghe e stregoni oppure dopo una danza di gnomi e folletti.

Oggi, i maggiori consumatori di funghi, soprattutto di funghi porcini sono italiani, austriaci e svizzeri. Gli italiani sono anche i primi nel consumo di funghi che vengono raccolti all'aperto.

Ovviamente, è bene ricordarlo, solo gli esperti possono dedicarsi alla raccolta dei funghi, in quanto esistono varietà velenose ed estremamente pericolose per la salute dell'uomo.

Prova anche

Scopri di più