Consigli & Segreti

Galbani
Galbani
Consigli & Segreti

Pizza: cinque lettere in grado di racchiudere la passione culinaria italiana. Un piatto semplice, veloce da cuocere, che allo stesso tempo richiede piccole ma fondamentali attenzioni nella preparazione. Dalla scelta degli ingredienti, rigorosamente di qualità, alla lavorazione dell’impasto, fino ad arrivare alla farcitura: ogni fase contribuisce alla riuscita della pizza perfetta. Scoprirai nuovi modi per tagliare la mozzarella, seguire la lievitazione, aggiungere spezie e aromi per ottenere ogni volta il sapore perfetto. In questa sezione puoi scoprire i segreti per diventare il pizzaiolo di casa!



La pizza è amata da tutti, italiani e stranieri. Sono sempre di più i turisti che scelgono Napoli come meta delle vacanze per gustare la famosissima pizza napoletana! In una cena tra amici, non può mancare una buona pizza in tavola e potete prepararla voi in casa optando per i condimenti che più preferite. Vi sveleremo trucchi, segreti e consigli per la pizza perfetta e i vostri ospiti rimarranno stupiti dalla bontà e dai sapori delle vostre preparazioni.

Per fare la pizza in casa non bisogna essere necessariamente dei pizzaioli, ma basta utilizzare il proprio forno in casa e seguire alcuni consigli, trucchi e segreti della pizza per realizzare un impasto morbido e fragrante! Potrete servire la vostra pizza come primo piatto o tagliare in piccoli quadrati, ideale per un buffet di antipastio tra gli aperitivi sfiziosi.

La Mozzarella

La Mozzarella


Consiglio 1

Per evitare che la mozzarella rilasci troppo liquido in fase di cottura, tagliala e lasciala scolare durante il tempo di preparazione della pizza.

Consiglio 2

Per avere una pizza perfettamente filante, aggiungi la mozzarella per la pizza solo quando mancano 5 minuti alla fine della cottura.

Consiglio 3

Per non bruciare la mozzarella, tagliala in pezzi tanto grandi quanto maggiore sarà la temperatura di cottura del forno.

Consiglio 4

Se vuoi preparare la pizza margherita nel modo tradizionale napoletano, taglia la mozzarella a fette e distribuiscila a ventaglio. Anche esteticamente sarà un successo!

Consiglio 5

Se tagli la mozzarella a cubetti, sarà molto più facile distribuirla uniformemente sulla pizza.

La Pasta

La Pasta

Consiglio 1
Non aggiungere mai lievito e sale insieme: il sale inibisce l’effetto del lievito. Per favorire la lievitazione si può aggiungere al lievito un cucchiaino scarso di zucchero. Per far sì che l’impasto risulti ancora più morbido ed elastico, oltre all’acqua a temperatura ambiente potete aggiungere l’olio extravergine d’oliva. Inoltre è importantissimo, se non fondamentale, rispettare i tempi per la giusta lievitazione della pizza.


 Ricorda che il segreto per la realizzazione dell’impasto della pizza è fare riposare e lievitare per più tempo possibile l’impasto. Potete creare il vostro impasto la sera e farlo riposare per tutta la notte in frigo o disporlo in una ciotola capiente avvolta da pellicola trasparente e fare riposare a temperatura ambiente.

Se volete creare delle pizzette dalle dimensioni più piccole, dividete l’impasto in panetti. Trascorso il tempo di lievitazione, prendete il vostro panetto, stendetelo con un mattarello su un piano infarinato e condite con pomodoro, mozzarella e basilico fresco. Questa è un'ottima idea per realizzare degli antipasti originali o un aperitivo in casa magari per un finger food buffet.

Potete inoltre utilizzare, oltre alla farina 00, la farina integrale per una pizza più gustosa e rustica, la farina ai cereali, la farina di kamut e la farina di avena. Trascorso il tempo di riposo e lievitazione, ricordate di stendere per bene l’impasto su un piano infarinato aiutandovi con un matterello, e di rendere l’impasto sottile ma leggermente più spesso ai lati per creare un bordo croccante e gustoso.

Consiglio 2
È sempre meglio usare l’acqua imbottigliata e tiepida (mai calda, né fredda).

Consiglio 3

Per ottenere una pizza più alta, a parità di farina, utilizza una quantità maggiore di lievito.

Consiglio 4

Per una pizza più dorata e croccante, aggiungi all’impasto un tuorlo d’uovo.



Per far sì che il bordo della vostra pizza rimanga morbido anche durante la cottura, spennellate un poco d’olio extravergine d’oliva o della passata di pomodoro prima di infornare.

Potete inoltre utilizzare lo stesso impasto della pizza per realizzare delle gustose focacceripiene o torte salate.


Consiglio 5

Per evitare che la pizza risulti secca, prima di infornarla, lascia per 15 minuti nel forno acceso una teglia con un litro d’acqua che evaporando inumidirà l’ambiente.



Potete cuocere la vostra pizza nel forno di casa o in un forno a legna. Fate attenzione ai tempi di cottura della pizza! Se avete un forno a legna basteranno pochi secondi di cottura; nel tipico forno di casa, invece, dovrete aspettare circa 15-20 minuti.

Consiglio 6
Se hai poco tempo al posto del lievito di birra fresco puoi utilizzare il lievito di birra disidratato: si conserva per oltre un anno ed è più pratico perché non va sciolto in acqua, ma si aggiunge direttamente alla farina.

Il Pomodoro

Il Pomodoro

Consiglio 1
Se non hai in casa pomodoro fresco o passata: frulla alcuni pomodori pelati e otterrai una crema di pomodoro densa e facile da distribuire.

Consiglio 2

Per una pizza da professionista, stendi con cura e uniformemente il pomodoro su tutta la superficie ma lascia uno o due centimetri asciutti sui bordi.

Consiglio 3

Assicurati che il pomodoro o la passata non siano freddi di frigorifero perché bloccherebbero la lievitazione che continua anche durante la cottura.

Consiglio 4
.
Per una salsa di pomodoro più saporita aggiungi un pizzico di sale e un filo d’olio extravergine di oliva prima di stenderla sulla pizza. Se vuoi un tocco piccante unisci anche un po’ di peperoncino in polvere. Per preparare l'intramontabile pizza margherita, condite l’impasto con la passata di pomodoro, unite la mozzarella fior di latte tagliata a cubetti e aggiungete qualche foglia di basilico per una pizza da ristorante. I gusti che potete creare sono infiniti: potete preparare una pizza rossa con i funghi, la pizza diavola bella piccante o una optare per una pizza bianca con formaggio e verdure. Ricordate inoltre che i tempi di cottura della pizza variano in base al tipo di forno che utilizzate: se possedete un forno a legna, basterà infornare la vostra pizza e aspettare solo qualche minuto prima di gustarla.