Come fare cestini di cioccolato

Galbani
Come fare cestini di cioccolato
Avete mai pensato al cioccolato non solo come goloso ingrediente per mille e più ricette ma anche come sfizioso contenitore per creme, gelati, frutta, caramelle o liquori? Se non l’avete mai fatto, è arrivato il momento di scoprire come fare i cestini di cioccolato. È molto più facile e veloce di quanto si pensi e vi consentirà di realizzare dolcetti buonissimi da mangiare e belli da vedere, scoperta curiosa e divertente per i più piccoli* ma anche proposta insolita e apprezzata dai vostri ospiti. Non perdetevi i nostri consigli per prepararli e gustarli in tanti modi diversi!

* sopra i 3 anni

Come fare i cestini di cioccolato con i palloncini

Con i palloncini Vi è mai capitato di utilizzare i palloncini di gomma in cucina? Sì, proprio quelli con cui giocano i bimbi o di cui vi siete serviti per costruire la pentolaccia al compleanno dei vostri figli! Bene, sappiate che i palloncini possono diventare un valido aiuto anche in cucina se si parla di cestini al cioccolato. Vediamo insieme come.

Per realizzare questa ricetta tritate grossolanamente 200 g di cioccolato fondente, mettetelo in una ciotola e fatelo fondere a bagnomaria, disponendo la ciotola sopra un pentolino pieno di acqua in ebollizione a fuoco medio. Mescolate con una frusta fino al completo scioglimento e lasciate intiepidire il composto. Nel frattempo lavate 8 palloncini, asciugateli e gonfiateli quel tanto che basta per renderne la base sufficientemente stondata e per farli rimanere dritti. A questo punto immergete la base dei palloncini nel cioccolato fuso fino ad 1/3 della loro altezza, facendo attenzione a far aderire il cioccolato su tutti i lati. Disponete i palloncini su una teglia foderata con carta forno e metteteli in freezer per 10 minuti a solidificare completamente. Quando le basi di cioccolato saranno rassodate, scoppiate i palloncini con uno stuzzicadenti e rimuoveteli delicatamente dal fondo. I vostri cestini di cioccolato sono pronti: ora sta a voi decidere come farcirli! Se volete un’idea golosa, provate i cestini di cioccolato farciti con una deliziosa crema al cacao realizzata con la Certosa morbida Galbani. Successo assicurato!

Come fare i cestini di cioccolato con lo stampo

Con lo stampo Amate le proporzioni perfette e preferite realizzare i cestini di cioccolato con un procedimento che li renda tutti dello stesso diametro? Allora utilizzate degli stampini, scegliendone voi la dimensione. Dopo aver tritato grossolanamente 350 g di cioccolato fondente, scioglietelo a bagnomaria amalgamando con una frusta finché non otterrete un composto denso e cremoso, poi toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare. In alternativa potete lasciare fondere il cioccolato nel forno a microonde, azionandolo solo 5 secondi alla volta per assicurarvi che il cioccolato non si bruci e per continuare a mescolarlo. Quando il composto sarà tiepido, prendete uno stampo monoporzione, preferibilmente di alluminio, e immergetene la base nel cioccolato fuso, ricoprendo circa la metà dello stampino, poi estraetelo e sbattetelo delicatamente per eliminare il cioccolato in eccesso. A questo punto capovolgetelo su un piano liscio e fate la stessa cosa anche per gli altri. Se volete dare ai cestini uno spessore meno sottile, dopo 10 minuti ripetete la stessa operazione di prima, dopo esservi assicurati che si siano solidificati abbastanza da non risultare più appiccicosi al tatto. Quindi immergeteli per la seconda volta nel cioccolato caldo ed eliminate quello in eccesso. Attenzione: se il cioccolato nel frattempo dovesse essersi raffreddato, passatelo nuovamente nel forno a microonde per pochi secondi. Posizionate i cestini capovolti su un vassoio e lasciateli solidificare definitivamente a temperatura ambiente per 40 minuti. A questo punto spingete molto delicatamente le pareti di cioccolato verso l’interno, in modo da far staccare lo stampo di alluminio per estrarlo. Volete consigli sulla farcitura? Provate con una morbida crema di ricotta e decorate la superficie di ogni cestino con una manciata di canditi o di granella di nocciole. Porterete in tavola delicatezza e gusto in un colpo solo!

Come farcire i cestini di cioccolato al latte

Con cioccolato al latte Finora abbiamo parlato di cestini con il cioccolato fondente perché generalmente questo tipo di cioccolato, essendo più duro e quindi rischiando meno degli altri di sciogliersi durante la preparazione, ha la resa migliore, soprattutto nei mesi più caldi. Ma ovviamente potete realizzare i vostri cestini anche con il cioccolato al latte o con il cioccolato bianco. Ciò che cambia è soprattutto il ripieno perché ogni cioccolato ha i suoi abbinamenti culinari prediletti. Il cioccolato al latte, di per sé molto dolce, si sposa bene con gusti più forti o leggermente amari. Gli amanti del cioccolato a tutto tondo possono provare con una farcitura di cioccolato fondente, realizzando una ganache al cioccolato. Si tratta di una crema utilizzata generalmente per ricoprire i dolci, ma ottima anche per farcirli. Prepararla è semplice, basta scaldare in un pentolino 250 ml di panna portandola ad ebollizione, unire 250 g di cioccolato fondente tritato e mescolare con la frusta fino ad ottenere una crema il più possibile liscia. A questo punto lasciatela raffreddare a temperatura ambiente e, aiutandovi con un sac à poche, farcite i vostri cestini di cioccolato al latte, decorando con mandorle tritate.

Inoltre, anche le mousse possono rivelarsi un ottimo ripieno, soprattutto se si scelgono gli ingredienti giusti. Pensiamo, ad esempio, ad una mousse all'arancia dal sapore delicato e semplice da realizzare. Dopo aver lasciato ammorbidire i fogli di gelatina in acqua ghiacciata, montate i tuorli delle uova a temperatura ambiente con lo zucchero e, quando avrete ottenuto una crema spumosa, aggiungete il latte riscaldato e mescolate. Mettete la crema in un pentolino, cuocetela a bagnomaria e quando sarà densa spegnete la fiamma e incorporate la gelatina già strizzata. Unite alla crema la polpa delle arance tagliate a dadini e la scorza grattugiata, lo Yogurt Intero Galbani e gli albumi montati a neve, sempre mescolando. Dopo averla fatta raffreddare in frigo, riempite con la mousse all'arancia i vostri pirottini di cioccolato al latte.

Un’altra sfiziosa farcitura può essere una buona panna cotta. Per realizzarla basterà mescolare in una casseruola la panna, il Mascarpone Santa Lucia (fuori frigo da almeno 30 minuti) e lo zucchero, mescolando gli ingredienti e lasciandoli cuocere a fuoco lento fino ad ebollizione. A questo punto unite al composto i fogli di gelatina già ammollati e strizzati, amalgamando il tutto prima di spegnere il fuoco. Lasciate raffreddare la panna cotta e versatela nei cestini di cioccolato, per poi decorare la superficie con caramello o lamponi. Fate riposare il vostro goloso dessert in frigorifero per alcune ore prima di servirlo.

Come farcire i cestini di cioccolato fondente

Con cioccolato fondente Il cioccolato fondente si sposa benissimo con molti sapori diversi, quindi non sarà difficile trovare delle farciture perfette per i vostri cestini di cioccolato fondente. Provate ad esempio con una semplice ma deliziosa crema pasticcera allo yogurt aromatizzata alla vaniglia. Per realizzarla portate a ebollizione in un pentolino la panna, il latte, una stecca di vaniglia e lo Yogurt Intero Galbani, mescolando con una frusta e aggiungendo in un secondo momento i tuorli d'uovo a temperatura ambiente, lo zucchero e l'amido già amalgamati in una ciotola a parte. Quando la crema sarà densa e senza grumi, lasciatela raffreddare e poi versatela nei cestini di cioccolato, spolverizzandola con cocco macinato e frutta secca.

Sappiamo tutti, poi, quanto il sapore del caffè stia bene con il cioccolato fondente, quindi vi proponiamo anche una farcitura di crema al tiramisù che piacerà a tutti gli amanti di questi due prodotti. Semplicissima da preparare: montate i tuorli d'uovo a temperatura ambiente con lo zucchero, poi aggiungete il Mascarpone Santa Lucia (fuori frigo da almeno 30 minuti), una tazzina di caffè e gli albumi montati a neve ferma, in modo da creare una crema spumosa e uniforme. Versatela nei vostri cestini di cioccolato fondente, decorateli con cacao in polvere e chicchi di caffè e lasciate riposare in frigorifero per almeno un'ora prima di servirla. Questa ricetta, ottima in ogni occasione, dal pranzo di Pasqua a quello di Natale, da una cenetta romantica di San Valentino al dessert di un cenone di Capodanno, vi consentirà di realizzare un dolce dal sapore tipico della gastronomia italiana ma al tempo stesso in una forma particolare.

Il cioccolato fondente si abbina bene anche con le spezie e i liquori, per cui potrete utilizzare i vostri cestini, magari in dimensioni ridotte, come bicchierini insoliti e golosi per servire ai vostri ospiti qualcosa da bere a fine pasto. Le possibilità sono molteplici, dal vino liquoroso alla grappa alla mele con una spruzzata di cannella, dal limoncello ai distillati ai frutti rossi con un tocco di peperoncino, solo per darvi qualche idea. Un concentrato di aromi e sapori che delizieranno l'olfatto e il palato!

Come farcire i cestini di cioccolato bianco

Con cioccolato bianco Volete un'idea che metta d'accordo il gusto dei grandi e quello dei più piccoli*, da proporre magari ad un pranzo in famiglia o ad una festa di carnevale? Allora provate a riempire i cestini di cioccolato bianco, con piccoli biscotti di pasta frolla. Per realizzarla vi basterà mescolare in una ciotola 230 g di farina, i tuorli di 2 uova a temperatura ambiente, 80 g di zucchero, la scorza grattugiata di un limone e 120 g di Burro Santa Lucia ammorbidito. Mescolate il composto con un cucchiaio di legno finché non diventerà compatto, poi avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero a riposare per almeno 1 ora. Trascorso questo tempo stendetelo con il mattarello e, aiutandovi con le formine che preferite, realizzate dei biscottini che disporrete su una teglia ricoperta di carta forno. Cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti e, una volta freddi, metteteli dentro ai cestini di cioccolato fino a riempirli, poi spolverizzateli con zucchero a velo o cacao. Ovviamente potete sbizzarrirvi con le ricette, ce ne sono per ogni gusto, comprese quelle vegetariane! Un consiglio divertente? Provate i biscotti paurosi di Halloween: i bambini* adoreranno l'idea di fare una merenda a tema mangiando sia i biscotti che il loro contenitore! Se invece non avete tempo di realizzarli, potete semplicemente sbriciolare la pasta frolla e amalgamarla in una ciotola con del burro fuso prima di usarla come farcitura per i cestini di cioccolato. Spolverizzate con lo zucchero a velo e il risultato sarà rustico e buonissimo!

Ma il cioccolato bianco si sposa meravigliosamente anche con la frutta, in particolare con quella estiva e colorata. Una macedonia di fragole, mirtilli, ribes, kiwi, albicocche e pesche, magari completata da un filo di miele o di marmellata, potrebbe essere la farcitura perfetta per i vostri cestini di cioccolato bianco e la ciliegina sulla torta dei vostri menù dal gusto leggero nelle stagioni più calde.

Se amate particolarmente questo cioccolato, cosa aspettate a provare anche i muffin al cioccolato bianco?

* sopra i 3 anni

Come farcire i cestini di cioccolato con il gelato

Farcire con gelato Se il cioccolato è uno dei classici della pasticceria mondiale, lo è anche il gelato. Quale modo migliore per farcire i cestini al cioccolato, allora, se non con un ottimo gelato fatto in casa? Realizzarlo è facile, anche senza gelatiera. Basta prendere due ciotole e un contenitore, lasciarli raffreddare in freezer e iniziare la preparazione. Nella prima ciotola mettete 250 ml di panna da montare e, aiutandovi con uno sbattitore elettrico, montatela a neve ferma. Nella seconda ciotola versate 250 ml di latte intero e gli altri ingredienti con cui decidete di realizzare il gelato, ad esempio 250 g di Yogurt Intero Galbani, 150 g di zucchero a velo vanigliato e una fialetta di estratto all'arancia. Lavorate bene gli ingredienti e unite delicatamente la panna montata con un cucchiaio di legno, poi trasferitelo nel terzo contenitore e lasciate il composto in freezer per 4 ore. Durante questo periodo non dimenticate di prelevare il preparato ogni 30 minuti per mescolarlo nuovamente: lavoro essenziale per evitare che si formino i cristalli di ghiaccio e garantire che il gelato resti cremoso.
Vi sono tante ricette sfiziose per realizzare gelati perfetti per i vostri cestini di cioccolato. Qualche esempio? Provate un semplice ma delizioso gelato alla crema per i pirottini di cioccolato bianco, un intramontabile gelato alla nocciola per quelli di cioccolato al latte e uno squisito gelato al caffè per i cestini di cioccolato fondente. Serviteli accompagnati da una cialda di pasta sfoglia e il gioco è fatto!

Trucchi e consigli

Trucchi e consigli Fate attenzione al temperaggio del cioccolato durante la preparazione dei cestini, fondamentale per la buona riuscita della ricetta. Durante lo scioglimento a bagnomaria, aspettate che il cioccolato bianco o al latte raggiunga almeno i 45/50°(potrete verificarlo facilmente con un termometro da cucina), poi trasferitene i 2/3 su una lastra di marmo stendendolo con una spatola fino a che non avrà raggiunto i 27°. A questo punto prendetelo con un raschietto e riportatelo nella ciotola con il restante 1/3 del cioccolato, mescolando finché il tutto non avrà raggiunto i 29°. Se state lavorando il cioccolato fondente, invece, aumentate la temperatura di 3 o 4°.

Cercate un trucco per rendere i cestini di cioccolato lucidi? Allora accertatevi che, durante la preparazione, la temperatura non superi mai i 30°.

E se sul fondo dei cestini appena fatti dovesse crearsi un buco o una crepa, non preoccupatevi: vi basterà coprirli con altro cioccolato caldo e aspettare che si solidifichi per avere dei contenitori perfetti!