Ganache al cioccolato

Preparazioni Base
Preparazioni BasePT20MPT0MPT20M
  • 4 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di cioccolato fondente
  • 500 ml di panna
  • 60 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 100 g di granella di nocciole
  • lingue di gatto
  • scorza di 1 arancia
  • 50 g di zucchero

Preparazione di base perfetta con:

presentazione:

Ecco la ricetta per preparare una deliziosa ganache al cioccolato, ideale per farcire e decorare torte.

Preparazione:

Questa crema di cioccolato è sfiziosa e si può gustare non solo sulle torte, ma può anche essere servita in coppette e decorata con granella di nocciole e lingue di gatto, un dessert molto goloso che è adatto a essere gustato come fine pasto o come golosa merenda per spezzare il pomeriggio.

  1. 1.Per preparare la ganache al cioccolato fate scaldare la panna fino a portarla quasi a bollore, unitevi il cioccolato a pezzi e il Burro Santa Lucia tagliato a tocchetti. Mescolate con cura fino ad amalgamare bene il tutto. Fate freddare la ganache al cioccolato e tenete da parte.
    sciogliere il cioccolato con la panna
  2. 2.Tagliate la scorza d’arancia a listarelle sottili, poi ponete lo zucchero in una padella con uno o due cucchiai d’acqua e fate caramellare. Aggiungete le listarelle di scorza d’arancia e caramellatele, poi fatele rapprendere disponendole sulla carta forno.
    tagliare la scorza di arancia
  3. 3.Prendete la ganache al cioccolato; con l’aiuto di una frusta elettrica, montate la crema per due minuti.
    montare la crema con la frusta
  4. 4.Disponete la crema nelle coppette mono porzione e decorate con la granella di nocciole e qualche scorzetta di arancia caramellata.
    disporre la ganache nelle coppette
  5. 5.Servite la vostra ganache al cioccolato accompagnandola con le lingue di gatto.
     ganache al cioccolato con lingue di gatto

Varianti:

La ricetta della ganache al cioccolato può essere leggermente modificata per quanto riguarda i suoi ingredienti, pur mantenendo il suo sapore speciale e la sua consistenza.

Per una versione semplice dal gusto più leggero potete optare per una ricetta della ganache al cioccolato senza burro e panna fresca.

Mettete in un pentolino 150 g di cioccolato fondente spezzettato, 75 ml di latte e un cucchiaio di zucchero. Fate sciogliere gli ingredienti a fuoco basso fino a ottenere una crema liscia. Fatela leggermente raffreddare per un quarto d’ora e poi utilizzatela per ricoprire dolcetti o biscotti.

Potete anche sostituire il cioccolato fondente con il cioccolato bianco; mantenete le dosi indicate nella ricetta originale e utilizzate questa versione per ricoprire e glassare dolci alla frutta per contrastare il gusto molto zuccherino del cioccolato bianco.

Un’altra variante della ganache di cioccolato è la mousse. Ha una consistenza diversa dalla classica ganache: è più spumosa e meno densa.

Gli ingredienti sono gli stessi ma cambia il procedimento con cui vengono mescolati. Scaldate 250 g di panna e quando è quasi al punto di ebollizione aggiungente (spegnendo il fuoco) 500 g di cioccolato a pezzi e mescolate con una frusta. Infine aggiungete 750 g di panna montata al composto dalla consistenza liquida procedendo con un movimento dal basso verso l’alto per incorporare aria e rendere, così, la mousse morbida come una schiuma.

Fate raffreddare in frigo la mousse e servitela fredda come descritto nella ricetta, in coppetta con granella di nocciola e arance caramellate.

Consigli:

Ora che vi abbiamo spiegato come fare la ganache al cioccolato vogliamo svelarvi qualche trucco e qualche consiglio per utilizzarla al meglio.

Per ottenere una ganache perfetta, il consiglio è quello di utilizzare panna fresca non montata. È in questo modo che otterrete una crema liscia e lucida come uno specchio.

La crema ganache è l’ideale per coprire le torte piuttosto che per farcire i dolci, perché è troppo liquida per rimanere all’interno di una torta, come un Pan di Spagna. Per ottenere una consistenza più cremosa, il nostro consiglio è quello di montarla con delle fruste elettriche oppure di aggiungere qualche ingrediente più corposo al composto base. Ad esempio potete aggiungere della crema pasticcera classica per realizzare una farcia perfetta per un soffice dolce di compleanno, oppure il mascarpone per preparare un ottimo semifreddo.

A proposito di temperatura, il consiglio rispetto alla ganache (usata per decorare) è quello di farla raffreddare a temperatura ambiente. Non versate assolutamente il composto bollente sui dolci altrimenti il rischio è quello di rovinare la torta e di non ottenere l’effetto glassatura. Per far solidificare, poi, la ganache ottenendo l’effetto specchio, consigliamo di lasciare in frigo per poche ore il dolce glassato.

Nella ricetta qui presentata vi abbiamo proposto una versione della ganache accompagnata da scorzette d’arancia, granella di nocciole e biscottini della pasticceria secca. Potete senz’altro modificare gli abbinamenti e aromatizzare o accompagnare la ganache con gli ingredienti che preferite. Provate ad aromatizzarla con dell’estratto di vaniglia o con qualche liquore per rendere il suo sapore ancora più accattivante. Mezza tazzina da caffè di rum o di liquore amaretto alle mandorle renderà la vostra ganache davvero speciale.

Attenzione! Può capitare, proprio come con la maionese, che la ganache impazzisca, formando dei grumi e slegandosi dalla panna. Il nostro consiglio per rimediare velocemente è di aggiungere al composto di panna e cioccolata qualche goccia di acqua tiepida. Poi, mescolate con energia per ricompattare la crema.

Curiosità:

La ganache al cioccolato è una crema di origine francese, nata da un errore di un apprendista pasticciere che per una disattenzione rovesciò del latte caldo sopra una ciotola contenente delle tavolette di cioccolato.

Sebbene il capo pasticciere si fosse inizialmente molto innervosito appellando il suo apprendista "idiota" (ganache appunto), dovette poi col tempo ricredersi, constatando che quell’unione accidentale aveva dato origine a una crema eccezionale, adatta soprattutto come copertura di golosi dolci come il tronchetto di natale.

La storia della ganache, erroneamente anche trascritta come ganashe, fa sorridere perché fa capire come dagli errori nascano, talvolta, delle idee geniali.

È una ricetta molto golosa che rende i semplici dolci da colazione, come la torta al cacao, ancora più belli e gustosi. Liscia o montata, con i dolci classici o abbinata alla frutta, quello che è sicuro è che si tratta di una vera delizia per il palato, come le altre creme di cui vi presentiamo le ricette.


I vostri commenti alla ricetta: Ganache al cioccolato

matisse123
davvero ottimo
mafius86
Buono
cri19800904
Buona
verx241166
Ottima!

Lascia un commento

Massimo 250 battute