Palline di cioccolato

Palline di cioccolato
DessertPT5MPT120MPT125M
  • 4 persone
  • Facile
  • 125 minuti
Ingredienti:
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 100 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 80 g di zucchero a velo
  • 4 cucchiai di cacao in polvere
  • 4 cucchiai di noce di cocco in scaglie fini
  • 4 cucchiai di pistacchi tritati

Galbani

Mascarpone

Il Mascarpone Santa Lucia è fatto con solo 100% latte italiano. Ha un gusto dolce ma delicato, ed una consistenza ideale sia per dare maggiore cremosità alle creme e dolci, ma anche per mantecare e arricchire preparazioni salate. Scopri le curiosità
Inventatene un'altra

presentazione:

Le palline di cioccolato sono un dolce sfizioso che si prepara facilmente e che incontra il gusto di tutti. Si tratta di dolci da fare a casa semplici e golosi, ideali per una merenda alternativa o un dessert sfizioso.



Preparazione:

In questa pagina troverete la ricetta per preparare delle sfiziose palline di cioccolato, con ingredienti golosi come il cioccolato fondente e il Mascarpone Santa Lucia Galbani.

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare un piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione.



  1. 1.Per preparare le palline di cioccolato tritate grossolanamente il cioccolato al coltello e poi fatelo fondere a bagnomaria. Dunque fate raffreddare.
  2. 2.In una ciotola capiente mescolate il Mascarpone Santa Lucia al cioccolato e allo zucchero a velo fino a ottenere un composto omogeneo e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.
  3. 3.Adesso create con le mani bagnate delle palline del diametro di 5 centimetri. Passatele a piacere nel cacao in polvere, nel cocco e nei pistacchi in modo da ricoprirne la superficie.
  4. 4.Fatele riposare in frigorifero per altri 30 minuti. Servite le vostre palline di cioccolato fredde.

Varianti:

Per la preparazione di queste palline dolci senza cottura ricoperte di cioccolato potete partire da una barretta al cioccolato fondente o al cioccolato al latte ma anche da delle banali gocce di cioccolato, da fondere sempre a bagnomaria secondo le indicazioni.

Questo impasto può essere aromatizzato come più vi aggrada; ad esempio si può aggiungere una punta di peperoncino per avere dei dolcetti davvero golosi, oppure degli aromi come il rhum, la vaniglia o l’arancio e la cannella per conferirgli un profumo e un sapore deliziosi. Quindi, quale preparazione scegliere per la creazione di quest'alternanza scenografica?

Che ne direste di provare anche l'irresistibile versione dei tartufini ripieni? Fondete il cioccolato e lasciatelo a riposo a temperatura ambiente, quindi amalgamatelo al mascarpone e all'aroma che preferite fino ad ottenere un impasto morbido. Prendetene una piccola quantità con le mani bagnate e appiattitela contro il palmo creando un piccolo fosso, dopodiché sistematevi dentro un cucchiaino delle creme che preferite o una nocciola intera (se preferite delle palline tenere fuori e croccanti dentro). A questo punto modellate l'impasto al cioccolato dandogli la forma e le dimensioni di una palla e rotolate il tutto nel cacao amaro in polvere, nella granella di nocciole o nella farina di cocco.

Et voilà, ecco come realizzare senza alcuna difficoltà un dessert dall'estrema dolcezza che saprà sicuramente sorprendere ad ogni morso.



Consigli:

La preparazione di queste praline, golosità della più raffinata pasticceria, presenta diverse varianti, tutte dall'esecuzione veloce. Per sorprendere i vostri ospiti vi consigliamo di alternare i dolcetti proposti con altre deliziose palline. L'effetto ottico conquisterà tutti, ma la vera sorpresa sarà riservata al momento dell'assaggio!

Potreste ad esempio servire le vostre palle di cioccolato su un vassoio dopo averle sistemate in file colorate a seconda del gusto o anche completamente a caso: si riveleranno un dessert davvero goloso e speciale per le vostre feste.

Un'altra idea molto sfiziosa è quella di confezionare questi piccoli cioccolatini in una bustina di cellophane da richiudere con un bel fiocco, offrendola come regalo agli amici. In questo caso uno dei migliori suggerimenti è quello di conservare i dolci a palline in frigorifero fino all'ultimo momento per evitare che si sciolgano.


Curiosità:

Generalmente si realizzano dei piccoli tartufini, partendo dalla barretta di cioccolato che viene fusa a bagnomaria e aggiungendo il burro, per aumentarne la cremosità, o dello zucchero a seconda dei gusti. Successivamente, al cioccolato fuso si aggiunge una parte cremosa come il formaggio spalmabile o il mascarpone, oppure dei biscotti sbriciolati che oltre a dargli consistenza donano un piacevole senso di croccantezza.

Una volta che il composto è pronto, si formano delle piccole palline che vengono poi passate nel cacao amaro ma anche nella farina di cocco, o nella granella di pistacchio o mandorla o nocciola, poi fatte rassodare in frigorifero e servite magari avvolte nei pirottini.

Tra le tante ricette possibili c'è quella che prevede l'impiego del cioccolato fondente, del latte, del burro, del rum, di un tuorlo d'uovo, dello zucchero e delle mandorle. Queste ultime saranno necessarie per la realizzazione della copertura. Il procedimento prevede di sciogliere nel latte il cioccolato spezzettato; spento il fuoco dovete aggiungere il burro, il tuorlo, il rum e lo zucchero e mescolare il tutto fino a ottenere un composto della consistenza di una cioccolata molto corposa. A questo punto mettete la preparazione in frigo e lasciatela raffreddare per bene. Nel frattempo dedicatevi ad abbrustolire le mandorle in forno; dopodiché tritatele con un macinacaffè e versatele dentro un vassoio. Terminato anche questo passaggio, togliete il composto dal frigorifero e con le mani formate delle palline. Infine fate rotolare i dolcetti nella copertura di mandorle tritate preparata in precedenza.


I vostri commenti alla ricetta: Palline di cioccolato

pooh88
caspita, questa ricetta è semplice ma golosissima... ottima!!!
lillignocchi1
ricetta semplice ma gustosa e d`effetto.....unico accorgimento....accertarsi che il composto prima di essere manipolato, sia ben freddo....Buon Natale!!!

Lascia un commento

Massimo 250 battute