Panna cotta

Panna cotta
Dessert
DessertPT15MPT20MPT35M
  • 6 persone
  • Facile
  • 35 minuti
Ingredienti:
Per la panna cotta:

  • 500 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 500 ml di panna fresca
  • 4 fogli di gelatina
  • 150 g di zucchero
  • estratto di rhum q.b.

Per il caramello:

  • 70 g di zucchero

presentazione:

La panna cotta è un dessert della tradizione piemontese, una perla gastronomica che oggi è diffusa e apprezzata in tutta Italia.

La sua origine è molto dibattuta e viene fatta risalire ai primi anni del 1900, derivante forse dalla “bavarese” francese o del “biancomangiare” siciliano.

Un dolce al cucchiaio povero e di origine contadina, una sorta di budino bianco avvolto con salsa al caramello, al cioccolato o ai frutti di bosco, e confezionato perlopiù con colla di pesce, ma anche con bianchi d'uovo.

Un dessert delicato, gustoso e di grande versatilità, che può essere aromatizzato in diversi modi a seconda dei gusti, sebbene la ricetta tradizionale preveda l'utilizzo del rum o marsala.

Nella nostra ricetta l'ingrediente principale, oltre alla panna fresca, è il Mascarpone Santa Lucia, che gli conferisce un sapore delicato e ricco. Provare per credere!

Preparazione:

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare un piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione.

Per la panna cotta:

Per realizzare la panna cotta bisogna prima di tutto ammollare per 10 minuti i fogli di gelatina in acqua fredda, quindi in una ciotola mescolate il Mascarpone Santa Lucia insieme alla panna fresca.

Una volta mescolati i due ingredienti, aggiungete lo zucchero e continuate a lavorare il tutto, dunque trasferite il composto ottenuto in una pentola che metterete sul fuoco. Mescolate continuamente fino al raggiungimento dell'ebollizione.

Raggiunta quest'ultima, prendete i fogli di gelatina, strizzateli e uniteli al preparato.

Amalgamate il tutto, spegnete la fiamma e dedicatevi a preparare il caramello.

Per il caramello:

Mettete lo zucchero in un pentolino con il fondo spesso e lasciatelo caramellare su fiamma dolce. Appena sarò dorato trasferitelo in uno stampo. Versatevi sopra la panna cotta realizzata.

Concludete il tutto mettendo il vostro dolce al cucchiaio in frigorifero per 6 ore.

Curiosità:

Nel menù della tradizione italiana non è difficile trovare la panna cotta. Questo dolce si presta a essere servito in versioni molto diverse modificando semplicemente la salsa di accompagnamento che in un battibaleno ne fa cambiare il gusto: mousse di fragole, sciroppo di cioccolato, menta o frutti di bosco sono tra le idee più comuni.

Molte persone non sanno che la preparazione della panna cotta e del crème caramel sono molto simili: ma qual è allora la differenza tra questi due dolci? Molto semplice, la prima si prepara con la panna, mentre il secondo con il latte intero. Il resto rimane tutto invariato: si fa insaporire il latte o la panna con un baccello di vaniglia o altri aromi, si porta il liquido a bollore, nel mentre a freddo si mettono in ammollo i fogli di colla di pesce che dopo una bella strizzata si fanno sciogliere nel liquido caldo al termine della sua cottura.

Questo è un dessert che richiede un tempo di preparazione estremamente veloce ma dovrete farlo raffreddare lentamente in frigo per un lungo periodo. Lo potete preparare in una forma unica con uno stampo a mattonella che poi taglierete a fette oppure già diviso in porzioni. Solo quando si sta per servire il dolce e l’avrete messo nel piatto, questo si potrà decorare: fragole fresche, frutta sciroppata, mirtilli caldi, scaglie o topping di cioccolato. Avrete l’imbarazzo della scelta per ottenere la versione del dessert che più vi piace.

I vostri commenti alla ricetta: Panna cotta

Lascia un commento

Massimo 250 battute