Santa LuciaPresenta

Struffoli

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Appartengono alla pasticceria popolare e fanno parte della tradizione gastronomica napoletana. Gli struffoli sono tipici del periodo natalizio e si presentano come palline di pasta grandi quanto una nocciola che profumano di arancia e di limone.

Questi dolci vengono fritti nell'olio bollente, per poi esser mescolati, insieme a piccoli pezzi di canditi, nel miele caldo. Si rovesciano poi in un piatto rotondo e con le mani bagnate in acqua fredda si dà loro la forma di una grossa ciambella, dopodiché si decorano con diavolini colorati e pezzi di canditi.

La ricetta regionale che abbiamo deciso di condividere con voi è davvero golosa. I dolci che andrete a preparare sono infatti specialità della pasticceria a cui è veramente impossibile resistere.

Farina, uova, arancia, limone, Burro Santa Lucia, rum e miele daranno vita a dei piccoli dolci morbidi e irresistibili. Come fare a realizzarli? Niente paura: vi basterà seguire attentamente i consigli che troverete in questa pagina.

Che cosa aspettate? Correte in cucina a mettere le mani in pasta!

Difficile
8
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per gli struffoli:
  1. 400 g di farina 00
  2. 30 g di zucchero
  3. 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 1 arancia
  5. 1 limone
  6. 3 uova
  7. 3 cucchiai di rum
  8. un pizzico di sale

Per la finitura:
  1. 350 g di miele millefiori
  2. diavolini colorati q.b.
  3. 60 g di frutta candita tagliata a quadratini

Per la frittura:
  1. abbondante olio d'arachide

Preparazione

Per gli struffoli:

Per la preparazione degli struffoli bisogna prima di tutto far fondere il Burro Santa Lucia a bagnomaria.

Quindi mettete in una terrina capiente la farina setacciata, poi aggiungete lo zucchero, le uova, la scorza di limone e d'arancia grattugiate, il liquore e il burro fuso e ormai freddo.

Amalgamate con cura tutti gli ingredienti. Una volta che saranno ben amalgamati trasferite la pasta sulla spianatoia infarinata.

A questo punto impastate il tutto fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. A lavorazione terminata avvolgete la pasta ottenuta in un foglio di pellicola trasparente per alimenti.

Dunque lasciatela riposare per mezz'ora almeno a temperatura ambiente. Trascorso il tempo indicato riprendete in mano il preparato. Quindi dividetelo in sette parti uguali. Ottenuti sette pezzi di pasta procedete a creare da ognuno di essi dei filoncini di un centimetro circa. Ad operazione conclusa tagliate i filoncini a tocchetti di 1 centimetro.

Per la frittura:

Scaldate l'olio d'arachide; quando questo sarà ben caldo immergetevi pochi tocchetti di pasta per volta facendoli cuocere per 3-4 minuti: dovrete ottenere dei dolcetti dorati. A cottura raggiunta scolateli e adagiateli su carta assorbente di modo da far perdere loro l'olio di cottura. Una volta che avrete terminato di friggere il tutto lasciate raffreddare i vostri struffoli.

Per la finitura:

Nel frattempo preparate la finitura che andrà a ricoprirli. In una pentola a fuoco basso fatte sciogliere il miele e solo quando questo sarà ben sciolto versate al suo interno i tocchetti fritti.

Amalgamate bene il tutto, quindi unite i diavolini colorati e la frutta candita tagliata in quadretti. Mescolate delicatamente il composto.

Concludete la preparazione versando gli struffoli in un grande piatto di portata e dando al dolce, con l’aiuto delle mani bagnate in acqua fredda, la forma di una grossa ciambella.