Come preparare salse per piatti di pesce

Galbani
Come preparare salse per piatti di pesce
Avete mai considerato la potenzialità delle salse di accompagnamento per i vostri piatti? In particolare, pensate a tutte le pietanze in cui è presente il pesce, in ogni sua variante, e a quanto, le salse, possono valorizzare il piatto giusto.

Il pesce, che sia tra i più noti o un mollusco o un crostaceo, ha la caratteristica di conservare sempre tutto il gusto intenso ma, in questo articolo, vogliamo svelarvi tutti i trucchi per preparare salse e creme da servire in abbinamento a vari secondi piatti e antipasti di pesce.

Ci sono salse che sono più specifiche per i piatti di carne, come la salsa ai funghi, la besciamella o la salsa ai quattro formaggi. Ma, se volete concentrarvi sul gusto fresco delle salse per il pesce, seguite i nostri consigli.

Ecco le ricette più gustose!

La maionese: perfetta con il pesce

Maionese Che siano alla griglia, fritti o lessi, i piatti di pesce stanno in abbinamento perfetto con una salsa base della cucina classica: la maionese. Tutti sanno che è una salsa da consumare fredda, facilmente reperibile in commercio in barattoli o tubetti ma qui troverete tutti i consigli per preparare una salsa base perfetta che piace moltissimo anche ai bambini*.

Potete prepararla a mano o con un frullatore a immersione, l’importante è stare attenti a non farla “impazzire”. Questo avviene quando tutti gli ingredienti non legano tra di loro, il che può dipendere da diverse cause, come la temperatura delle uova e dell’olio o quando si abbonda con il succo di limone.

Per fare una crema in maniera ottima, procuratevi una frusta e cominciate, in una ciotola, a mescolare 2 tuorli d’uova a temperatura ambiente, con sale e pepe. A questo punto, fate scendere 250 ml di olio di semi a crudo e a filo, ossia poco alla volta, costantemente; nel frattempo, continuate a montare con la frusta finché non avrete ottenuto una consistenza cremosa. Solo alla fine, aggiungete 25 ml di succo di limone, sempre molto lentamente. Ecco pronta la vostra maionese, speciale come condimento per i pesci alla griglia, come il pesce spada o per accompagnare un delizioso piatto di frittura di pesce fatta con i gamberi e i calamari impanati.

La maionese sta benissimo anche come condimento per antipasti veloci di mare, come l’insalata di tonno o le alici fritte.

Esiste anche una variante di questa ricetta classica, la maionese di mare , preparata in maniera simile alla modalità base. Preparate un brodo di pesce, da realizzare con le carcasse di qualsiasi pesce, filtratelo e miscelatelo, con il solito metodo dell’olio a filo, con l’olio di semi. Aggiungete alla fine anche del prezzemolo tritato. Da sola, è un saporito accompagnamento per secondi piatti di pesce grigliato, ma alcuni chef la utilizzano per arricchire piatti gourmet, come la pasta ai frutti di mare, una ricetta davvero gustosa.

La ricetta di una salsa d’accompagnamento per il pesce, che deriva dalla maionese, è la famosa salsa cocktail, delicata e speciale in abbinamento soprattutto con i crostacei, che è molto simile alla salsa rosa.

Per prepararla servono 200 g di maionese, 80 g di ketchup, 5 g di senape, 15 ml di cognac, 20 g di salsa Worcestershire e 60 ml di panna fresca semi montata. Unite e mescolate tutti gli ingredienti e la salsa è pronta. Usatela per preparare il cocktail di gamberetti, un grande classico delle feste o servito come antipasto durante una cena di pesce; ma provatela anche per condire le insalate, sia vegetariane che di pesce.

Se invece volete esplorare il mondo della cucina etnica, provate questa maionese con un formaggio delicato, la ricotta e le spezie .

Vi servono 100 g di ricotta, un cucchiaino di senape e uno di succo di limone, mezzo cucchiaino di curry, mezza mela grattugiata, 1 uovo sodo, della salsa di soia, sale e pepe.

Mescolate, con un mixer, tutti gli ingredienti e utilizzatela per accompagnare piatti freddi di pesce o verdure bollite fredde.

Per chi di voi preferisce prodotti senza glutine e vuole rinunciare alle uova, la maionese al riso è l'ideale. Sembra strano, ma in realtà rientra, comunque, fra le ricette facili e vi permetterà lo stesso di condire cibi dal gusto leggero rendendo i piatti unici.

Unite 2 cucchiai di farina di riso con 150 ml di latte di riso e fateli scaldare in un pentolino. Lasciate, poi, raffreddare e posizionate il composto nel mixer; aggiungete 3 cucchiai di olio di semi, il sale, il pepe e un pizzico di aglio in polvere. Mixate il tutto ed ecco pronta la vostra maionese dal gusto leggero. Usatela, normalmente, per condire il pesce alla griglia.

*sopra i 3 anni

Salsa verde per pesce

Salsa verde La salsa verde è un’altra crema di accompagnamento che sta bene con i secondi piatti, tra cui quelli di pesce. Ne esistono diverse versioni, alcune più delicate e altre dal sapore più intenso. Se ci pensate, la salsa verde, soprattutto per il colore, ricorda il pesto genovese, preparato con il basilico; alla base di questa salsa, invece, c’è un altro alimento: il prezzemolo.

Per accompagnare carpacci di salmone affumicato o di tonno, la salsa verde che vi proponiamo è un condimento molto delicato; servono, per realizzare questa veloce ricetta, un mazzetto di prezzemolo, 20 g di pinoli, mezzo bicchiere di olio, 1 cucchiaio di aceto di vino bianco, sale e due cucchiaini di senape all’antica. Mettete tutti gli ingredienti, a eccezione della senape, nel mixer e tritate tutto. Solo alla fine di quest'operazione, trasferite il composto in una ciotolina e aggiungete la senape e il sale. I semini della senape all’antica renderanno la salsa croccante.

Tra le ricette della salsa verde, questa che vi proponiamo è più carica di ingredienti e quindi è ideale per accompagnare il pesce lessato o al forno, quindi senza altri tipi di condimenti.

Gli ingredienti necessari sono: 100 g di prezzemolo, un uovo, 30 g di pane raffermo, 25 ml di aceto, 1 spicchio d’aglio, 2 filetti di acciughe, 2 cucchiaini di capperi, 40 ml di olio, sale e pepe.

Pulite bene il prezzemolo e tritatelo. Tritate, poi, anche i capperi, l’aglio e le acciughe. Ammollate, nel frattempo, il pane nell’aceto e lessate l’uovo. Schiacciate il tuorlo e il pane e uniteli agli alimenti tritati. Mescolate, a mano o con un mixer, il composto aggiungendo l’olio a filo. Infine salate e pepate.

In questo modo avrete una tra le ricette di salse più semplici ma anche più gustose per stupire i vostri commensali.

Ne esiste una versione toscana , con aggiunta di succo di limone, buonissima con cui solitamente vengono farciti i panini. Che ne pensate, per esempio, di un goloso hamburger di tonno accompagnato da salsa verde, zucchine grigliate e pomodoro fresco? In realtà gli abbinamenti sono infiniti, se parliamo di panini. Un’altra idea potrebbe essere un panino con carpaccio di pesce spada, salsa verde e verdure di stagione, ad esempio peperoni grigliati o patate lesse tagliate sottilmente. Sbizzarritevi!

Salsa al limone per pesce

Salsa al limone La salsa al limone è una crema perfetta per i contorni e i secondi di pesce. Vediamo come si prepara: unite 4 cucchiai di olio d’oliva, il succo di un limone e la sua scorza grattugiata. Poi, unite 1 cucchiaino di aceto balsamico, 1 spicchio d'aglio, un po’ di prezzemolo e del timo tritati. Mescolate il tutto e aggiustate di sale e di pepe. Un’altra versione della salsa al limone si cuoce e prevede l’uso del latte, circa 1 l, e 1 cucchiaio di farina, il succo di 5 limoni, il sale e il pepe. Stemperate la farina nel latte, poi, trasferite il composto in un pentolino antiaderente e mescolate su fiamma media finché non raggiungerete una consistenza densa. Togliete dal fuoco e aggiungete il succo di limone. Unite, infine, sale e pepe.

Preparate un buon secondo piatto dai sapori semplici e delicati: il filetto di branzino, ad esempio, e accompagnatelo con questa salsa.

Fate scaldare dell’olio d’oliva in una padella e posizionate i filetti di branzino in modo che raggiungano un colore dorato da entrambi i lati. Aggiungete sale e pepe e poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Appena questo è evaporato, il piatto è pronto. Servitelo su delle fettine di zucca grigliate e conditelo con la salsa al limone.

Salsa all'arancia per pesce

Salsa all’arancia La salsa all’arancia, come quella al limone, è l’ideale per accompagnare i piatti a base di pesce. Per prepararne una giusta quantità sono necessarie 6 arance, 100 g di burro, 4 cucchiai di zucchero, un cucchiaino di amido di mais, vino bianco secco e sale.

Spremete le arance e filtratene il succo; la scorza di mezza arancia, invece, pelatela sottilmente e bollitela per due minuti, mentre l’altra metà tritatela. In un pentolino sul fuoco, mettete due cucchiai di vino bianco e lo zucchero che deve sciogliersi benissimo. A questo punto, unite il burro a pezzi e mescolate con una frusta cercando di eliminare tutti i grumi che potrebbero formarsi. Dunque, aggiungete il succo delle arance e fate bollire per 10 minuti. L’ultima operazione è aggiungere la scorza grattugiata, il sale e il cucchiaino di amido di mais (sciolto in acqua fredda) che farà addensare la salsa. Potete usare questa ricetta per condire insalate di mare, pesci ma anche per preparare dei gustosissimi primi piatti, ad esempio i ravioli ripieni di branzino conditi all’arancia : un piatto di pasta che sorprenderà tutti.

Per prepararli, impastate 300 g di farina e 3 uova. Poi, lessate 1 patata, pelatela e schiacciatela. Solo a questo punto, unitela al branzino (500 g), unendo anche le erbe aromatiche, ad esempio la maggiorana, 1 spicchio di cipolla, sale e pepe. Stendete metà dell’impasto e posizionate il ripieno a distanza costante. Con l’altra metà di pasta, coprite e create dei ravioli dalla forma quadrata.

Se volete provare la salsa all’arancia per condire i primi piatti o le zuppe, cimentatevi nella preparazione di questa ricetta che include le verdure, in particolare la zucca.

Tagliate circa 400 g di zucca a pezzetti e fatela cuocere con 3-4 cucchiai di olio, un bicchiere di acqua e del sale quanto basta. Fatela ammorbidire e frullatela, con un frullatore a immersione, con 100 g di panna da cucina e la buccia di un’arancia. Poi, sciogliete una bustina di zafferano in poca acqua e aggiungete il composto liquido alla crema. Potete servire questo speciale piatto adagiando la crema di zucca, zafferano e arancia sul fondo di un piatto e posizionando al centro un filetto di pesce delicato. Condite con un filo di olio a crudo e 50 g di lamelle di mandorle.

E sempre a proposito di primi piatti, vi consigliamo di usare questa salsa all’arancia per mantecare un buonissimo e profumato risotto ai gamberi e asparagi o un ottimo e classico risotto alla pescatora.

Salsa allo yogurt per pesce

Salsa allo yogurt La salsa allo yogurt è una salsa fredda dal sapore particolare che si usa moltissimo, in cucina, per condire le insalate e i piatti di pesce. È sicuramente un condimento fresco che, grazie alla sua nota acida, è perfetto per accompagnare secondi sostanziosi come, ad esempio, un trancio di salmone scottato in padella. Grazie all’uso della paprika è anche leggermente piccante, per cui potete essere sicuri di avere un risultato esplosivo in tutte le vostre portate in cui userete la salsa allo yogurt. Spremete 1 limone, poi filtratelo e lasciatelo da parte. Unite, poi, 1 vasetto di yogurt bianco a 20 ml di olio; mescolate e, poi, aggiungete anche il limone, 1 pizzico di paprika, il sale e un po’ di erba cipollina. Ecco pronta la salsa, conditeci un filetto di pesce spada alla griglia.

Volete provare una variante della salsa allo yogurt classica? Realizzate questa con le noci , vi basterà seguire la ricetta originale ma, eliminate la paprika; naturalmente tritate le noci (100 g) mantenendo comunque la nota croccante. Usate la salsa alle noci e yogurt per condire verdure come broccoli lessati e naturalmente il pesce che maggiormente preferite.

Ecco, invece, un’altra versione della salsa allo yogurt che prevede l'aggiunta di un frutto tropicale: l’avocado.

Sbucciate 1 avocado e tagliatelo. Mixatelo, in un mixer, con succo di mezzo limone, 1 vasetto di yogurt bianco, 1 piccolo cipollotto, sale e una leggera dose di peperoncino in polvere. Con il pesce lessato è di una bontà incredibile!