Come fare il ragù di verdure

Galbani
Galbani
Come fare il ragù di verdure
Il ragù di verdure è una valida alternativa ai tanti sughi che si propongono in cucina e, in particolare, al ragù di carne. Gustoso, saporito e sempre diverso, il ragù di verdure si può preparare in molti modi e potrete aggiungere ingredienti sempre diversi, anche a seconda della stagione. Oggi vedremo insieme come cucinarlo, vi daremo consigli su quali condimenti utilizzare e vi suggeriremo ricette interessanti per portare in tavola tutto il gusto della verdura!

Come fare il ragù di verdure in padella

In padella Esistono molti metodi di cottura per preparare un ragù. Facile, pratico e veloce è il metodo che prevede la cottura in padella.

Le verdure, si sa, sono tantissime e dai sapori più diversi. La natura ci offre in ogni stagione un vero spettacolo di colori, profumi e sapori che, uniti in un piatto, riescono a trasformarsi in una pietanza piena di gusto.

Preparare un ragù in padella significa preparare un condimento veloce e portare in tavola un primo molto colorato e saporito. Vi basteranno le verdure di stagione giuste e il condimento più azzeccato e il gioco è fatto. Vi suggeriamo quindi una ricetta facile e veloce per un ragù a base di zucchine e melanzane.

Vi serviranno: 2 melanzane oblunghe; 2 zucchine grandi; 4 pomodori ramati; 1 scalogno; 1 spicchio d’aglio; 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro; 200 ml di brodo; qualche foglia di basilico; olio extravergine d’oliva; sale e pepe nero.

Per prima cosa, fate sbollentare i pomodori in acqua salata; scolateli, lasciateli raffreddare e sbucciateli. Tagliateli a cubetti, privateli dei semi e metteteli da parte. Su un tagliere, affettate la melanzana a rondelle alte circa 1 cm, poi mettetele sotto sale e tagliate a dadini le zucchine. Trascorsa circa 1 ora, sciacquate le melanzane, tagliatela a dadini e unitele alle zucchine. In una padella capiente dai bordi alti, fate soffriggere lo scalogno tagliato a fette sottili con l’aglio schiacciato in 5 cucchiai di olio; aggiungete le verdure e mescolate. Unite anche i pomodori, aggiustate di sale, spezzettate le foglie di basilico e fate cuocere il ragù per circa 30 minuti, aggiungendo man mano un po’ di brodo caldo in cui avrete diluito il concentrato di pomodoro. Appena il ragù termina la sua cottura, copritelo con un coperchio e lasciatelo risposare. Nel frattempo, in una pentola con abbondante acqua salata, cuocete 400 g di pasta fresca a scelta, scolatela al dente e versatela in padella. Accendete di nuovo la fiamma, mantenetela bassa e lasciate che la pasta e il ragù si amalgamino bene. Servite in tavola aggiungendo, se vi piace il formaggio, una spolverizzata di parmigiano grattugiato o di pecorino. Ecco fatto!

Come fare il ragù di verdure al forno

Al forno Il ragù di verdure si può preparare anche in forno. Vi basterà avere una pirofila antiaderente e questi ingredienti: 2 peperoni gialli; 2 peperoni rossi; 1 cespo di verza; 1 spicchio d’aglio; 2 cipolle; 300 g di pomodorini; 2 cucchiai di passata di pomodoro; 2 carote; 1 costa di sedano; 1 cucchiaio di origano; olio extravergine d’oliva; sale e pepe nero.

Per prima cosa, lavate e tagliate i peperoni; privateli dei semi e dei filamenti e divideteli in pezzetti uguali. Poi, riuniteli in una pirofila con 5 cucchiai di olio. In una padella a parte, preparate un soffritto con un battuto di cipolla, sedano e carota. Una volta pronto, aggiungetelo alla pirofila con i peperoni e mescolate. Unite anche i pomodorini, tagliati a metà e privati del picciolo, e la verza grossolanamente tagliata con un coltello. Versate anche la passata di pomodoro mescolata all’origano, completate con una spolverizzata di pepe nero macinato al momento e insaporite con il sale. Infornate la pirofila in forno preriscaldato a 190° coperta con un foglio di alluminio e lasciate cuocere per circa 30 minuti, mescolando ogni tanto e, se necessario, aggiungendo un po’ d’acqua.

Il vapore aiuterà le verdure e gli ortaggi a cuocersi e il vostro ragù di verdure sarà davvero ottimo, soprattutto se in abbinamento con penne o farfalle, per la gioia dei bambini*!

*sopra i 3 anni

Come fare il ragù di verdure alla soia

Alla soia Aggiungere la soia al ragù di verdure significa aggiungere un tocco diverso a un primo piatto già delizioso. Vi consigliamo di preparare questo ragù per condire un buon riso basmati, che esalta il sapore della soia e si lega molto bene con questo sapido ingrediente.

Se preparate questo ragù, ricordatevi di non eccedere con il sale perché, come anticipato, la soia ha una spiccata sapidità che interviene subito su tutti gli altri ingredienti.

Per un buon ragù di verdure alla soia vi serviranno: 2 zucchine; 2 peperoni; 120 g di germogli di soia; 200 g di pomodori pelati; 2 carciofi; 1 spicchio d’aglio; 1 cipolla; 1 carota; 1 costa di sedano; 1 ciuffo di prezzemolo; 120 ml di soia; olio extravergine d’oliva; sale; pepe nero.

Per prima cosa, preparate un trito con la carota, il sedano e la cipolla; schiacciate lo spicchio d’aglio e unitelo al battuto. Mettete tutto in un wok e aggiungete 4 cucchiai di olio. Lasciate soffriggere, quindi aggiungete gli ortaggi tagliati a dadini uguali. Fate sfumare con la soia, quindi unite anche i pomodori pelati, il prezzemolo tritato e i germogli. Lasciate cuocere questo saporito sugo di verdure per circa 15 minuti e utilizzatelo per condire un buon piatto di riso oppure di spaghetti di soia per portare in tavola un piatto diverso dal solito ma che sarà molto apprezzato da tutti, anche dai più piccoli*. Sarà comunque buonissimo anche con una pasta di grano duro o in accompagnamento a un buon piatto di gnocchi di patate fatti in casa che, oltre che con un buon sugo al pomodoro, si prestano davvero a tante sfiziose ricette come questa.

Se siete amanti degli aromi, oltre al prezzemolo, potete aggiungere anche il dragoncello o il timo.

*sopra i 3 anni

Come fare il ragù di verdure con panna

Con panna La panna è un ingrediente che serve a impreziosire i piatti e a renderli più cremosi. Anche nel caso del ragù di verdure, il suo ruolo è perfettamente bilanciato se inserita tra gli ingredienti in modo equilibrato e gustoso.

Per un buon sugo di verdure con la panna vi serviranno: 100 g di piselli; 1 cucchiaio di pesto; 1 scalogno; 1 spicchio d’aglio; 2 zucchine; 200 ml di panna; qualche fogliolina di menta; olio extravergine d’oliva; sale e pepe nero.

Mondate e tagliate le zucchine a dadini; fatele soffriggere in padella con il trito di scalogno e aglio e 5 cucchiai di olio. Dopodiché aggiungete anche le foglie di menta e versate la panna. Mescolate, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 10 minuti, sempre mescolando. Se il sugo tendesse ad asciugarsi troppo, potete aggiungere un mestolo di acqua di cottura della pasta.

Cuocete in abbondante acqua salata 300 g di fusilli, scolateli al dente e metteteli in casseruola, mescolandoli con il condimento. Servite subito, aggiungendo nei piatti qualche fogliolina di menta.

Tra le erbe aromatiche, se preferite, potrete scegliere anche origano o basilico.

Questo sugo è perfetto per preparare gustose torte salate o per condire anche un semplice piatto di cannelloni al forno, di tagliatelle o di pasta all'uovo in generale.

Come fare il sugo di verdure senza pomodoro

Senza pomodoro Un ragù di verdure senza pomodoro si prepara scegliendo gli ingredienti giusti che non hanno bisogno di essere legati dal sugo.

Se siete amanti del buon cibo, vi suggeriamo una ricetta speciale con la quale potrete realizzare piatti di pasta gustosi o anche ottimi risotti.

Vi serviranno: 200 g di polpa di zucca; 1 limone; 1 arancia; 1 scalogno; 2 foglie di salvia; olio extravergine d’oliva; sale e pepe nero.

Tagliate la zucca a dadini; affettate sottilmente lo scalogno e fatelo soffriggere in padella con 4 cucchiai di olio. A questo punto aggiungete la zucca, le foglie di salvia e fate rosolare. Spremete gli agrumi, filtrate il succo con un colino a maglie strette e versatelo sulla zucca. Lasciate che il sughetto si rapprenda, quindi continuate a cuocere per altri 5 minuti, versando, se necessario, un po’ d'acqua.

Cuocete 400 g di fusilli, scolateli al dente e uniteli al condimento. Mescolate sul fuoco per circa 2 minuti, quindi trasferte tutto in un piatto da portata e decorate con qualche fogliolina di salvia.

Come fare il sugo di verdure senza olio

Senza olio Per preparare un ragù di verdure senza utilizzare l’olio, dovrete scegliere verdure o ortaggi che contengano molta acqua. Realizzerete un ragù diverso dal solito, ma ugualmente saporito e gustoso.

Vi serviranno: 200 g di funghi champignon; 2 pomodori ramati; 1 spicchio d’aglio; 1 ciuffo di prezzemolo; 1 peperoncino; 150 g di lenticchie precotte; sale e pepe nero.

Lavate bene i funghi, privateli dei residui terrosi e tagliateli a fettine; metteteli in una padella capiente con l’aglio schiacciato, aggiungete 2 cucchiai di acqua e salateli subito. Cuocete a fuoco medio e mescolate con un cucchiaio di legno: il sale aiuterà i funghi a rilasciare il loro liquido saporito e gustoso. Appena comincia a formarsi il liquido di cottura, aggiungete i pomodori tagliati a dadini, il peperoncino tagliato a rondelle, le lenticchie e il prezzemolo tritato. Aggiustate di sale, se necessario, e spolverizzate con il pepe nero macinato al momento. Cuocete per circa 10 minuti e se il sugo tendesse ad asciugarsi troppo, potrete aggiungere man mano altra acqua.

Con questo sugo potete condire un buon piatto di linguine o usarlo anche per condire crostini o bruschette.

Come fare il risotto con ragù di verdure

Risotto Un buon ragù di verdure può essere utilizzato anche per preparare un risotto buono e cremoso.

Basterà preparare il ragù con le verdure o gli ortaggi che preferite e aggiungerlo a metà cottura al riso. Noi vi consigliamo di provare uno squisito ragù a base di asparagi!

Per realizzarlo vi serviranno: 300 g di asparagi; 2 scalogni; 1 spicchio d’aglio; 1 carota; 1 costa di sedano; 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro; 200 ml di brodo vegetale; olio extravergine d’oliva; sale e pepe.

In una padella fate soffriggere la carota, 1 scalogno e il sedano tritati; aggiungete lo spicchio d’aglio schiacciato, quindi fate saltare in padella anche gli asparagi.
Aggiungete 2 mestoli di brodo in cui avrete diluito il concentrato e proseguite la cottura per circa 10 minuti. Una volta che il sughetto si è addensato, lasciate riposare e preparate il risotto.

In una padella fate soffriggere il secondo scalogno con 30 g di burro; aggiungete 320 g di riso Carnaroli, sfumate con 1 bicchiere di vino bianco, quindi aggiungete 2 mestoli di brodo vegetale caldo e proseguite la cottura, aggiungendo man mano altro brodo.
Dopo circa 10 minuti di cottura, aggiungete il ragù preparato, fate cuocere per altri 7 minuti e a fine cottura spolverizzate con 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato. Coprite il vostro risotto con il coperchio e lasciate riposare fuori dal fuoco per 2 minuti prima di servire.

Come fare le lasagne con ragù di verdure

Lasagne Un buon piatto di lasagne, grande protagonista dei pranzi della domenica in famiglia, si arricchisce con un buon ragù di verdure, accompagnato da una squisita besciamella fatta in casa.

Vi diamo un’idea per un ragù speciale a base di zucca e patate. Vi serviranno: 300 g di polpa di zucca; 2 patate; 1 scalogno; 3 foglie di salvia; 100 g di ricotta; olio extravergine d’oliva; sale e pepe nero.

In una padella fate soffriggere lo scalogno affettato sottilmente con 5 cucchiai di olio, aggiungete la polpa di zucca e le patate tagliate a dadini piccolissimi e fate cuocere mescolando, dopo aver aggiustato di sale e di pepe. Quando gli ortaggi si sono ammorbiditi, aggiungete la ricotta, la salvia e cuocete per 10 minuti.

Una volta che il ragù è pronto, preparate la besciamella. Versate 500 ml di latte in una pentola, quindi fatelo scaldare con un pizzico di sale e una spolverizzata di pepe nero macinato al momento. In un pentolino a parte, fate sciogliere 50 g di burro con 50 g di farina 00, mescolando con una frusta. Quando il composto risulta omogeneo, versate a filo il latte caldo continuando a mescolare e cuocete fino ad ottenere la giusta consistenza.

Stendete uno strato di besciamella sul fondo di una pirofila, aggiungete uno strato di ragù e uno strato di lasagne; quindi continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti e terminate con uno strato di besciamella e una spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Infornate a 200° per circa 25 minuti, sfornate e aspettate circa 10 minuti prima di servire.

Come fare la polenta con ragù di verdure

Polenta Scegliete una ricetta di ragù di verdure descritte nei precedenti paragrafi e accompagnatela con la polenta: un piatto unico e delizioso, adatto ad una bella serata invernale in famiglia.

Per preparare la polenta vi serviranno: 400 g di farina di grano saraceno; 200 g di farina di mais; 150 g di burro; 150 g di fontina; 1 foglia di alloro; sale.

Versate a pioggia le farine in una pentola con acqua bollente e mescolate con un cucchiaio di legno; quindi cuocete a fiamma media per 1 ora circa. Quando la polenta comincia a staccarsi dalle pareti, aggiungete il burro 10 minuti prima di toglierla da fuoco e mescolate fino a farlo sciogliere. Unite il formaggio tagliato a dadini, mescolate ancora e togliete la polenta dal fuoco. Versatela sul tagliere e mantenetela calda coprendola con un telo. Tenete in caldo il ragù di verdure preparato, poi mettetelo in un piatto da portata con la polenta e servite subito.