Le 10 migliori ricette con il cavolo nero

Le 10 migliori ricette con il cavolo nero
Scoprite i molti usi culinari di questo ortaggio, provando a ricreare nella vostra cucina le 10 migliori ricette con cavolo nero che abbiamo selezionato per voi.

Questo ortaggio invernale dall'aspetto caratteristico può essere usato in molte ricette gustose, la maggior parte appartenenti alla cucina contadina: si pensi alla zuppa toscana o alla ribollita, dove riveste il ruolo di protagonista!

Con un po' di fantasia potete usarlo in molte preparazioni calde: per esempio potete impiegarlo per dare gusto alla polenta incatenata, o per preparare una versione particolare del pesto classico, o anche per servire in tavola una saporita vellutata.
Ribollita 19 1 2

Ribollita

4 persone Media 150 minuti
Il piatto che stiamo per vedere insieme è una zuppa di verdure davvero deliziosa. Un consiglio: la ricetta che vi state accingendo a preparare verrà resa ancora più gustosa se la servirete con i Formaggini Crema Bel Paese. Provate e non ve ne pentirete! Leggi tutto >>
Friselle integrali con formaggio spalmabile, cavolo nero e funghi  8 0 3

Friselle integrali con formaggio spalmabile, cavolo nero e funghi

4 persone Facile 15 minuti
Per realizzare le friselle integrali con formaggio, cavolo e funghi, prima di tutto lavate il cavolo, private le foglie delle parti più dure e sminuzzatelo al coltello. Pulite i funghi e versateli in una padella con l’olio caldo e lo spicchio di aglio. Aggiungete il prezzemolo tritato, unite il cavolo e fate saltare il tutto per alcuni minuti, fino a che il cavolo risulti ben cotto ma ancora croccante. Prendete le friselle e spruzzate leggermente la superficie con una miscela di acqua e olio d’oliva in modo che si ammorbidiscano. Spalmate il Formaggio Fresco Santa... Leggi tutto >>
Minestra di pane 0 0 0

Minestra di pane

6 persone Facile 210 minuti 12 ore di ammollo
Per preparare la zuppa di pane cominciate mettendo in ammollo, la sera prima per almeno 12 ore, i fagioli in abbondante acqua. Sciacquate i fagioli sotto acqua fredda corrente, metteteli poi a lessare in abbondante acqua salata per circa 90 minuti. Scolate bene i fagioli senza buttare via l’acqua di cottura. Mettete da parte una tazza di fagioli e il resto frullateli e mescolateli all'acqua di cottura e rimettete sul fuoco a fiamma bassissima. Pulite tutte le verdure, tritate grossolanamente cipolla e aglio, tagliate le carote e la zucchina a rondelle, le patate a cubetti, il sedano a... Leggi tutto >>
Bordatino toscano 1 0 0

Bordatino toscano

4 persone Facile 120 minuti
Iniziate la preparazione del bordatino toscano lavando i fagioli sotto l'acqua corrente e mettendoli a bagno in acqua tiepida con una manciata di sale per una notte. Il giorno successivo cuocete i fagioli in abbondante acqua salata. Nel frattempo lavate il cavolo nero e tagliatelo a striscioline. Preparate un trito con cipolla, carota e sedano e soffriggetelo in una padella dai bordi alti. Aggiungete quindi il cavolo nero, un mestolo dell'acqua di cottura dei fagioli e fate cuocere per 30 minuti. Passate circa metà dei fagioli in un passaverdura. Trascorso il tempo, aggiungete... Leggi tutto >>
Pesto di cavolo nero 0 0 0

Pesto di cavolo nero

4 persone Facile 15 minuti
Per preparare il pesto di cavolo nero, per prima cosa selezionate con cura le foglie di cavolo, scegliendo quelle più verdi e carnose ed eliminando quelle ingiallite. Private le foglie del gambo, sciacquatele sotto l'acqua corrente e sbollentatele per circa 5 minuti in una pentola con abbondante acqua leggermente salata. Trascorso il tempo, scolate le foglie e trasferitele nel bicchiere del frullatore, aggiungete le mandorle e l'aglio tagliato a fettine, e tritate il tutto fino a ottenere un composto pastoso. Infine, unite il pecorino grattugiato, qualche cucchiaio d'olio e un pizzico di... Leggi tutto >>
Vellutata al cavolo nero 0 0 0

Vellutata al cavolo nero

4 persone Facile 60 minuti
Iniziate a preparare la vellutata al cavolo nero lavando le patate, pelandole e tagliandole a cubetti. Tagliate il porro a rondelle e fatelo rosolare in padella con un filo di olio extravergine d'oliva. Dopo circa 10 minuti, aggiungete le patate. Condite con sale e pepe e cuocete per circa 15 minuti. Nel frattempo, pulite il cavolo nero e tagliate le foglie a pezzetti. Aggiungetele alle patate e versate, poco alla volta, il brodo. Proseguite la cottura per circa 30 minuti. Tagliate la pancetta Galbapancetta a striscioline e rosolatela in padella per 5 minuti, finché non... Leggi tutto >>
Cavolo nero in padella 0 0 0

Cavolo nero in padella

4 persone Facile 30 minuti
Per realizzare il cavolo nero in padella, pulite il cavolo eliminando il gambo e le foglie esterne più rovinate, quindi portate a bollore una pentola d'acqua leggermente salata. Immergetevi il cavolo e lasciatelo cuocere per circa 15 minuti, dopodiché scolatelo, raffreddatelo in una ciotola d'acqua fredda per preservarne anche il colore verde, strizzatelo e sminuzzatelo con un coltello. A questo punto, tritate finemente lo spicchio d'aglio e il peperoncino e fateli rosolare brevemente in una padella antiaderente con un paio di cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Aggiungete in padella il... Leggi tutto >>
Zuppa di cavolo nero 0 0 0

Zuppa di cavolo nero

4 persone Facile 60 minuti 20 minuti in freezer
Iniziate la preparazione della zuppa di cavolo nero mettendo in freezer il Galbanino per 20 minuti. Tagliate a rondelle il porro. Lavate la carota e tritatela insieme agli aromi. Lavate anche il cavolo nero e tagliatene le foglie a pezzetti. Versate un filo d'olio in una pentola e fatevi rosolare il porro. Aggiungete anche il trito di aromi e carota. Lasciate insaporire per una decina di minuti, quindi aggiungete anche il cavolo nero. Salate e pepate a piacimento. Bagnate con un paio di mestoli di brodo, quindi proseguite la cottura. Aggiungete anche i fagioli e continuate a versare il... Leggi tutto >>
Polenta con cavolo nero 0 0 0

Polenta con cavolo nero

4 persone Facile 90 minuti
Iniziate la preparazione della polenta con cavolo nero pulendo quest'ultimo: lavate le foglie e tagliatele a striscioline. Ora preparate un trito con la cipolla, la carota e il sedano. Fatelo appassire in una padella con l'olio. Tagliate la pancetta Galbapancetta a striscioline e aggiungetela in padella. Aggiungete il cavolo e cuocete per 20 minuti. Nel frattempo in una pentola portate a bollore l'acqua. Salate e versate la farina a pioggia. La polenta dovrà cuocere per 50 minuti ed essere continuamente mescolata. Dopo 25 minuti aggiungete il cavolo e proseguite la... Leggi tutto >>
Polenta incatenata 0 0 0

Polenta incatenata

4 persone Facile 100 minuti
Iniziate la preparazione della vostra polenta incatenata mettendo cuocere i fagioli freschi in acqua bollente e salata per circa 20 minuti. Nel frattempo lavate il cavolo nero e tagliatelo a striscioline. Aggiungetelo ai fagioli e proseguite la cottura per altri 30 minuti. Ora versate a pioggia la farina e cuocete per 45 minuti. Terminata la cottura, versate il Burro Santa Lucia in pentola e mescolate finché non si sarà sciolto. Servite la vostra polenta incatenata con un filo di olio extravergine d'oliva. Leggi tutto >>
Tra i vari tipi di cavolo, il cavolo nero è facilmente riconoscibile, perché non ha la gemma centrale ma presenta delle lunghe foglie di colore verde scuro, che hanno un aspetto bolloso e che rappresentano la parte commestibile e cucinabile.

Infatti, una volta private dello stelo, possono essere utilizzate in moltissimi piatti, tra cui spiccano quelli della cucina toscana, anche perché è in queste zone che si hanno le coltivazioni più intense. La tradizione povera e contadina ha tramandato molte preparazioni gustose, basate sull'utilizzo di ingredienti semplici e su lunghe cotture, dove il cavolo nero svolge un ruolo da protagonista.

Tra queste, oltre alla zuppa di cavolo nero, ci sono la farinata, la minestra di pane e la ribollita. In questo piatto, a seconda delle versione che volete seguire, le foglie di cavolo vengono cotte a fuoco lento e abbinate ad altri ingredienti, ossia i fagioli e altre verdure, come carote e patate.

Se volete provare qualcosa di più particolare, potete realizzare un delizioso pesto di cavolo nero, sostituendolo al basilico della salsa ligure, e poi spalmarlo su dei crostini da servire come aperitivo, o anche usarlo per condire un bel piatto di pasta, magari allungato con del formaggio tipo la ricotta.

Il cavolo nero può anche essere saltato in padella nell'olio caldo con uno spicchio d'aglio e poi servito come contorno, assieme alla carne o alla polenta, o usato come base per realizzare un riso di verdure, abbinandolo a della carne come pancetta o salsicce.

Allo stesso modo, una volta stufato o saltato nel burro, può diventare il ripieno di rustici e torte salate: una volta stesa la pasta sfoglia nello stampo, bucherellatela con i rebbi di una forchetta e versateci dentro il cavolo nero saltato, coprendolo con delle fettine di formaggio e un manciata di formaggio grattugiato.