Santa LuciaPresenta

Crostata di mele all'antica

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

In questa pagina vi presentiamo la ricetta di un dolce con le mele, una specialità della cucina italiana, e non solo, bella da vedere e buonissima da gustare.

Parliamo della torta di mele all'antica, una preparazione tipica della pasticceria italiana che potremmo considerare la "ricetta della nonna" per eccellenza. Il profumo della base di pasta frolla, friabile e soffice allo stesso tempo, è arricchita dalle mele tagliate a fette e disposte a raggiera come a formare un fiore delizioso e invitante.

Allacciatevi il grembiule e seguite il nostro procedimento per portare in tavola un dessert dal sapore e dal profumo senza tempo: la crostata di mele.

Media
8
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 250 g di farina 00
  2. 150 g di Burro Santa Lucia Galbani
  3. 100 g di zucchero
  4. 2 tuorli d'uovo
  5. un pizzico di sale
  6. 1 limone non trattato
  7. 8 mele Golden
  8. 2 cucchiai di zucchero di canna
  9. 1 cucchiaio cannella in polvere

Preparazione

Seguendo il nostro procedimento potrete realizzare un dolce che potrete servire in ogni occasione: ideale da gustare al mattino in alternativa al latte e biscotti per colazione o piacevole per concludere un pranzo o una cena. Una crostata di mele è un dolce a forchetta piacevole e sfizioso da gustare a conclusione del pasto!

01
Per realizzare la crostata di mele preparate la base di pasta frolla: formate una fontana di farina e al centro lavorate il Burro In Vaschetta Santa Lucia con lo zucchero; unite i tuorli, la buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale.
fontana di farina e uova
02
Amalgamate e impastate fino a formare un composto omogeneo che forgerete in una palla, che avvolgerete nella pellicola trasparente e che lascerete raffreddare e riposare in frigorifero per 30 minuti.
panetto di pasta frolla
03
Nel frattempo sbucciate per bene le mele, tagliatele a fettine sottili e irroratele di succo di limone per evitare che anneriscano. Frullate metà delle mele nel mixer e mettete da parte in una ciotola la purea ottenuta.
frullare con un mixer le mele
04
Trascorsa mezz'ora, stendete l'impasto con l'aiuto del mattarello in una tortiera rotonda di 24 centimetri di diametro precedentemente imburrata e infarinata.
stendere la pasta frolla in una teglia
05
Farcite la crostata stendendo sul fondo uno strato di purea di mele frullate e adagiandovi sopra le fettine di mele a raggiera, a formare una rosa. Cospargete tutta la superficie con un leggero strato di zucchero di canna e cannella e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. A cottura raggiunta, prelevate lo stampo dal forno. Servite la vostra crostata di mele tiepida a fette triangolari (tagliate la vostra crostata in modo facile e veloce impiegando un coltello da dolci ben affilato).
ricoprire la torta con fette di mele

Varianti

Per rendere il ripieno della vostra crostata di mele ancora più gustoso, potrete preparare anche della crema pasticcera da mescolare alla purea di mela.

Vediamo come: scaldate in un pentolino il latte insieme a un baccello di vaniglia. In una ciotola sbattete i tuorli insieme allo zucchero e ai semi di vaniglia. Incorporate l’amido di mais e versate a filo il latte, da cui avrete eliminato il baccello. Mescolate velocemente e rimettete il composto sul fuoco fino a quando non avrete ottenuto una crema densa. La vostra crema è pronta ora per essere amalgamata con la purea di mele e versata sulla base di pasta frolla.

In alternativa, potrete preparare una crema al limone mescolando in una ciotola uova, farina setacciata, panna, latte, zucchero e succo di limone. Versate il composto sopra la pasta frolla e decorate con le fettine di mele. Il gusto aspro del limone si sposerà perfettamente con la dolcezza della frutta.

E' possibile realizzare anche la torta di mele chiusa, una variante della nostra ricetta che prevede l’utilizzo della pasta frolla non solo come base, ma anche come copertura della crostata. Dividete la frolla in due parti e stendetela fino a ottenere uno spessore di circa 3 mm. Mettete la base in una tortiera imburrata o foderata di carta da forno e versate il ripieno a base di mele e crema. Stendete il secondo strato di pasta frolla facendolo ben aderire ai bordi. Spennellate la superficie con del latte e infornate. Quando la frolla sarà diventata bella dorata, tirate fuori la torta e spolverizzatela con dello zucchero a velo, prima di servirla.

Se volete ottenere un impasto più soffice, vi basta preparare la crostata di mele senza burro e con l'aggiunta del lievito, una variante facilissima che si prepara in soli 15 minuti e perfetta sia per la colazione che per la merenda di grandi e bambini*.

Iniziate sbucciando le mele, tagliatele a fette e bagnatele con del succo di limone. Montate gli albumi a neve ferma mentre in un'altra ciotola sbattete i tuorli con acqua e zucchero. Unite quindi la farina e il lievito per dolci e, infine, versate l'olio extravergine di oliva e il latte. Aggiungete un pizzico di cannella, sale e la scorza grattugiata del limone e continuate a montare con le fruste. In ultimo, aggiungete gli albumi montati e dopo aver mescolato versate il composto nella teglia. Mettete le fette di mele sulla superficie, spolverizzate con lo zucchero di canna e infornate a 180° per 30 minuti.

*sopra i 3 anni

Curiosità

Le origini della torta di mele sono pressoché sconosciute: secondo alcuni questa sarebbe stata inventata da un cuoco francese, mentre altre fonti attribuiscono l'invenzione di questo dessert ai pasticceri anglosassoni che, con la colonizzazione dell'America, avrebbero esportato questo dolce oltreoceano.

Le mele sono le vere protagoniste
della nostra ricetta. Dolci e succose, queste vengono impiegate per la preparazione di molti dessert caratteristici di vari paesi del mondo: lo strudel austriaco, l’americana apple pie, la francese tarte tatin o il crumble, dolce tipico della Gran Bretagna.

In Italia la torta di mele è presente in moltissimevarianti: numerosi, infatti, sono gli ingredienti che ben si abbinano con il gusto delle mele come lo yogurt, gli amaretti, l’uvetta, la crema pasticcera, la ricotta, il mascarpone o la crema al limone.