Le 10 migliori ricette Marchigiane

Le 10 migliori ricette Marchigiane
Tra le nostre 10 migliori ricette marchigiane, troverete dei piatti dal gusto particolare, caratterizzati da una forte sapidità e da una preziosa armonia di sapori.

Dai piatti a base di pesce, primo tra tutti il baccalà, ai piatti di carne come un gustoso abbacchio, la tradizione culinaria marchigiana offre dei piatti unici e dei secondi tanto laboriosi quanto gustosi.

Grazie ai nostri consigli, imparerete anche a preparare gli impasti tipici locali, per ottenere dei vincisgrassi a regola d'arte, da condire con un ottimo sugo, e dei passatelli da manuale, perfetti per essere cotti e gustati in compagnia di un gustoso brodetto.
Gamberoni alla griglia

Gamberoni alla griglia

persone minuti
Iniziate a preparare i gamberoni alla griglia privandoli della corazza, della coda e della testa. Praticate un'incisione sul dorso in modo da poter estrarre più facilmente i gamberoni dalla corazza. Sciacquate i gamberoni sotto l'acqua. Scolateli e asciugateli con della carta assorbente. A questo punto spennellateli con olio da entrambi i lati. Cuocete i vostri gamberoni sulla griglia arroventata da entrambi i lati, quindi teneteli al caldo. Ora preparate la salsa di accompagnamento facendo sciogliere in un pentolino il Burro Santa Lucia, aggiungendo l'aglio e il prezzemolo... Leggi tutto >>
Pesce spada alla griglia

Pesce spada alla griglia

persone minuti
Cominciate a preparare il vostro pesce spada alla griglia dalla salsa. Tritate l'aglio e le foglioline di menta, quindi frullatele assieme allo Yogurt Intero Galbani, al succo di limone, al sale e al pepe. Coprite questa salsa con la pellicola e lasciatela in frigo per 30 minuti. Nel frattempo preparate il pesce spennellando i vostri tranci con dell'olio extravergine d'oliva da entrambi i lati. A questo punto cuoceteli sulla griglia finché il pesce non si sarà colorato. Mettete il vostro pesce spada alla griglia su un piatto da portata e versateci sopra la salsa. Completate... Leggi tutto >>
Abbacchio al forno

Abbacchio al forno

persone minuti
Seguendo la nostra ricetta dell'abbacchio al forno con patate scoprirete come preparare un secondo piatto completo e ricco, da servire in tutte le occasioni. Leggi tutto >>
Focaccia al formaggio con Certosa, ciauscolo e rucola

Focaccia al formaggio con Certosa, ciauscolo e rucola

persone minuti
Per realizzare questa focaccia avrete bisogno prima di tutto della pasta da pane. Quindi infarinate il vostro piano di lavoro e con l'ausilio del matterello procedete a stenderla. Prendete una teglia circolare e cospargetela d'olio extravergine d'oliva. Dunque tagliate la sfoglia ottenuta in due e sistemate una delle due parti all'interno della teglia oliata. Procedete quindi a farcire la vostra preparazione: sistemate (rispettando il seguente ordine) il ciauscolo spezzettato, la Certosa Galbani tagliata a piccoli pezzi e la rucola mondata, lavata e asciugata in precedenza. Quindi... Leggi tutto >>
Passatelli

Passatelli

persone minuti
Per realizzare questa minestra dovete prima di tutto preparare il brodo facendo cuocere per almeno 2 ore le carni, l'osso e la verdura lavata e mondata. Quindi salate il tutto. Una volta che il brodo sarà pronto, filtratelo con un colino. Dopodiché lasciatelo da parte. Dunque, disponete il pangrattato a fontana. Quindi rompete al centro della buca le uova. Unite, poi, 150 g di parmigiano, la noce moscata, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale, un pizzico di pepe e un mestolino di brodo. A questo punto, amalgamate con le mani gli ingredienti fino ad... Leggi tutto >>
Scroccafusi

Scroccafusi

persone minuti
Iniziate a preparare i vostri scroccafusi setacciando la farina in una terrina o su una spianatoia. Formate un buco al centro, quindi aggiungete le uova, lo zucchero, la scorza del limone e il Burro Santa Lucia a pezzetti (150 g). Lavorate tutti gli ingredienti con le mani fino a ottenere un impasto elastico. Avvolgetelo in un canovaccio e fatelo riposare per 2 ore. Riprendete l'impasto e dividetelo in tante palline. Allineatele su una teglia foderata di carta forno. Sciogliete 20 grammi di Burro Santa Lucia e utilizzatelo per spennellare i vostri scroccafusi. Cuoceteli in forno a... Leggi tutto >>
Vincisgrassi

Vincisgrassi

persone minuti
Pulite per bene le rigaglie di pollo eliminando soprattutto le impurità e la vescichetta verde del fiele dai fegatini (perché molto amara). Lavate il tutto e fate a pezzetti piccoli, non prima però, di aver separato i fegatini dal resto. Tritate lo spezzatino e la carne di pollo e unitelo a un soffritto fatto con olio, carota e sedano tritato, cipolle tritate, pancetta Galbapancetta fatta a listarelle. Unite anche le rigaglie fatte a pezzetti, bagnate con il vino bianco secco, che farete sfumare, e aggiungete la passata di pomodoro. Salate a piacere e fate cuocere per... Leggi tutto >>
Parmigiana di cardi

Parmigiana di cardi

persone minuti
Per preparare la parmigiana di cardi, tritate finemente il sedano, la carota e la cipolla e fateli soffriggere in un tegame con 5 cucchiai di olio. Quando cominciano a dorarsi, aggiungete la carne macinata e fate rosolare. Unite anche la polpa di pomodoro, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere per 30 minuti a fiamma media. Lavate e pulite i cardi, eliminandone le coste esterne e i filamenti. Tagliateli in pezzi della stessa grandezza e metteteli in una ciotola d'acqua e succo di limone per non farli scurire. Lessateli per pochi minuti in una pentola di acqua bollente leggermente... Leggi tutto >>
Pasta al fumè A cura di: mmariot

Pasta al fumè

persone minuti
La prima cosa da fare per preparare la pasta al fumè è quella di mettere a bollire abbondante acqua salata in una pentola a fiamma bassa. Adesso, fate cuocere la pancetta affumicata in una padella con un po' d'olio (o anche senza olio) e, a cottura quasi ultimata, versate il pomodoro e fate bollire a fuoco basso per 25 minuti. Mentre aspettate che il sugo sia pronto, versate nell'acqua bollente il formato di pasta che avete scelto e, regolatevi in base ai tempi di cottura, fate in modo di scolare la pasta in contemporanea con la cottura ultimata del sugo. Tornate al... Leggi tutto >>
Passatelli asciutti

Passatelli asciutti

persone minuti
Curiosi di sapere come si fanno i passatelli? Venite a scoprirlo con la nostra semplice ricetta. Leggi tutto >>
Oltre ad uno straordinario paesaggio, esteso dall'Appennino al Mare Adriatico, la regione delle Marche può vantare una serie di ricette particolari e gustose, che risulteranno molto semplici da riprodurre anche nella vostra cucina.

Se volete preparare un menù che vada alla scoperta dei sapori e degli ingredienti di questo territorio, non dovrete fare altro che seguire le idee di ricette marchigiane che vi proponiamo in questa sezione.

Una cena tipica regionale deve cominciare con gli antipasti: cosa vi è di meglio delle stuzzicanti olive all'ascolana? Si tratta di un piatto tipico della provincia di Ascoli Piceno da cui prendono il nome, realizzate farcendo le olive verdi locali con un macinato di carne, uova e spezie; fatto questo, dopo il passaggio nella farina, nelle uova e nel pangrattato, vengono fritte nell'olio bollente per ottenere un boccone tenero e saporito dentro e croccante fuori.

Se amate mettere le mani in pasta, tra i vostri primi piatti non possono mancare i vincisgrassi, piacevolmente simili a una deliziosa lasagna, oppure i passatelli, una minestra tanto semplice quanto invitante, il cui successo è così grande che la ricetta si è diffusa da Pesaro ad Ancona, da Ascoli Piceno a Roma.

Per i secondi potete optare per il pesce, cucinando il pesce spada alla griglia o il baccalà in umido, oppure orientarvi sulla carne, magari preparando l'abbacchio al forno con un bel contorno di patate, perfetto per essere portato in tavola durante le festività di Pasqua e di Natale.

Per concludere in bellezza il vostro menù marchigiano non dimenticatevi del dolce finale. Se amate il fritto, amerete anche i dolci marchigiani come le frappe, le castagnole e gli scroccafusi: tutti a base di strutto e ingredienti golosi e resi croccanti dalla cottura nell'olio bollente e dall'aggiunta finale di miele e zucchero a velo, per renderli ancora più irresistibili.