Pesce spada alla griglia

Pesce spada alla griglia
Secondi Piatti
Secondi PiattiPT30MPT0MPT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 4 tranci di pesce spada
  • 2 vasetti di Yogurt Intero Galbani
  • 3 foglie di menta
  • 1 spicchio di aglio
  • sale e pepe q.b.
  • il succo di 1 limone
  • prezzemolo
  • olio extravergine d'oliva q.b.

Abbiamo utilizzato:

presentazione:

La grigliata è solitamente un momento di festa in cui riunire amici o parenti attorno a un delizioso pranzetto e alla classica brace. Il pesce è di solito uno degli alimenti più raffinati e gustosi da cuocere sulla griglia, la quale riesce a esaltarne il sapore e il gusto in modo superbo.

In questa pagina vi spiegheremo come preparare un delizioso pesce spada alla griglia, accompagnato con un adeguato condimento e la nostra speciale salsa allo Yogurt Intero Galbani e menta. Un modo squisito per esaltare ulteriormente la morbidezza di questo pesce.

Preparazione:

Vediamo passo dopo passo come realizzare un saporito pesce spada alla brace per le vostre grigliate in compagnia del periodo estivo.

  1. 1.Cominciate a preparare il vostro pesce spada alla griglia dalla salsa. Tritate l'aglio e le foglioline di menta, quindi frullatele assieme allo Yogurt Intero Galbani, al succo di limone, al sale e al pepe. Coprite questa salsa con la pellicola e lasciatela in frigo per 30 minuti.
  2. 2.Nel frattempo preparate il pesce spennellando i vostri tranci con dell'olio extravergine d'oliva da entrambi i lati. A questo punto cuoceteli sulla griglia finché il pesce non si sarà colorato.
  3. 3.Mettete il vostro pesce spada alla griglia su un piatto da portata e versateci sopra la salsa. Completate con dei ciuffetti di prezzemolo e servite.

Varianti:

Se volete ottenere un pesce spada alla griglia con un sapore più intenso, potrete marinare i tranci di pesce in un’emulsione a base di vino bianco, succo di limone, prezzemolo tritato, olio, aglio e spezie miste, oppure con erbe aromatiche come alloro, menta, timo, rosmarino, salvia e maggiorana: mettete le fette di pesce in un contenitore ermetico (oppure in una ciotola da coprire con la pellicola), irroratele con la marinatura e lasciatele in immersione per due ore, prima della cottura. A quel punto, potete realizzare un gustoso pesce spada alla griglia marinato, cuocendolo sulla brace da entrambi i lati per circa 5 minuti ciascuno.

Durante la stagione invernale, invece, potete realizzare uno squisito pesce spada alla piastra. Il procedimento per questa ricetta è molto simile a quello della grigliata sulla brace, con l'unica differenza che il pesce (eventualmente marinato) andrà adagiato su una piastra di ghisa bollente unta di olio per essere cotto a fuoco vivace da entrambi i lati finché non diventa tenero.

In alternativa, invece di cucinare il pesce spada alla piastra, sistemate i tranci in una teglia foderata con carta da forno, insaporite con un paio di spicchi d'aglio, delle fettine di limone, un mazzetto di prezzemolo tritato e 4-5 cucchiai di olio e cuocete in forno preriscaldato alla temperatura di 175° per una ventina di minuti: assaporerete così un pesce molto gustoso, dal piacevole profumo aromatico.

Lo stesso tipo di cottura è valido anche per la preparazione degli involtini: stendete su ogni fetta di pesce spada una porzione di capperi, olive e pomodori tagliati a dadini, arrotolate il pesce spada e bloccate ogni involtino con uno stuzzicadenti. Sistemate questi ultimi all'interno di una pirofila unta di olio, regolate di sale e pepe e cospargete la superficie con uno strato di pan grattato (va bene anche del pane duro frullato): a quel punto, infornate a 180° per 10 minuti e lasciate riposare per alcuni minuti in forno aperto spento per far fuoriuscire il vapore prima di impiattare.

Consigli:

Unica accortezza per la perfetta riuscita del piatto, assicuratevi che i vostri tranci di pesce spada siano freschi (lo spessore dovrà essere di circa 3 cm) e che la griglia sia ben calda e via con la preparazione!

Per non rischiare di far attaccare il vostro trancio di pesce spada alla griglia rovente, il nostro consiglio è quello di ungerla preliminarmente con un poco d'olio: per questa operazione potete utilizzare un pennello oppure dei fogli di carta assorbente appallottolati e intinti nell'olio.

Un ottimo contorno per le vostre fette di pesce spada grigliate può essere una porzione di patate arrosto al rosmarino oppure una fresca insalata di pomodorini e mozzarella da insaporire con olio e basilico o origano. E non dimenticate le fette di pane come accompagnamento da bagnare nel sughetto: i vostri bambini* le adoreranno.

*sopra i 3 anni



Curiosità:

Il pesce spada è diffuso soprattutto in Calabria e in Sicilia. Questo viene utilizzato in moltissime preparazioni come insalate di mare o spiedini e può essere cotto alla piastra, alla griglia, in padella, in forno o al cartoccio. Il suo sapore semplice e delicato si presta ad essere esaltato da spezie, aromi e salse, come vi abbiamo mostrato nella nostra ricetta.

Il pesce spada è protagonista anche di molte ricette della cucina siciliana, ecco i nostri consigli per preparare quella più famosa: il pesce spada con capperi, pomodoro e olive. In una padella fate rosolare una cipolla finemente tagliata, poi aggiungete la salsa di pomodoro, le olive snocciolate a pezzetti e i capperi sciacquati e privati del sale. Condite il sugo con sale, origano e prezzemolo tritato e lasciatelo restringere. Separatamente scottate il pesce e unitelo poi al sugo. Il piatto è pronto per essere servito.


I vostri commenti alla ricetta: Pesce spada alla griglia

Lascia un commento

Massimo 250 battute