Tartare di pesce spada

Tartare di pesce spada
Tartare di pesce spada
Tartare di pesce spada
Antipasti PT20M PT0M PT20M
  • 4 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 600 g di pesce spada
  • 125 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  • il succo di 1 arancia
  • finocchietto q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe rosa q.b.

Galbani

Mozzarella Santa Lucia

Gusto di latte avvolgente e una consistenza morbida e succosa rendono protagonista Mozzarella S.Lucia in tutti i tuoi piatti, ma anche per assaporarla così com'è. Scopri le curiosità

presentazione:

La tartare di pesce spada è una pietanza semplicissima e molto raffinata, a base di pesce crudo tritato e condito con le emulsioni più diverse.

Noi l'abbiamo preparata con l'aggiunta di dadini di Mozzarella Santa Lucia e granelli di pepe rosa, con in più il tocco agro del succo d'arancia e il profumo dei ciuffi di finocchietto selvatico.

Servitela come antipasto durante i vostri pranzi e cene più formali e sorprendete gli ospiti con un piatto delicato ma, allo stesso tempo, ricco di gusto.

Ecco la nostra ricetta per una deliziosa tartare di pesce spada. Prepararla è davvero molto facile e veloce: vi occorreranno solo 20 minuti!



Preparazione:

  • Per realizzare la tartare di pesce spada, per prima cosa preparate un intingolo emulsionando il succo d'arancia con qualche cucchiaio d'olio, un po' di pepe rosa pestato e un pizzico di sale.
  • Pulite il pesce spada eliminando la pelle esterna e tritatelo finemente con un coltello. Tagliate a dadini anche la Mozzarella Santa Lucia.
  • Trasferite i pezzetti di pesce e mozzarella in una terrina e conditela con l'intingolo preparato, aggiungendo anche qualche altro granello di pepe rosa.
  • Impiattate la tartare di pesce spada dandole la forma desiderata con un coppapasta e guarnite con qualche ciuffetto di finocchietto prima di servire.


Curiosità:

Il pesce spada è tra gli ingredienti più delicati e gustosi, si riconosce per il colore rossastro della sua carne e per la presenza di sottili venature bianche concentriche. La sua carne, compatta e muscolosa, si presta molto bene a preparazioni come quella proposta in questa ricetta.

Se invece lo preferite cotto, scegliete cotture semplici e brevi, per esempio sulla griglia, in modo da non rovinare il gusto di questo delizioso pesce.

Se l'idea della tartare vi ha incuriosito, potete procedere seguendo alcuni passi fondamentali: lavate con cura il pesce sotto acqua fredda corrente, asciugatelo con delicatezza tamponandolo con della carta assorbente. Eliminate la sua pelle (per farlo aiutatevi con un coltello per sfilettare il pesce) e tagliatelo a pezzetti, infine realizzate la marinatura: questa è molto importante in tutte le preparazioni con il pesce crudo.

Potete preparare quella suggerita in questa pagina oppure realizzarne un'altra utilizzando gli ingredienti che più preferite.

Provate a realizzarne una con succo di limone, olio extravergine d'oliva, sale e pepe. Aggiungete anche la buccia del limone ed emulsionate con cura. Potete marinare in questo modo il pesce che potete condire a sua volta con altri ingredienti: affiancategli dei pomodorini e dei capperi e profumate con il prezzemolo o la menta, il gusto sarà delizioso.

Se lo gradite, potete preparare una crema su cui adagiare la vostra tartare; potete usare della frutta esotica come il mango o l'avocado oppure delle verdure delicate come le zucchine o le melanzane.

Una crema che si sposa davvero bene con il gusto di questo pesce è quella realizzata con i ceci, prepararla è davvero molto semplice: fate cuocere in ceci in una pentola con l'olio extravergine d'oliva e 1 spicchio d'aglio.

Aggiungete poca acqua, il sale e il pepe. Dopo averli cotti, aggiungete 1 cucchiaino di una spezia a piacere, come la paprika o con il curry, aggiungete anche dei semi di sesamo tostati e poi frullate con un frullatore a immersione unendo la buccia di limone grattugiata.

Se necessario unite ancora dell'acqua o un filo di olio extravergine di oliva e continuate fino a realizzare un composto fluido e omogeneo. Disponete la crema al centro di un piatto piano e posizionate la tartare di pesce spada sopra di essa.

Guarnite con delle foglie di prezzemolo e dei pomodorini, il risultato sarà davvero gustoso. Provare per credere!


I vostri commenti alla ricetta: Tartare di pesce spada

Lascia un commento

Massimo 250 battute