Come usare il mascarpone in cucina

Galbani
Il mascarpone è un formaggio spalmabile, molto cremoso, che si ottiene dalla lavorazione di latte e panna a una temperatura di circa 85° a cui viene aggiunto acido citrico (inizialmente veniva utilizzato il succo di limone), che gli conferisce il gusto particolare, leggermente acidulo. Il mascarpone è originario della cucina lombarda e veniva preparato soprattutto durante la stagione invernale, pensato sia come condimento per la pasta sia per preparazioni dolci, tra tutte quella del famosissimo tiramisù. In particolare per i dolci, si utilizza soprattutto la ricetta della crema al mascarpone (con o senza uova), buonissima e golosa per farcire le torte ma anche da mangiare così, a cucchiaiate o con un po’ di cioccolato. Vediamo insieme idee e consigli per utilizzare il mascarpone in cucina, così da non poterne fare più a meno.

Prima di iniziare vi ricordiamo, però, di adottare un piccolo accorgimento: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il mascarpone 30 minuti prima, in modo da utilizzarlo a temperatura ambiente nelle preparazioni consigliate.

Come utilizzare il mascarpone

Come utilizzare il mascarpone Come accennato, il mascarpone è un formaggio cremoso che si ottiene dalla lavorazione della panna. Dato che tutti gli ingredienti che servono per ottenerlo sono facilmente reperibili, potete provare a realizzarlo anche in casa, in modo semplice anche se non propriamente veloce. Infatti, ci sono pochi passaggi da compiere, anche se bisogna essere molto precisi durante la lavorazione e attendere qualche ora prima di poterlo gustare.

Versate 500 ml di panna fresca in una casseruola capiente e fatela riscaldare a fuoco lento, fino a quando non raggiunge la temperatura di circa 85°. A questo punto della cottura, aggiungete 7,5 ml di succo di limone e fate cuocere per 10 minuti. La panna dovrebbe addensarsi, altrimenti aggiungete un altro cucchiaio di limone. Dopo aver spento il fuoco, foderate un colino con un canovaccio pulito e versateci la panna. Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente, per almeno 6 ore, dopo aver coperta con della pellicola trasparente.

In cucina, il mascarpone può essere utilizzato in tantissime varianti. Non soltanto per decorare e farcire i dessert ma anche per primi piatti, secondi e antipasti. Il suo sapore particolare e inconfondibile, infatti, si sposa benissimo sia con piatti dolci che salati.

Un modo facile e veloce per utilizzare il mascarpone è sicuramente quello di sostituirlo al burro. Durante la preparazione di risotti, infatti, può essere aggiunto, a fine cottura per mantecare il riso e ottenere così un risultato cremoso e invitante, nonché particolarmente saporito; oppure anche come ingrediente dei risotti stessi, come nel risotto alla polpa di scampi e mascarpone.

Il mascarpone, oltre a sostituirsi a tanti altri formaggi nella preparazione di fantastici primi, può essere utilizzato nella cheesecake, in alternativa allo yogurt, o ancora nelle mousse salate da servire come antipasto.

La mousse di mascarpone e pere è un classico e delicato abbinamento, molto utilizzato in cucina. Per realizzarla, iniziate setacciando 50 g di ricotta, per ottenere un composto privo di grumi. In una ciotola, mescolatela a 150 g di robiola e 80 g di parmigiano grattugiato. Se la crema dovesse essere troppo densa, aggiungete 1 cucchiaio di Marsala. Per una versione molto più cremosa, invece di una frusta o di una forchetta, potete utilizzare anche un mixer. Quando sarete soddisfatti del risultato, foderate uno stampo con della pellicola e versateci 150 g di mascarpone con i formaggi in uno stampino. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore, pressando la superficie del tortino con un cucchiaio. Nel frattempo preparate la frutta. Lavate 4 pere medie, sbucciatele e tagliatele a fettine sottili, disponetele sui tortini, accompagnate da noci e da un cucchiaino di miele.

Un altro dei modi per utilizzare il mascarpone, in alternativa alla crema pasticcera, è quello di rendere il pandoro o il panettone ancora più goloso, Preparate una crema di mascarpone, con 100 g di zucchero e 3 uova, fatela addensare qualche ora in frigorifero e farcite così il pandoro, precedentemente tagliato a fette. Spolverizzate con una dose abbondante di zucchero a velo e di cacao amaro e gustate con una buona cioccolata calda. I bambini* non sapranno resistere a questo dolce buonissimo e veloce da preparare, ottimo anche a colazione.

Ma di sicuro, oltre a quelli descritti, il suo utilizzo più diffuso è sicuramente quello per preparare il tiramisù.

*sopra i 3 anni

Come utilizzare il mascarpone nei dolci

Come utilizzare il mascarpone nei dolci Il mascarpone viene utilizzato moltissimo in pasticceria e la torta più nota a base di questo formaggio è senz’altro il famosissimo tiramisù, perfetto anche come torta di compleanno.

Innanzitutto, prendete 6 uova a temperatura ambiente e separate gli albumi dai tuorli, mettendoli in due recipienti distinti. Ai tuorli aggiungete 70 g di zucchero e montateli a neve, con uno sbattitore, per ottenere un composto spumoso. Aggiungete 500 g di mascarpone e lavorate a lungo la crema, che deve avere una consistenza molto soffice e omogenea. Montate a neve ferma gli albumi, senza aggiungere altri ingredienti, unendo a metà lavorazione, 70 g di zucchero. Aggiungete gli albumi montati ai tuorli e mescolate per bene con un cucchiaio di legno, dal basso verso l’alto, poi lasciate riposare in frigorifero.

Nel frattempo, in un altro recipiente mescolate 10 g di zucchero, con 8 tazzine di caffè, e 50 ml di rum. Prendete la terrina in cui volete comporre il vostro dolce e iniziate a bagnare nel composto di caffè, i biscotti che avete scelto come base (quelli più indicati sono i savoiardi). Bagnate 300 g di biscotti, aggiungete uno strato abbondante di crema al mascarpone e poi ripetete l’operazione per creare molteplici strati di dolce. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore e poi spolverizzate la superficie con cacao amaro in polvere.

In alternativa al tiramisù, potete utilizzare il mascarpone per farcire Pan di Spagna, torte o una crostata con fragole e gocce di cioccolato, preparando una crema squisita, da mangiare anche al cucchiaio.

Iniziate dividendo i tuorli dagli albumi di 4 uova. Lavorate i tuorli con 150 g di zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Montate gli albumi a neve ferma e aggiungeteli ai tuorli con 500 g di mascarpone e 25 ml di rum. Infine, spolverizzate con 10 g di cannella o di cacao amaro.

Altre creme assolutamente da provare sono la crema ai frutti di bosco, al cioccolato e la crema al latte, tutte molto veloci e facili da preparare.

Per preparare quella ai frutti di bosco, iniziate lavorando i tuorli di 3 uova con 70 g di zucchero e 1 pizzico di sale. Utilizzate uno sbattitore per ottenere un composto molto spumoso. Aggiungete 250 g di mascarpone e la scorza grattugiata di metà limone. Montate gli albumi a neve fermissima e aggiungeteli ai tuorli. Cercate di far riposare la crema in frigorifero, ancora montata. Nel frattempo, fate scaldare in una padella antiaderente 150 g di frutti di bosco con 1 cucchiaio di zucchero e mezzo bicchiere di acqua. Lasciate cuocere la salsa per 5 minuti, aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua, se è troppo densa. Una volta che la salsa ai frutti di bosco è pronta, lasciatela raffreddare a temperatura ambiente, poi distribuitela sulla crema, già versata in delle coppette per ottenere tante mini porzioni per gli ospiti. Servite con un biscottino al cocco o alla cannella.

I più golosi andranno matti per la crema mascarpone e cioccolato. Montate circa 500 g di mascarpone in un recipiente capiente, utilizzando per comodità uno sbattitore. Aggiungete circa 100 g di zucchero e continuate a montare. Quando avrete ottenuto un risultato soddisfacente, denso e cremoso, aggiungete 100 g di cioccolato fuso o crema di nocciola. Amalgamate bene gli ingredienti e servite al cucchiaio o utilizzatela per farcire una torta al cacao.

La crema al latte con mascarpone è l’ideale per chi desidera un dolce semplice, veloce e buonissimo. Per prepararla montate 500 g di mascarpone in un recipiente, utilizzando una frusta, poi, un po’ alla volta, aggiungete circa 100 ml di latte condensato. Aggiungete 100 g di zucchero e continuate a montare. La vostra crema è pronta per essere utilizzata, come più preferite.

L’ideale per il clima invernale, per la colazione o per accompagnare il tè, è la torta con mele e mascarpone, assolutamente da non perdere.

Sbattete energicamente 3 uova a temperatura ambiente con lo zucchero per ottenere un composto molto compatto. Un po’ alla volta, aggiungete 250 g di mascarpone. Continuate a mescolare e unite 1 pizzico di sale. Dopo, aggiungete 200 g di farina 00 setacciata un po' per volta, 1 bustina di lievito per dolci (circa 16 g) e 1 cucchiaino di vanillina (circa 7 g).

Sbucciate 4 mele grandi, eliminando il torsolo, e tagliatele a cubetti di circa 2 cm di spessore. Amalgamatele all’impasto e continuate a mescolare, in modo da ottenere un composto omogeneo.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 180° e imburrate una tortiera (del diametro di 24 centimetri). Versatevi l’impasto, livellando la superficie. Quando il forno avrà raggiunto la giusta temperatura infornate per circa 55 minuti. Sfornate la torta e lasciatela intiepidire prima di servirla con una spolverizzata di zucchero a velo.

Come usare il mascarpone con la pasta

Come usare il mascarpone con la pasta In cucina il mascarpone può essere utilizzato anche per preparare tante salse per condire dei fantastici primi piatti, sia a base di verdure che di pesce.

Tra i sughi più buoni, c’è sicuramente mascarpone e zucchine, molto semplice e saporito.

In una padella antiaderente, fate soffriggere in 2 cucchiai abbondanti di olio extravergine d’oliva, 1 cipolla bianca, tagliata finemente a rondelle sottilissime. Lavate 3 zucchine grandi e tagliatele a rondelle. Fatele cuocere insieme alla cipolla, aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua. Lasciatele cuocere per circa 7 minuti, con il coperchio. Aggiungete, poi, 1 pizzico di sale e, se vi va, anche 1 spolverizzata di pepe nero. Frullate metà delle zucchine che avete preparato in un mixer insieme a 200 g di mascarpone, con un altro pizzico di sale e di pepe. Aggiungete anche 50 g di gorgonzola, se volete un composto ancora più cremoso e saporito.

Nel frattempo, in abbondante acqua salata, fate cuocere 320 g della pasta che avete selezionato per questa ricetta (meglio se corta) e scolatela al dente. Saltate, per circa 1 minuto, la pasta nella padella con le zucchine e aggiungete la salsa di zucchine e mascarpone che avete preparato in precedenza. Servite con abbondante parmigiano grattugiato.

Tra i sughi da preparare, se non gradite le verdure, c’è sicuramente mascarpone e prosciutto, davvero veloce e facile da cucinare. In una padella antiaderente fate scaldare 1 noce di burro e aggiungete circa 200 g di mascarpone e circa 50 g di prosciutto cotto a dadini. Fate amalgamare bene gli ingredienti e aggiungete 1 spolverizzata di pepe nero. Nel frattempo, fate cuocere 320 g di pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Saltatela, in seguito, in padella con il sugo al prosciutto.

Se volete provare l’abbinamento con il pesce, preparate la pasta al salmone e mascarpone. In una padella, fate rosolare in 2 cucchiai di olio 1 cipolla bianca tritata. Aggiungete 200 g di salmone a pezzetti e lasciatelo cuocere, per qualche minuto, fino a quando non si sarà scurito. Durante la cottura del salmone, fate bollire 250 g di pasta in abbondante acqua salata e aggiungete 200 g di mascarpone al salmone cotto in padella, mescolando con un cucchiaio di legno. Scolate la pasta quando è ancora al dente, e conditela con il sugo appena preparato.

Come usare il mascarpone per ricette salate

Come usare il mascarpone per ricette salate Tra i piatti unici che potete preparare, ci sono sicuramente pizze e torte salate. Il mascarpone è buonissimo se in abbinamento a speck e patate. Servitevi di un impasto per la pizza già pronto (300 g), stendetelo aiutandovi con un matterello e un po’ di farina.

Disponetelo su una teglia e nel frattempo preparate il sugo di pomodoro. In un recipiente, mescolate circa 200 ml di polpa di pomodoro con origano, sale e olio, poi cospargete la salsa sulla pizza. Condite la pizza con 125 g di mozzarella a cubetti (o un altro formaggio a pasta filante) e qualche cucchiaio di mascarpone. Disponete le fette di 2 patate grandi, lavate e sbucciate a fettine sottilissime, sulla pizza e conditele leggermente con 1 filo d’olio e 1 pizzico di sale.

Cuocete la pizza per 20 minuti a 180°, poi aggiungete in superficie qualche fetta di speck e lasciate cuocere per altri 15 minuti. Con lo stesso impasto, potete anche ottenere dei mini fagottini ripieni, da servire come antipasto.

Il mascarpone, oltre che per farcire i dolci e per condire la pasta, può essere utilizzato anche per preparare dei buonissimi secondi piatti a base di pesce, come il salmone, e di carne, come il filetto di manzo.

Per un piatto a base di carne, prendete 400 g di fettine di manzo e battetele con un batticarne. Cospargetele di farina e, nel frattempo, rosolatene entrambi i lati in una padella con 1 noce di burro. Aggiungete mezzo bicchiere di vino e continuate la cottura. Aggiungete 200 g di mascarpone e 100 ml di polpa di pomodoro. Condite con sale, origano e pepe nero e continuate a cuocere per almeno 10 minuti.