Risotto con la verza

Risotto con la verza
Risotto con la verza
Risotto con la verza
Primi Piatti PT40M PT20M PT60M
  • 4 persone
  • Media
  • 60 minuti
Ingredienti:
  • 1 verza
  • sale e pepe
  • 350 g di riso Carnaroli
  • 2 spicchi d’aglio
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • brodo vegetale
  • peperoncino
  • mezza confezione di Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia

Galbani

Formaggio Fresco Spalmabile in Panetto

Con il gusto fresco ed il sapore unico e inconfondibile fatto solo con buon latte 100% italiano, lo Spalmabile in Panetto Santa Lucia è ideale per assaporare il piacere del buon cibo e farti avvolgere dalla cremosità assaporandola con del pane o gustandola con ricette uniche e fantasiose. Scopri le curiosità

presentazione:

La verza è simile al cavolo cappuccio, ma a differenza di questo presenta foglie grinzose, increspate e con nervature prominenti.

Può essere abbinata come contorno sia alla carne che al pesce, oltre che ad altri tipi di verdure come le patate o le cipolle rosse di Tropea. Questo ingrediente si presta benissimo per essere impiegata in un piatto unico, come lo sformato di verza o gli involtini di verza e riso.

Noi abbiamo deciso di proporvela oggi all'interno di un primo piatto vegetariano dal sapore delicato.
In questa pagina troverete una sfiziosa ricetta per preparare un gustoso risotto con la verza, tra gli ingredienti Burro Santa Lucia e Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia.



Preparazione:

  • Per preparare il vostro risotto con la verza dovete innanzitutto togliere le foglie esterne e lavare bene la verza, poi tagliarla a listarelle.
  • Schiacciate l’aglio e fatelo imbiondire nel Burro Santa Lucia, aggiungete la verza e fatela appassire dolcemente per 40 minuti, aggiungendo 3 o 4 mestoli di acqua calda; coprite con un coperchio e girate di tanto in tanto.
  • Trascorsi i 40 minuti, togliete l’aglio e aggiustate di sale e pepe. Aggiungete il peperoncino ed il riso; mescolate velocemente per qualche minuto, poi aggiungete poco per volta il brodo vegetale.
  • Una volta terminata la cottura, togliete dal fuoco, aggiungete il panetto di Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia e mantecate.
  • Servite il vostro risotto con la verza ben caldo e a piacere spolverizzate con una macinata di pepe.


Curiosità:

Di origine antichissima, il cavolo verza è coltivato soprattutto nelle regioni centro-settentrionali d'Italia.
Particolarmente diffusa è la produzione nel Canavese: a Montalto Dora in novembre si svolge una tradizionale sagra del cavolo verza.

Il suo utilizzo in cucina è diffuso in gran parte d'Europa e in molte regioni italiane, soprattutto previa cottura e per la preparazione di zuppe e minestre.
Particolarmente apprezzati sono il ris e verza cun custëini (risotto alla verza e costine di maiale, del Piacentino) e la zuppa 'd pan e còj (zuppa di pane e cavoli verza) del Canavese.
Nei secondi interviene, spesso in abbinamento a carne di maiale, in alcuni piatti caratteristici come i Capunet piemontesi, i dolmades greci, il sarma della Romania, i Kohlrouladen dell'area germanica, i verzolini della cucina piacentina, le verze sofegae venete, il bottaggio milanese e la nota cassoeula.

Vogliamo suggerirvi una piccola variante della ricetta facile che vi abbiamo proposto: il risotto di verza e salsiccia. L’aggiunta di questo tipo di carne darà al piatto maggiore sapore e consistenza.
Dopo aver preparato una buona quantità di brodo vegetale, in una padella capiente scaldate un filo d'olio extravergine di oliva e lasciate soffriggere uno scalogno tritato. Aggiungete quindi la salsiccia sbriciolata e sfumate con mezzo bicchiere di vino biancoo di vino bianco secco. Unite la verza tagliata a listarelle e coprite con un coperchio per accelerarne la cottura. Unite quindi il riso e aggiungete di tanto in tanto un mestolo di brodo monitorando la cottura. Verso fine cottura aggiustate di sale e di pepe. Appena il liquido si è completamente ritirato e il riso risulta cotto e ben amalgamato col resto degli ingredienti procedete alla mantecatura. Rigorosamente a fiamma spenta, spolverizzate il piatto con una generosa presa di parmigiano grattugiato per ottenere un risultato cremoso. In alternativa potete usare del burro, del latte o dei tocchettini di gorgonzola per un gusto più deciso.

Ed ecco pronto il vostro riso con la verza e la salsiccia, sarà una vera goduria!


I vostri commenti alla ricetta: Risotto con la verza

Lascia un commento

Massimo 250 battute