GalbaninoPresenta

Pasta con radicchio, speck e formaggio

Ricetta creata da Galbani
Pasta con radicchio, speck e formaggio
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Il radicchio è un alimento molto amato in cucina. In gastronomia è dunque in grado di dar vita a numerosi preparati saporiti. Tra questi vi è la pietanza che abbiamo pensato per voi, un primo piatto davvero gustoso: la pasta con radicchio. Una ricetta tanto facile da realizzare quanto stuzzicante e raffinata.

Pasta radicchio e speck è uno dei piatti semplici all'italiana con ingredienti facili da trovare in ogni stagione ed è molto particolare come mix di sapori. È una ricetta saporita, da realizzare e da servire come cena in una serata autunnale o come pranzo una domenica in famiglia. È un piatto bello a vedersi, con il colore rosso del radicchio che si accosta bene alla pasta di taglio corto come ad esempio le penne rigate o i fusilli.
Per servire, dando un tocco speciale nella presentazione, potete disporre le fettine di speck tagliate alla julienne in maniera concentrica attorno al piatto e al centro posizionare qualche foglia di radicchio tagliata finemente.

Radicchio, Galbanino in Fette, speck, scalogno, vino bianco secco, olio extravergine d'oliva, sale e pepe daranno vita ad una delizia avvolgente e dal sapore dolce-amaro. Insomma: non meravigliatevi quando i vostri ospiti chiederanno il bis!

Facile
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 320 g di pasta
  2. 3 cespi di radicchio
  3. 150 g di Galbanino Fette
  4. 100 g di speck
  5. 1 scalogno
  6. 1 bicchiere di vino bianco secco
  7. olio
  8. sale e pepe

Preparazione

Curiosi di sapere di più sulla nostra ricetta della pasta con speck e radicchio? Allora allacciate il grembiule e seguite con attenzione queste facili istruzioni.
Il procedimento è abbastanza semplice, non sono richiesti passaggi particolari e neppure molto tempo, quindi se avete gli ingredienti disponibili è la ricetta ideale che potete anche improvvisare quando siete di fretta o per un invito dell'ultimo minuto.

01

Per realizzare la pasta con radicchio dovrete prima di tutto far cuocere la pasta in una pentola di abbondante acqua salata in ebollizione. Nel frattempo mondate e tagliate a striscioline il radicchio e mettetelo ad appassire in una padella con un filo d'olio e i cubetti di scalogno per un paio di minuti.

cuocere in padella il radicchio a pezzettini
02

Quando il radicchio risulterà appassito unite ilvino e lasciatelo evaporare.

 sfumare il radicchio con il vino
03

Dopo 5-6 minuti, aggiungete lospeck tagliato a striscioline e lasciatelo soffriggere.

aggiungere al condimento lo speck
04

A questo punto aggiungete lapasta scolata al dente e il Galbanino Fette ridotto a pezzettini.

unire il Galbanino
05

Amalgamate bene a fiamma dolce e servite ben caldo.

amalgamare il condimento con la pasta cotta

Varianti

Chi ama il radicchio e i sapori decisi, rimarrà conquistato dalla pasta al radicchio e speck: è deliziosa e facilissima da preparare, e unisce il gusto deciso del radicchio, quello affumicato delle listarelle di speck e il tocco filante del formaggio in un mix di sapori e consistenze davvero eccezionale. Pur essendo un piatto semplice, è perfetto all'interno di un menù per un pranzo raffinato e vi farà fare un figurone con gli ospiti.

Se volete ottenere un gusto più deciso potete sostituire lo scalogno con la cipolla o con uno spicchio d'aglio (la cottura con olio e fettine di radicchio deve rimanere invariata) e aggiungere la scamorza affumicata agli ingredienti della preparazione.

Per maggiore finezza nella preparazione del piatto, anziché tagliarla a dadini, tagliate lo scalogno o la cipolla a velo o a fette sottili. Lo stesso vale per il radicchio, che vi consigliamo di tagliare finemente, in modo anche da assicurarne la cottura perfetta.

Per quanto riguarda invece lo speck, valutate voi lo spessore che preferite in base al grado disapidità che volete dare al piatto: potete tagliarlo a listarelle sottili e farlo soffriggere in modo che diventi croccante, oppure tagliarlo a fette e poi creare tanti straccetti da aggiungere al condimento una volta terminata la preparazione.

Per i palati che ricercano sapori ancora più carichi è possibile aggiungere del gorgonzola lavorato a crema. A piacimento potete arricchire ulteriormente il piatto con una spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Per rendere il piatto di pasta più completo potete preparare un composto omogeneo di crescenza, qualche cucchiaio di panna da cucina e qualche fettina di provolone piccante in modo da ottenere una cremosità che renderà il piatto ancora più appetitoso. Il risultato ottenuto sarà strepitoso e vi farà apprezzare da tutti come chef.

Se al contrario siete alla ricerca di una versione senza formaggio, ecco i nostri consigli: fate imbiondire le cipolle in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio d'oliva, unite lo speck a striscioline e poi versate 100 g di passata di pomodoro (che andrà salata e regolata di pepe nero); cuocete a parte la pasta, scolatela al dente e trasferitela nel tegame con il condimento; solo a quel punto dovrete unire il radicchio, amalgamare il tutto e servire.

La nostra ricetta è buona con qualsiasi tipo di pasta: potete optare per la pasta corta, tipo pennette o fusilli, o per quella lunga, come spaghetti e tagliatelle. Le pennette al radicchio e speck si sposano benissimo con l'ulteriore aggiunta di salsiccia sbriciolata o pancetta a dadini; le tagliatelle al radicchio e speck possono trasformarsi in un attimo in una pietanza molto sofisticata con l'aggiunta di besciamella e funghi porcini o noci tritate.

Inoltre, per una ricetta un po' particolare potete preparare una pasta al forno: cuocete la pasta e poi disponetela in una teglia, di formato rotondo o quadrato, cospargendola con tutti gli ingredienti. Quindi mescolate e mettete in forno la teglia ad un calore medio, in modo da far gratinare il tutto. Il risultato sarà un successo, la pasta sarà sfiziosa e croccante.

Al posto delle tagliatelle con speck e radicchio, non perdetevi la squisita versione di pesce, da realizzare sostituendo il salume con delle acciughe o del salmone affumicato.

Per una variante estiva e fresca, invece, provate a utilizzare cereali come riso, orzo o farro al posto della pasta: otterrete così un'insalata molto gustosa da portare con voi per una pausa pranzo veloce a lavoro.

Seguendo la nostra ricetta, preparerete la giusta quantità per 4 porzioni, quindi in base al numero di ospiti aumentate o diminuite le dosi degli ingredienti, rispettando però sempre le giuste proporzioni. Considerando che non sprecare il cibo è importante, se a fine serata vi rimane un piatto di pasta in più potete semplicemente mangiarla il giorno successivo. Ponetela in frigo sino al momento in cui sarete pronti a riscaldarla e a gustarla.

Suggerimenti

Per assicurarvi di lavare bene il radicchio vi consigliamo un metodo molto semplice: vi basterà mettere abbondante acqua in un contenitore (va bene anche una pentola), tuffarci dentro la verdura e aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Lasciate i radicchi all'interno dell'acqua per almeno dieci minuti; quindi risciacquateli e dedicatevi a preparare la vostra pietanza.

Per la nostra ricetta della pasta con radicchio rosso e speck, potete scegliere la qualità di radicchio che vi piace di più: quello di Chioggia ha una forma rotonda e compatta simile al cavolo cappuccio e si caratterizza per un sapore amaro intenso, quello trevigiano invece ha foglie lunghe e croccanti e un gusto un po' più delicato.
Il radicchio dovrà essere fatto saltare in padella per qualche minuto e il consiglio è di utilizzare l'olio extra vergine di oliva, che permette di farlo rosolare al punto giusto per esaltare ancora di più il gusto della verdura.

Nel caso non vogliate appesantire troppo il sapore complessivo del piatto, potete sfumare il radicchio con del brodo vegetale al posto del vino bianco: aggiungete in pentola un mestolo di brodo e lasciate evaporare del tutto, prima di aggiungerne eventualmente un altro.

Se poi volete che il piatto risulti cremoso, ma preferite non aggiungere del formaggio, un piccolo trucco è serbare un mestolo di acqua di cottura della pasta che aggiungerete durante l'ultima fase di cottura in padella a fiamma bassa. Una volta che la pasta si sarà impregnata bene con il condimento, potete spegnere il fuoco e servirla calda e fumante.

Curiosità

Il radicchio, una varietà di cicoria, è un alimento davvero prelibato. Si contraddistingue per il suo sapore amarognolo e in cucina è molto amato; per questo motivo è entrato a far parte di numerose preparazioni della gastronomia.

Le varietà di radicchio sono diverse, ma tra quelle più note ci sono il radicchio rosso di Treviso, quello di Castelfranco e quello di Chioggia.

Si consuma sia cotto che crudo. Quando viene cotto può essere cucinato alla brace, grigliato, saltato in padella o può diventare ingrediente di ripieni, di torte salate, di primi e di secondi piatti.

Potrete preparare un intero menu a base di radicchio, da gustosi contorni a speciali piatti principali, come il Pasticcio di Radicchio, una delle tanti varianti simili alle lasagne al forno. Cosa aspettate? Scoprite le ricette e avrete pietanze pronte da gustare.

Prova anche

Scopri di più