Focaccia alla genovese

Focaccia alla genovese
Focacce e...
Focacce e...PT15MPT15MPT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 300 g di farina 0
  • 0,10 g lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 20 g di olio extravergine d'oliva
  • 7 g di sale
  • 190 g d'acqua
  • 1 confezione di Galbanetto
  • 1 confezione di Gorgonzola D.O.P. Gim

presentazione:

È una specialità della cucina ligure e viene chiama anche fügassa. Si tratta di sua maestà la focaccia alla genovese, un alimento che ha forti radici nella cultura popolare della prima città della Liguria.

Questa focaccia oggi viene identificata come un prodotto così antico da essere divenuto presidio Slow Food. Attraverso questo piatto una fragranza e una bontà uniche vi trasporteranno subito in un viaggio fantastico, che inizia nel cuore storico della bellissima e affascinante città di Genova.

Tuttavia, la focaccia alla genovese non è solo una gustosa e profumata prelibatezza, è anche una pietanza che, per poter riuscire nel migliore dei modi deve rispettare caratteristiche molto precise, una di queste è l'altezza.

Questa focaccia, infatti, deve essere alta 2 centimetri, non un millimetro di più o di meno; quando la mettiamo in bocca, inoltre, deve risultare croccante e friabile e mai gommosa.

Per risultare perfetta, questa prelibatezza ligure, che ha bisogno di una lunga fase di lievitazione, deve anche risultare ben unta d'olio extravergine d'oliva. Dunque, la preparazione del piatto necessita di una serie di piccoli accorgimenti che daranno al prodotto finale la specialità che lo contraddistingue.

Una volta sfornata la vostra focaccia date libero sfogo alla fantasia abbinandola con i gustosi formaggi e i salumi Galbani.

Preparazione:

Per la preparazione della focaccia dovrete prima di tutto versare la farina sopra una spianatoia, dopodiché praticate un buco al centro della farina e aggiungete il lievito sciolto insieme allo zucchero, all'olio extravergine d'oliva e all'acqua a temperatura ambiente.

A questo punto amalgamate per bene il tutto fino ad ottenere un impasto compatto ma non duro. A metà lavorazione unite anche il sale.

Terminata l'operazione, coprite per bene il tutto e lasciate riposare la pasta per 10-15 minuti su un asse di legno ricoperto da un telo.

Trascorso il tempo indicato la pasta risulterà molto più asciutta e facile da gestire. A questo punto riprendetela in mano e piegatela in 2 o in 4, poi datele la forma della teglia dentro la quale dovrà essere cotta.

Procedete di modo da non stropicciare, maltrattare o cercare di stirare l’impasto. Quindi versate al centro della teglia un po' d'olio extravergine d'oliva e adagiate la pasta in corrispondenza dell’olio precedentemente versato.

Concludete l'operazione cospargendo d'olio la parte superiore della pasta. Mettete a lievitare nuovamente il tutto in forno spento e con la portina chiusa. Una volta che la pasta avrà raddoppiato di volume stendetela nella teglia con le mani: dovrete cercare di non tirarla, ma di schiacciarla il più possibile fino a che occupi tutta la teglia.

Quindi cospargete la superficie della pasta con un velo piuttosto abbondante di sale. Lasciate riposare nuovamente il tutto per mezz'ora circa. Concludete la vostra focaccia cospargendo la pasta d'acqua tiepida, poi imprimendo energicamente con le dita tutta la superficie di modo da formare i caratteristici buchi che devono risultare uniformi e piuttosto vicini.

Ultimate versando sulla sua superficie un bel po' d'olio extravergine d'oliva. Rimettete a lievitare la preparazione per 2 ore o poco più, dopodiché infornatela in forno preriscaldato a 220° gradi per 15-20 minuti. Una volta sfornata, accompagnate la focaccia alla genovese con salumi e formaggi Galbani.

Noi vi consigliamo il Galbanetto e il Gorgonzola D.O.P. Gim!

I vostri commenti alla ricetta: Focaccia alla genovese

Lascia un commento

Massimo 250 battute