Menu di Capodanno 2019

Tutte le ricette per il tuo menù di capodanno con Galbani

Il cenone di fine anno è uno dei momenti conviviali più attesi da grandi e piccini, un'occasione per riunire famiglia e amici attorno alla tavola imbandita! Se sei in cerca di idee per il tuo pranzo di inizio anno o la tua cena di capodanno 2019, questa è la sezione che fa per te. Scopri tante ricette semplici e veloci da preparare di antipasti, primi piatti, secondi piatti e dolci e scegli quelle con cui delizierai il palato dei tuoi ospiti, per inaugurare con il menu giusto il nuovo anno in arrivo!
Ricette e piatti tipici per Capodanno

Menu di Capodanno


Realizzare una perfetta cena di Capodanno è spesso una sfida, perché bisogna riuscire a coniugare buona cucina, ottima ospitalità e rispetto delle tradizioni.

Un classico menu di Capodanno è solitamente composto da almeno:

  • - 2 antipasti
  • - 2 primi piatti
  • - 2 secondi piatti
  • - 2 contorni
  • - 1 dolce e dolcetti di pasticceria

Il numero di portate è così elevato che nulla può essere lasciato al caso; sono da prediligere le preparazioni che possono essere realizzate il giorno prima o che sono veloci da cucinare anche una volta arrivati gli amici. Ecco le nostre proposte per il veglione di San Silvestro di quest’anno, dall’antipasto al brindisi!

Idee e piatti tipici per Capodanno


Nella notte del 31 dicembre sicuramente c’è molto da cucinare e da mangiare! Ma come destreggiarsi tra le varie gustose possibilità? Andiamo per ordine.

Aperitivo e antipasti di Capodanno


Sicuramente gli aperitivi finger food a base di carne o pesce non possono certo mancare. Se il vostro cenone è a base di carne, un buffet di crostini spalmati col burro, guarniti con salmone affumicato o caviale e una sottile rondella di limone, trasporta immediatamente nel gioioso clima delle feste natalizie. Oppure potete aprire la cena con dei gustosi e raffinati crostini aromatizzati con olio o burro al tartufo.
Come antipasto, per una proposta a base di carne, servite dei rustici di pasta sfoglia farciti con salumi come prosciutto crudo, oppure anche salame o salsiccia.
Tutte queste preparazioni possono essere preparate con un discreto anticipo.
Se invece volete andare su un menù di pesce provate una soluzione facilissima: comprate un carpaccio di pesce spada, tonno o merluzzo e conditelo con un’emulsione realizzata con aceto balsamico, olio, sale e pepe. Oppure, provate il classico cocktail di gamberetti. Potete impiattarlo in modo insolito, servendolo nel guscio delle capesante invece che nel classico bicchiere!

Primi piatti di Capodanno


Fra i primi piatti classici e sempre apprezzati, troviamo le classiche lasagne con cremosa besciamella e ragù alla bolognese. Per una versione alternativa del piatto ma ugualmente gradita, vi suggeriamo le lasagne verza e salsiccia, oppure le lasagne di pesce. Anche in questo caso, è possibile preparare le teglie il giorno prima e infornare 1 ora prima della cena.

Per una preparazione creativa potete scegliere il risotto allo champagne: torna di moda e sorprende il palato dei vostri ospiti. Servitelo dopo averlo guarnito con chicchi di melagrana: con il loro colore acceso, daranno un’aria di festa maggiore al vostro primo piatto. Altrimenti, sappiate che la pasta fresca è un ottimo punto di partenza per delle tagliatelle panna e salmone veloci da cucinare, oppure come base per un ragù di cinghiale.

Secondi piatti di Capodanno


Ben augurale oltre che buono, un secondo piatto di cotechino (o zampone) con contorno di lenticchie saprà riscaldare e coccolare il palato. Un filetto di salmone croccante e speziato sarà ottimo se accompagnato dalle classiche patate al forno.
E a Capodanno anche il maiale (o il vitello) si veste a festa e, accompagnato da pancetta e castagne (e volendo anche prugne e mele) si trasforma in un arrosto che nel forno si cucina da solo, come in questa ricetta. Anche i tranci di pesce spada cuociono nel forno e possono essere serviti accostati alle lenticchie portafortuna.

Dolci di Capodanno… e tanto altro!


La tradizionale tavola di Capodanno non può che chiudersi con cestini di frutta secca, torrone, biscotti alle mandorle, panettone e pandoro (semplici o farciti). Se lo preferite, al posto dei classici lievitati, potete creare in casa o acquistare un tronchetto di Natale, ottimo al cioccolato fondente o ripieno di cioccolato bianco. Se invece preferite qualcos’altro scegliete un dessert come lo zuccotto al pandoro o la zuppa inglese. Morbidi ed extra golosi, possono essere preparati la mattina e riposti in frigo fino al momento della cena.