Filetto al pepe verde

Secondi Piatti
Secondi PiattiPT0MPT15MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 4 filetti di manzo da 200 g l'uno
  • 6 cucchiai di panna
  • 2 cucchiai di senape
  • 2 noci di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 cucchiai di pepe verde in salamoia
  • liquore tipo brandy q.b.
  • sale q.b.

presentazione:

È un taglio pregiato del quarto posteriore del bovino.
Lo troviamo nel banco macelleria sotto il nome di filetto. Il filetto di bovino, però, grazie alla sua finezza è indicato per qualsiasi cottura.
Sgrassato e snervato, questo taglio viene cotto intero, arrosto o glassato, a fette se cucinato alla griglia o in padella.
Per questa ragione questo taglio di carne è il protagonista indiscusso di diverse preparazioni gastronomiche, sia nella cucina classica che in quella professionale, dove viene accompagnato con salse pregiate, foie gras e tartufi.

Oggi abbiamo deciso di proporvi una ricetta classica e molto apprezzata: la ricetta del filetto al pepe verde.
Una pietanza della cucina internazionale, delicata e aromatica, realizzata con medaglioni di carne resi ancora più gustosi perché scottati con un burro delicato, il Burro Santa Lucia, poi impreziositi da una salsa a base di panna, pepe verde, brandy e senape.
Facile e veloce da realizzare, questo secondo piatto gustoso e succoso può essere anche accompagnato da un delizioso purè di patate.

Preparazione:

Per realizzare il filetto al pepe verde dovete prima di tutto far sciogliere il Burro Santa Lucia in una padella capiente e antiaderente.
Una volta che il burro sarà ben sciolto, aggiungeteci i filetti. Quindi fateli cuocere da entrambi i lati fino a quando non saranno ben dorati.
A questo punto, sollevateli dalla padella e teneteli da parte al caldo. Dunque fate deglassare il fondo di cottura aggiungendovi il brandy.
Mescolate il tutto con l'ausilio di un mestolo di legno.
Ora unite al composto anche la panna e i grani di pepe, ai quali aggiungerete un po’ della loro acqua di conservazione. Rimestate ancora e salate.

A questo punto, fate amalgamare la salsina a fuoco lento.
Una volta che la salsina sarà ben amalgamata, adagiate nuovamente i filetti in padella.
Dunque, fateli insaporite a fuoco lento per alcuni minuti. Termite il vostro filetto al pepe verde sistemando la carne nei piatti e cospargendola con la salsa di cottura.

Curiosità:

Il filetto di manzo, vitello o maiale è tra i tagli di carne più nobili che possiamo utilizzare per dei secondi piatti molto raffinati. Cotta in padella oppure al forno, questa carne riesce sempre a regalarci piatti gustosi.

Per evitare che il filetto si rovini durante la cottura e per fargli mantenere la classica forma tondeggiante, legate il medaglione di carne con dello spago da cucina, che dovrete ricordare di levare al termine della cottura.

Il filetto lo potrete accompagnare con verdure cotte o crude, ma se lo preparate seguendo una ricetta a base di panna, vi consigliamo delle patate al forno, arrosto o fritte.

Nella ricetta del filetto al pepe verde che vi abbiamo appena proposto, vi consigliamo di irrorare la carne rosolata in una noce di burro con un bicchierino di brandy, per esaltare il sapore della ricetta. Se non avete del brandy, potrete sostituire il liquore con del vino bianco secco: il gusto cambierà leggermente ma sarà ugualmente gradevole.

Anche cambiare il tipo di grani di pepe modificherà il sapore della ricetta. Provate a usare del pepe rosa al posto di quello classico verde o addirittura un mix di pepi diversi: sono tutti talmente saporiti e buoni che sarà difficile scegliere il vostro preferito.

I vostri commenti alla ricetta: Filetto al pepe verde

Lascia un commento

Massimo 250 battute