Crostata al limone

Crostata al limone
Dessert
DessertPT15MPT25MPT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 300 g di pasta brisé
  • 4 tuorli
  • 2 uova
  • 200 g di zucchero
  • 75 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 5 limoni
  • farina q.b.

presentazione:

Ecco una variante golosa della più nota crostata tradizionale, quella, per intenderci, farcita con golosi ripieni di marmellate dai gusti più diversi.

Il dolce che preparerete vi conquisterà fin dal primo boccone, dal momento che possiede un gusto intenso e delicato allo stesso tempo, grazie alla presenza dei limoni.

Preparazione:

La crostata al limone: una friabile pasta brisée darà vita a un "guscio" che accoglierà una crema morbida e deliziosa.

Una volta fatto, vi basterà solo un piccolo assaggio per rimanere piacevolmente sbalorditi dal sapore di questo dolce: provatelo e non ve ne pentirete!

  1. 1.Per realizzare la crostata al limone dovete prima di tutto spianare la pasta brisée. Quindi, adagiatela sul fondo e i bordi laterali di una teglia circolare di 22 centimetri di diametro previamente imburrata e infarinata o rivestita di carta forno. È preferibile utilizzare una tortiera con il cerchio apribile. Dopodiché, tagliate via quanta pasta eccede oltre il bordo del recipiente. A operazione eseguita, bucherellate il fondo. A questo punto, passate la teglia in forno preriscaldato a 230° per 10 minuti circa.
    spianare la pasta brisée in una teglia
  2. 2.Nel frattempo, in una ciotola, con l'ausilio di una frusta, lavorate i tuorli con lo zucchero. Una volta montati, rimestate per bene i due ingredienti aiutandovi con un mestolo di legno. Proseguite mescolando il tutto alla perfezione fino a quando otterrete un composto liscio e senza grumi. Dovete infatti ottenere una crema omogenea, gonfia e spumosa.
    lavorare con la frusta i tuorli con lo zucchero
  3. 3.Una volta ottenuta la crema della giusta consistenza, aggiungete il Burro Santa Lucia fuso in precedenza a fuoco basso e ormai freddo, il succo dei limoni (se volete potete acquistare il succo di limone già pronto) e la loro buccia finemente grattugiata. Quindi, battete a lungo il preparato fino a renderlo ancora più gonfio.
    unire al composto il burro fuso
  4. 4.Dopodiché, versatelo a cucchiai nella cavità della crosta ormai tiepida, secca e imbiondita.
    versare il composto nella pasta brisée
  5. 5.A questo punto, coprite la superficie della vostra crostata al limone con un velo di albume battuto a neve con un pizzico di sale (volendo ottenere una versione più dolce potete montarlo con un po' di zucchero a velo).
    ricoprire la crostata con albumi montati a neve
  6. 6.Concludete il dolce infornandolo in forno preriscaldato a 250° per 10-15 minuti. La crostata al limone è pronta!
    servire la crostata al limone

Varianti:

A cottura raggiunta, la pasta si presenta friabile e deliziosa al palato e può essere variamente insaporita, a seconda dei gusti e delle farciture, da scorza di agrumi, estratto di rum, anice, vaniglia e fior d'arancio.

Le crostate possono essere realizzate sia con pasta frolla che con pasta brisée. Per quest'ultima, ricordate che per la sua buona riuscita è importante che l'acqua sia bella ghiacciata e che non si sbaglino gli ml da impiegare.

La variante con la pasta frolla prevede la base della crostata realizzata con questo tipo di impasto. La differenza tra i due tipi di impasto è che la frolla, a differenza della brisée, contiene le uova e lo zucchero.

La crostata con pasta brisée pronta, come questa qui suggerita, può essere farcita in diversi modi oltre che con la crema di limoni. Provate una variante golosa con crema soffice al cacao e noci.

Realizzate la crema al cioccolato mescolando latte, cacao, zucchero e farina 00 in un pentolino a fiamma bassa e poi procedete a farcire la base della crostata.

Mentre, se non volete rinunciare al classicità di questo dessert, realizzate una versione semplice ma gustosa: la crostata di marmellata con pasta brisée; potete scegliere la confettura di frutta che preferite.

Consigli:

Per realizzare una buona crema al limone per crostate vi consigliamo di usare limoni grandi e succosi dalla buccia molto spessa; in questo modo, aggiungendo anche la scorza di limone grattugiata, l’aroma dell’agrume sarà ancora più intenso. Filtrate il succo dei limoni con un colino in modo da ottenere il liquido senza impurità o parti di polpa.

Mescolando, poi, il succo dell’agrume con lo zucchero, in un pentolino a fiamma bassa otterrete un perfetto sciroppo con cui insaporire la crema della crostata.

Una volta sfornata la crostata, ponete sulla sua superficie un velo di pellicola trasparente per evitare che si formi la crosticina sulla crema. Questo consiglio è valido per ogni tipo di crema con cui vorrete farcire la vostra crostata di brisée; non solo per la crostata con limone.

Potete decorarla con della panna montata o con dei frutti rossi, tipo le fragoline di bosco.

Un consiglio per quanto riguarda la cottura della crostata: per far sì che riusciate a estrarla facilmente dalla teglia senza romperla, è bene usare uno stampo a cerniera. In questo modo, una volta sfornata, vi basterà aprire la tortiera e far raffreddare la crostata sulla base della teglia.


Curiosità:

La crostata, è probabilmente uno dei dolci più antichi della pasticceria e si caratterizza per la sua semplicità.

L'impasto di questo dolce non sempre vede la presenza del lievito. La crostata, infatti, è un dolce basso e dalla consistenza croccante. Lavorate molto velocemente il composto realizzato con gli ingredienti, e ricordate che è sempre raccomandato farlo riposare per qualche ora in frigo all’interno di una pellicola trasparente. Solo successivamente potete procedere a stendere la pasta brisée o la frolla con un matterello, scegliendo lo spessore che desiderate.

Questa versione semplice, dal profumo penetrante, è ideale da servire a fine pasto o per una merenda di gusto.

Ma le crostate sono variamente farcite di frutta, di crema al cioccolato, di crema al burro, di crema al limone e chi più ne ha più ne metta!

Chiaramente le preparazioni con creme e frutta, diversamente da quelle con marmellata, devono essere riposte in frigorifero. Naturalmente, prima di procedere alla loro conservazione, è necessario farle riposare e raffreddare.

La nostra versione con pasta brisée e crema di limoni è solo una delle tante ricette che potrete provare: sperimentate anche queste altre dolcissime versioni.


I vostri commenti alla ricetta: Crostata al limone

Lascia un commento

Massimo 250 battute