Come farcire il pan brioche

Galbani
Galbani
Come farcire il pan brioche
Il Pan brioche è un lievitato che assomiglia al pane e lo sostituisce per le preparazioni di panini veloci e tramezzini farciti. Dall'impasto molto delicato, si tratta di una ricetta di origine francese che ha preso piede anche fuori dai confini dell’Esagono e che si presta a moltissime farciture diverse.

Eccovi allora dei consigli su come utilizzarlo, su tutti gli ingredienti da usare per preparare gustosi ripieni, sia dolci che salati, sull’impasto base del Pan brioche, per arrivare alle ricette da proporre in occasione di un compleanno, di una festa o di un momento speciale.

Come preparare il pan brioche

Come preparare il pan brioche Per preparare il pan brioche, potete utilizzare diversi stampi: la teglia da plumcake è perfetta ma, se volete un pan brioche rotondo, potete anche farlo lievitare e cuocere in uno stampo da panettone. Il pan brioche potrà poi anche avere la forma di una treccia oppure essere diviso in tante piccole pagnotte, perfette da servire sul buffet salato di una festa per bambini*. Vedrete, preparare tra le pareti della propria cucina il pan brioche significa riempire tutta la casa di un inebriante profumo! Vi serviranno: 2 uova e 1 tuorlo a temperatura ambiente; 270 g di farina 00; 130 g di burro; 25 g di zucchero; 30 ml di latte; 7 g di lievito di birra; 10 ml di panna; sale.

Il procedimento è lento ma ne varrà la pena: nella ciotola di una planetaria, setacciate la farina con un colino; unite anche il lievito sbriciolato e lo zucchero che aiuterà la lievitazione. Cominciate a impastare con il gancio a foglia; aggiungete le 2 uova sbattute poco alla volta in modo da farle amalgamare perfettamente all'impasto. Versate anche il latte e impastate; aggiungete poi il burro ammorbidito, aggiungete il sale quando questo si sarà completamente amalgamato agli altri ingredienti e mantenete in funzione la planetaria fino a quando il panetto si sarà ben incordato al gancio.

Trasferitelo su una spianatoia infarinata e impastate a mano per qualche minuto. Mettetelo in una ciotola, copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare in un luogo asciutto per circa 2 ore. Tra i consigli per una giusta lievitazione, vi suggeriamo di sistemare la ciotola nel forno, lasciando la sola luce di cortesia accesa. Una volta che l’impasto è soffice e ben lievitato, trasferitelo nuovamente sulla spianatoia infarinata e, con le mani modellatelo dandogli la forma di un cilindro. Aiutandovi con un tagliapasta, ricavate delle palline e lavoratele con le mani. Dovranno essere necessariamente tutte uguali ed avere un peso di circa 8 g l’una. Sistematele tutte nello stampo da plumcake precedentemente imburrato e rivestito di carta da forno, quindi coprite con altra pellicola e lasciate lievitare in forno spento con la luce di cortesia accesa per altre 2 ore. In una terrina, sbattete il tuorlo con la panna, con un pennello in silicone, spennellate la superficie del pan brioche. Portate il forno a 170° e infornate lo stampo. Lasciate cuocere per 35 minuti circa. Per evitare che la superficie si colori troppo, a metà cottura la potete coprire con un foglio di alluminio. Una volta pronto, sfornatelo, toglietelo dallo stampo aiutandovi delicatamente con la carta e lasciatelo raffreddare su una gratella a temperatura ambiente. L’impasto risulterà morbido e fragrante, una base ideale per molte ricette!

*sopra i 3 anni

Come farcire il pan brioche a treccia

Come farcire il pan brioche a treccia Grande prova di pasticceria, il pan brioche a treccia è davvero molto scenografico. Una volta preparato il rotolo di impasto, dividetelo in tre parti uguali per peso e dimensioni e formate 3 bastoncini di 35 cm; intersecateli formando una treccia che chiuderete all'estremità. Sistemate poi la treccia su una leccarda foderata con carta forno, copritela con un canovaccio e fatela lievitare per 30 minuti. Spennellatela con tuorlo a temperatura ambiente e panna e infornatela a 170° per 40 minuti.

Vi si aprono adesso varie possibilità: potete farcirla tagliandola a metà in orizzontale, ottenendo un base bassa da spalmare con salse e creme dolci o da arricchire con un velo di burro e maionese, oppure aggiungere la farcitura tra i filoncini che si intrecceranno. Potrete anche avvolgere ogni filoncino con fettine di pancetta e intrecciare così, oppure aggiungere direttamente nell'impasto 250 g di prosciutto cotto a dadini e 120 g di Galbanino a dadini, cosicché la farcitura sia già nell'impasto. Scegliete pezzi di frutta disidratata, gocce di cioccolato, scaglie di mandorle e frutta secca se volete preparare un pan brioche dolce.

Come farcire un pan brioche dolce

Come farcire un pan brioche dolce I modi per farcire un pan brioche sono infiniti. Cominciamo dal Pan brioche dolce, una vera leccornia per i bambini* che potranno gustarlo a merenda o a colazione o potranno chiedervi di prepararlo per le loro feste di compleanno, anche come torta alternativa. L’impasto del pan brioche è sempre lo stesso, sia che si tratti di farciture dolci, sia che vogliate gustarlo all'ora dell’aperitivo o come golosa merenda salata con ingredienti come prosciutto o formaggio. Nel caso di una farcitura dolce, potete solo modificare l’impasto aggiungendo qualche aroma a vostra scelta. Ad esempio, potete aggiungere all'impasto la buccia grattugiata di 1 limone o di 1 arancia e unire alla farina 1 cucchiaio di cannella in polvere o i semi di un baccello di vaniglia.

Se preparate il pan brioche come descritto nel paragrafo precedente e lo formate mettendo insieme tante palline, potrete facilmente staccarle con le mani e farcirle come se fossero mini sandwich. Staccatele, prendete ogni pallina e tagliatela a metà nel senso della larghezza. Abbiate cura di utilizzare un coltello dalla lama liscia ma affilata perché una lama seghettata potrebbe rovinare il bordo. Una volta aperti, fate in modo di farcire immediatamente i panini per evitare che la mollica interna secchi troppo. Quindi dedicatevi adesso a scegliere tra le mille farciture per preparare un pan brioche dolce con i fiocchi. Una marmellata di albicocche metterà subito tutti d’accordo, sia che il pan brioche arrivi sulla tavola della colazione domenicale, con i tipici biscotti fatti in casa, sia che diventi la gustosa merenda del dopo scuola. In aggiunta alla confettura, però, potete dare un tocco di originalità con un po’ di frutta disidratata.

Un'altra idea è una crema di ricotta al profumo di cannella, arricchita da una gustosa confettura di more. Vi serviranno: 200 g di ricotta; 1 cucchiaino di cannella in polvere; 1 cucchiaino di zucchero di canna; 120 g di confettura di more. Per prima cosa, mettete la ricotta in un colino a maglie strette; setacciatela una prima volta, e trasferitela in una ciotola; ripetete l’operazione e mescolatela abbondantemente con lo zucchero e la cannella fino a ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Spalmatelo sulla metà inferiore dei panini di pan brioche, coprite con un cucchiaino di confettura, chiudete con la calotta superiore e servite. Per dare un tocco in più, potete spolverizzare i panini con un po’ di zucchero a velo. Oltre alla confettura di more e albicocche, potete farcire il pan brioche con una marmellata di limoni e zenzero, con una marmellata di zucca o con altre confetture fatte in casa. Con lo stesso impasto del pan brioche potete realizzare anche piccoli cornetti per la colazione, da farcire con una buona crema allo yogurt o una crema al cioccolato.

Se cucinate il vostro pan brioche in uno stampo diverso, può diventare la base di una cheesecake o una buonissima torta farcita a strati. Imburrate uno stampo rotondo dal diametro di 22 cm e con i bordi alti e rivestitelo con la carta forno. Sistematevi l’impasto del pan brioche per la seconda lievitazione, quindi cuocetelo come indicato nel paragrafo precedente, spennellando la superficie con 1 tuorlo a temperatura ambiente e 1 tazzina di panna. Una volta sfornato, lasciatelo raffreddare su una gratella a temperatura ambiente, quindi tagliatelo in orizzontale con un coltello ben affilato in modo da ottenere due strati. Per la farcitura, vi proponiamo una crema con formaggio a pasta molle e una con panna e mascarpone.

Per la prima farcitura, vi serviranno: 150 g di formaggio spalmabile; 75 g di burro morbido; 65 g di zucchero a velo; 1 limone. In una ciotola, montate il burro con il formaggio a pasta molle, lo zucchero a velo e la scorza di limone grattugiata. Dovrete ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete ½ cucchiaino di succo di limone, mescolate e coprite la crema con la pellicola da cucina. Fatela riposare e, nel frattempo, preparate la seconda farcitura con 125 g di mascarpone, da tirare fuori dal frigo almeno 15/30 minuti prima dell'utilizzo; 150 ml di panna; 3 cucchiai di zucchero a velo. Montate il mascarpone e la panna, aggiungendo poco alla volta lo zucchero. Farcite il primo strato di pan brioche, quindi copritelo e farcite il secondo strato con la crema al formaggio messa da parte. Chiudete con la calotta, spolverizzatela con un po’ di zucchero a velo e sistemate su questa singolare torta tutte le candeline del festeggiato.

*sopra i 3 anni

Come farcire il pan brioche con il cioccolato

Come farcire il pan brioche con il cioccolato Le farciture al cioccolato per il pan brioche sono davvero tante e adatte ai più golosi. Arricchite da granella di zucchero o nocciole, sapranno trasformare un semplice lievitato in un dolce delizioso. La prima farcitura al cioccolato che vi vogliamo proporre è una dolce mousse per cui vi serviranno: 100 g di cioccolato al latte; ½ fava tonka grattugiata; 100 ml di panna; 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e aggiungete la fava tonka grattugiata, poi fate raffreddare. Montate la panna e incorporatela delicatamente al cioccolato raffreddato; con una tasca da pasticcere farcite il pan brioche tagliato a strati. Cospargete la superficie con il cacao in polvere e servite. Potete sostituire la fava tonka con i semini di 1 baccello di vaniglia.

Come altra farcitura al cioccolato, potete preparare una ganache. Vi serviranno: 150 ml di panna fredda e 300 g di cioccolato fondente. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria con la panna, fate raffreddare e mettete in frigorifero fino a quando il composto si sarà indurito e sarà ben freddo. Montatelo con le fruste elettriche per renderlo spumoso e spalmatelo sugli strati del pan brioche. Chiudetelo con la calotta o, se avete preparato le palline, disponete i panini su un vassoio, spolverizzate con lo zucchero a velo e servite.

Per farcire il pan brioche con il cioccolato, potete anche semplicemente aggiungere all'impasto 300 g di scaglie di cioccolato. Queste si uniranno all'impasto, cuocendosi in forno e regalando ad ogni morso un sapore intenso e dolcissimo. In questo caso, abbiate cura di controllare che il vostro impasto risulti ben sodo e omogeneo. E per gli amanti delle ricette più semplici, la buonissima crema al cacao è un’idea sempre vincente, insieme a una golosa crema al burro al cioccolato o una crema di nocciole.

Come farcire il pan brioche salato

Come farcire il pan brioche salato Il pan brioche salato è perfetto da servire come aperitivo, come antipasto, come merenda, primo e secondo piatto. La lista non si ferma qui perché il pan brioche salato piace davvero sempre a tutti e in qualunque occasione. Le idee per un ripieno gustoso infatti spaziano dai formaggi, ai salumi, alle verdure, alle salse e alle creme che, mescolati o uniti tra loro, rendono questa preparazione adatta a occasioni anche speciali. A Natale, ad esempio, preparare il pan brioche nello stampo da panettone vi permetterà di portare in tavola, tra i tanti piatti eleganti, anche una torta salata deliziosa, decorata con uova di lompo e foglie di insalata che escono fuori e anticipano un ripieno davvero invitante.

Molto adatto per un picnic all'aperto, il pan brioche si farcisce con la sempre vincente accoppiata prosciutto cotto e formaggio o con qualche fetta di mortadella con pistacchio. L’impasto del pan brioche, come abbiamo già anticipato, è sempre lo stesso, ma vogliamo proporvi un’alternativa più facile e veloce per far decidere a voi quella che meglio si addice ai vostri gusti. Per la seconda ricetta, anch'essa adatta a farciture sia dolci sia salate, vi serviranno allora: 500 g di farina; 250 ml di latte; 4 tuorli a temperatura ambiente; 100 g d burro; 10 g di malto; 20 ml di latte in polvere; 12,5 g di lievito di birra; 1 cucchiaio di zucchero semolato; 1 cucchiaino di sale.

Mettete la farina, il malto e il latte in polvere nella planetaria; a parte, sciogliete il lievito nel latte tiepido con lo zucchero e versateli nella ciotola della planetaria, sulla farina. Unite infine il burro, i tuorli e lasciateli incorporare con il sale fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica. Lasciate riposare su un piano di lavoro l’impasto, coprendolo con un canovaccio di lino per circa 15 minuti. Una volta trascorso questo tempo, il vostro impasto è pronto per essere utilizzato nelle vostre ricette.

Come farcire il pan brioche con i salumi

Come farcire il pan brioche con i salumi Una gita fuori porta, una cena informale con gli amici e l’idea di un pan brioche arriva da sola. I salumi sono tra gli ingredienti più facili e più indovinati per farcire questa deliziosa bontà. Vi proporremo qualche abbinamento e vi daremo qualche consiglio, ma sarà la vostra creatività a fare il resto.

Per la prima ricetta di un pan brioche farcito con i salumi, vi serviranno: 70 g di salame Milano; 70 g di prosciutto crudo; 70 g di speck; 100 g di rucola selvatica; 2 ravanelli; 60 g di maionese; 60 g di burro salato; 30 g di formaggio spalmabile; pepe nero. Tagliate a strati il pan brioche a seconda dell’altezza che avrete ottenuto in cottura. Con le dosi della ricetta che vi abbiamo suggerito, se cuocete il pan brioche in un tipico stampo da panettone, dovrete riuscire ad ottenere 3 strati. Sul primo, spalmate il burro precedentemente lavorato con una spatola e trasformato in una morbida crema. Aggiungete le fette di prosciutto crudo, qualche foglia di rucola ben lavata e asciugata e i ravanelli tagliati a fettine sottilissime che devono risultare quasi trasparenti; chiudete e farcite il secondo strato con un velo di maionese; coprite con il salame e chiudete. Ultimate con lo strato di speck e formaggio spalmabile, mescolato con un pizzico di pepe nero macinato al momento. Se questa farcitura è tra le vostre preferite, potrete aggiungere nell'impasto anche 2 cucchiai di semi di papavero oppure li potrete utilizzare per spolverizzare la superficie una volta spennellata con tuorlo e panna.

Una mousse di fesa di tacchino, dal gusto delicato e morbido è un altro gustoso condimento che si accompagna alla forza di una crema di mascarpone ingentilita da una spolverizzata di noce moscata. Vi serviranno: 150 g di fesa di tacchino; 200 g di formaggio spalmabile; 100 g di mascarpone; noce moscata; 60 ml di latte intero; sale. Mettete la fesa di tacchino in un mixer, aggiungete il formaggio spalmabile e un pizzico di sale, quindi frullate fino ad ottenere una mousse saporita. In una ciotola, mescolate il latte con il mascarpone, da tirare fuori dal frigo almeno 15/30 minuti prima dell'utilizzo, spolverizzate con un po’ di noce moscata e lavorate l’impasto fino a dargli una consistenza cremosa. Farcite il pan brioche diviso in 2 strati con la mousse di tacchino e con la crema di mascarpone , chiudetelo e lasciatelo riposare in un luogo fresco e asciutto per circa 30 minuti per fare in modo che si insaporisca bene.

Come farcire il pan brioche con il salmone

Come farcire il pan brioche con il salmone Il salmone è l’ingrediente che la fa da padrone sulle tavole di Natale e, dagli antipasti ai primi e ai secondi, riempie di un evocativo profumo le case di tutti. Anche il pan brioche arriva sulla tavola delle feste ed è proprio con il salmone che si arricchisce, per proporre un aperitivo gustoso e sofisticato.

Preparate un pan brioche in uno stampo da plumcake, senza formare le palline di impasto. Sfornatelo e lasciatelo raffreddare, quindi tagliatelo in tante fette da 15,5 cm di spessore e farcitele con gli ingredienti che qui di seguito vi suggeriremo. Abbiate cura di lasciare uno strato non farcito, in modo che i vostri ospiti si possano servire facilmente. Per ottenere più tramezzini, una volta tagliate le fette in maniere verticale, nel senso della larghezza, potete procedere a un taglio profondo nel senso della lunghezza che dividerà in due parti uguali il pan brioche.

Per farcire il pan brioche con il salmone, v serviranno: 300 g di salmone affumicato; 150 g d burro salato; 1 ciuffo di erba cipollina; 2 cucchiai di bacche di pepe rosa; 2 cucchiai di uova di lompo; 1 ciuffo di valerianella. Per prima cosa, su un tagliere sminuzzate l’erba cipollina; mettetela in una ciotola e aggiungete il burro ammorbidito. Lavorate insieme i due ingredienti fino ad ottenere un burro morbido aromatizzato. Lasciate che si insaporisca per circa 20 minuti in frigo, coprendolo con la pellicola da cucina, quindi spalmatelo sulle fette di pan brioche che formeranno i tramezzini, aggiungete 2 fette di salmone per ogni strato, qualche bacca di pepe rosa e ricomponete il pan brioche. Legatelo con un nastro natalizio lungo i bordi al fine di mantenerlo ben saldo, quindi aggiungete con delicatezza le foglie di valerianella in modo che fuoriescano dalle fette. Aiutandovi con un cucchiaino, infilate trai bordi dei tramezzini le uova di lompo in modo che penetrino nella farcia ma che si vedano anche dall'esterno. Lasciate riposare il pan brioche farcito per circa 30 minuti in un luogo fresco e asciutto (evitate il frigorifero) e servite in tavola. Insieme al salmone, potete aggiungere una piccola quantità di fette di tonno o di pesce spada affumicati.

Come farcire il pan brioche con le verdure

Come farcire il pan brioche con le verdure Le verdure di stagione offrono sempre numerosissimi spunti per tante gustose ricette e anche nel caso della farcia di un buon pan brioche si rendono degne protagoniste di preparazioni gustose, saporite e davvero molto invitanti. Vi suggeriamo una ricetta facile e davvero buonissima, che metterà d’accordo i gusti di tutti, anche dei palati gourmet. Vi serviranno: 50 g di mascarpone; 60 ml di latte; 3 fette di melanzane; 3 fette di zucchine; 1 mozzarella da 100 g; 2 cucchiai di olive nere; 70 g di pomodori secchi; 60 ml di latte; 2 cucchiai di maionese; 30 g di burro salato; 50 g di funghi porcini secchi; 1 spicchio d’aglio; 3-4 foglie di mentuccia; olio di semi; pepe nero; sale.

Preparate una crema con il mascarpone, da tirare fuori dal frigo almeno 15/30 minuti prima dell'utilizzo, frullandolo con un pizzico di sale, una spolverizzata di pepe nero macinato al momento e il latte; spalmatela sul primo strato di pan brioche e coprite con le fette di melanzane e zucchine precedentemente grigliate e condite con poco olio, sale e le foglie di mentuccia spezzettate. Affettate sottilmente la mozzarella dopo averla lasciata sgocciolare a lungo; spalmate la maionese sul secondo strato e aggiungete la mozzarella. Farcite anche con le olive nere tritate insieme ai pomodori secchi e procedete con il terzo strato. Spalmate il burro salato lavorato e ammorbidito con una spatola, farcite con i funghi porcini secchi, fatti rinvenire precedentemente in acqua e saltati in padella con aglio, olio e un pizzico di sale.

Come tagliare il pan brioche farcito

Come tagliare il pan brioche farcito Abbiate cura di tagliare molto delicatamente il pan brioche farcito perché, soprattutto nel caso di un pan brioche preparato nello stampo da plumcake, gli strati non saranno molto stabili. Utilizzate sempre un coltello dalla lama lunga e seghettata e con l’altra mano tenete ben fermo il pan brioche esercitando una leggera pressione sulla superficie.

Come decorare il pan brioche farcito

Come decorare il pan brioche farcito Per decorare il pan brioche farcito potete aggiungere in cottura, una volta che avete spennellato la superficie con il tuorlo d’uovo e la panna, semi di lino, cereali, semi di papavero o sesamo. Vi basterà spolverizzare il pan brioche con 1 cucchiaio di questi ingredienti per renderlo ancora più appetitoso!

Per decorare un pan brioche dolce, potete scegliere granella di zucchero se volete un ingrediente da aggiungere prima della cottura oppure, se volete decorarlo a cottura terminata, potete spolverizzarlo con abbondante zucchero a velo e decorarlo con frutta normale, frutta disidratata, frutta brinata, con una salsa di cioccolato o una pioggia di scaglie di cioccolato.