Frittatine di pasta

Frittatine di pasta
Primi Piatti
Primi PiattiPT50MPT180MPT230M
  • 4 persone
  • Media
  • 230 minuti
Ingredienti:
  • 300g di bucatini
  • 200g di piselli freschi
  • 80 g di Prosciutto Cotto Galbacotto
  • 1 cipollina fresca
  • 80g di Galbanino
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 500g di latte
  • 60g di burro Galbani
  • 2 cucchiai di farina
  • 4uova
  • farina
  • pangrattato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale

presentazione:

Mai sentito parlare delle frittatine di bucatini? Si tratta di una vera e propria bontà della cucina napoletana, molto amata da adulti e bambini*. All'interno della nostra preparazione abbiamo scelto di utilizzare i bucatini conditi con piselli, Galbanino e prosciutto cotto Galbacotto. Infine, abbiamo aggiunto anche della besciamella per rendere il composto più saporito.

*sopra i 3 anni

Preparazione:

Seguite la nostra ricetta per portare in tavola questa sfiziosa pietanza: la frittatina napoletana vi aspetta.

  1. 1.Iniziate la preparazione delle frittatine di pasta tagliando finemente la cipolla e facendola soffriggere in una casseruola con un filo di olio extravergine d’oliva. Tagliate il prosciutto cotto Galbacotto a listarelle e aggiungetelo alla cipolla insieme ai piselli. Salate e proseguite la cottura per 30 minuti.
  2. 2.Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della besciamella: in una pentola dai bordi alti fate sciogliere il Burro Santa Lucia e unite poco a poco la farina setacciata. Versate il latte tiepido a filo mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi. Quando il composto sarà diventato più denso, salate, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
  3. 3.Ora cuocete i bucatini in abbondante acqua salata, scolateli molto al dente e versateli in una ciotola. Mescolateli con la besciamella, il Galbanino tagliato a cubetti, i piselli e il parmigiano grattugiato. A questo punto ungete una teglia da forno con un po’ d’olio e versatevi la pasta, distribuendola in modo da raggiungere lo spessore di 3 centimetri, e lasciatela riposare in frigo per un paio d’ore.
  4. 4.Trascorso il tempo necessario, con l’aiuto di un coppapasta del diametro di 7 centimetri ricavate dei dischi (ne otterrete circa 12). Preparate 3 piatti: in uno sbattete le uova con un pizzico di sale, nel secondo versate la farina e nel terzo il pangrattato.
  5. 5.Passate le frittatine di pasta nella farina, nell'uovo e, in ultimo, nel pangrattato, quindi friggetele in abbondante olio extravergine d’oliva ben caldo. Scolatele su della carta assorbente e servitele calde o tiepide.

Varianti:

La nostra ricetta delle frittatine di pasta alla napoletana si presta a moltissime varianti nella scelta degli ingredienti. Innanzitutto, potrete scegliere la tipologia di pasta che preferite, come maccheroni, tortiglioni o spaghetti: anche se infatti vengono chiamate comunemente frittatine di maccheroni, queste delizie si possono realizzare impiegando indifferentemente diversi formati di pasta.

Per quanto riguarda il condimento, sbizzarritevi nella preparazione della frittata di maccheroni aggiungendo verdure come funghi, melanzane e zucchine, formaggi come il pecorino, il parmigiano grattugiato o la ricotta salata. Noi per esempio abbiamo preparato la frittata di pasta con besciamella, prosciutto cotto e Galbanino, ma potete sostituire a piacere questi ingredienti con dadini di speck o pancetta, provola, scamorza oppure mozzarella.

Non mancano le frittatine di spaghetti con l'aggiunta di patate, una specialità davvero irresistibile: per realizzarle, fate soffriggere in un tegame un trito di cipolle, carote e sedano, unite le patate tagliate a dadini e fatele rosolare brevemente, dopodiché copritele di acqua calda e lasciate bollire per circa 25 minuti; versate nella pentola anche gli spaghetti grossolanamente spezzettati e cuocete fino a raggiungere una consistenza né troppo liquida né troppo densa. A quel punto togliete dal fuoco e mescolate il tutto con pepe nero, formaggio grattugiato in abbondanza e (a piacere) del prezzemolo o basilico tritato: trasferite il composto in una teglia e lasciate raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero; infine, ricavate dei dischi di pasta di piccole dimensioni, impanateli e friggeteli nell'olio bollente come vi abbiamo mostrato.

Consigli:

Avete bisogno di altri consigli per la vostra frittatina di maccheroni? Prestate grande attenzione alla preparazione della besciamella: potete mescolare gli ingredienti con un cucchiaio o meglio ancora con una frusta, l'importante è ottenere un composto liscio e senza grumi, ma soprattutto della giusta consistenza (insaporitela a piacere con pepe o noce moscata).

Lasciando riposare la pasta all'interno della teglia, questa si compatterà e risulterà più facile ricavare le frittatine da friggere. Prima della cottura, potrete seguire la nostra ricetta, oppure potrete passare le frittatine nella classica pastella a base di acqua, farina, e sale. In ogni caso, per ottenere delle frittatine ben croccanti, è bene immergerle nell'olio di semi già ben caldo: a quel punto basteranno un paio di minuti da entrambi i lati per un risultato perfetto.

Se non siete grandi amanti dei fritti, potreste cucinare anche della sfiziose frittatine di pasta al forno: mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola capiente, quindi dividete il composto all'interno di piccoli stampini imburrati e sistemati su una leccarda e cuocete in forno preriscaldato ventilato per 20 minuti alla temperatura di 200°.


Curiosità:

Passeggiando per il centro di Napoli non potrete non notare, all'interno di forni e friggitorie, le celebri frittatine di pasta, ricetta della cucina partenopea. E' in questo tipo di gastronomia che la frittata di pasta ha origini antichissime e si prepara in ogni occasione.

Le frittatine di pasta sono oggi diffuse come street food (cosiddetto cibo di strada), dato che sono molto comode da mangiare in giro e per strada. Per questo sono perfette per essere servite come finger food durante feste, buffet e aperitivi. Gustatele in ogni momento, anche fredde.


I vostri commenti alla ricetta: Frittatine di pasta

Lascia un commento

Massimo 250 battute