Santa LuciaPresenta

Frittata di mozzarella

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Vanto indiscusso della gastronomia, la mozzarella si presta anche a diverse interpretazioni culinarie, per questo motivo è protagonista di innumerevoli ricette. Noi ve la presentiamo come componente di una frittata golosa: la frittata di mozzarella.

Una pietanza adatta ad ogni occasione, facile e gustosa, e resa ancora più golosa dalla presenza del Burro Santa Lucia, ma soprattutto da una mozzarella che si presenta come l'ingrediente ideale per realizzare ricette a caldo: la Mozzarella Cucina Santa Lucia.

Facile
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 6 uova
  2. 80 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  3. 80 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 20 g di tartufo nero
  5. 2 bicchierini di Cognac
  6. sale q.b.
  7. pepe q.b.

Preparazione

Scopriamo insieme come preparare questa deliziosa ricetta! La frittata cotta al forno con mozzarella conquisterà tutta la famiglia.
01
Per la preparazione della frittata di mozzarella dovete prima di tutto sbattere le uova con il sale e con il pepe in una ciotola. Dopodiché aggiungete al composto il tartufo tritato e il Cognac. Ora mescolate il tutto per bene.
02
Quindi dedicatevi ad affettare la Mozzarella Cucina Santa Lucia. Ad operazione conclusa, fate sciogliere in una padella adatta per il forno il Burro Santa Lucia a fiamma bassa. Una volta che il burro sarà sciolto, allineate dentro la padella le fette di mozzarella.
03
Dunque, versatevi il composto d'uova. Concludete la vostra frittata di mozzarella infornandola a 180° per 20 minuti circa. Una volta che la pietanza sarà cotta, servitela subito.

Varianti

Ed ecco che con questa ricetta avete trovato un’idea semplice e veloce per un antipasto o una cena! La frittata con la mozzarella al forno è un piatto unico sfizioso e ricco di gusto, che potete personalizzare come più vi piace aggiungendo i vostri ingredienti preferiti.

Ecco i nostri consigli per la frittata con la mozzarella: alle uova sbattute, potete aggiungere anche un pizzico di sale e pepe nero, del formaggio grattugiato, del prezzemolo e del latte, in modo tale da insaporirla ulteriormente.

Se questa vi sembra una versione troppo semplice, potete optare per il tocco di sapore dato dagli affettati, come speck, pancetta o prosciutto cotto tagliati a cubetti o a striscioline. Al composto di uova e mozzarella al forno potreste aggiungere anche altri formaggi, come la scamorza o la provola affumicata a dadini oppure una manciata di pecorino o parmigiano grattugiato: così preparato, il piatto avrà una consistenza più morbida e filante.

Passiamo quindi alle verdure che meglio si adattano alla frittata di uova al forno: se siete di fretta, unite delle semplici carote à la julienne, altrimenti tagliate a rondelle una zucchina e cuocetela in padella con un filo d'olio e mezza cipolla tritata prima di amalgamarla al composto di uova e formaggio. Sono entrambe versioni estive molto saporite, ma se volete gustare un'ottima frittata anche nei mesi autunnali non perdetevi la versione coi funghi porcini.

Curiosità

È un formaggio fresco a pasta molle, cruda e filata. Le sue prime notizie risalgono al 1100 d.C., quando i monaci del monastero di San Lorenzo di Capua offrivano agli ospiti, insieme a un pezzo di pane, un latticino chiamato “mozza”. Da qui il nome mozzarella, che deriva proprio dal metodo di lavorazione della pasta filata, che in una determinata fase viene proprio “mozzata”, cioè spezzata manualmente tra l'indice e il pollice.

La storia di questo latticino è legata all'allevamento delle bufale, la cui mungitura avveniva un tempo in modo singolare, dal momento che questi animali permettevano al buttero di avvicinarsi per mungerle solo se avevano vicino il bufalino. I mandriani idearono così un richiamo diverso per tutti i piccoli bufali, che venivano chiamati puntualmente al momento della mungitura della loro madre.