Pizza Biscottata Gourmet: cosa c'è da sapere

Pizza Biscottata Gourmet: cosa c'è da sapere

Se non conoscete la Pizza Biscottata Gourmet vi consigliamo di fermarvi a leggere, sicuramente vi verrà voglia di prepararne una per la vostra prossima cena. Questa pizza oramai si pone sullo stesso livello, per gusto e innovazione, della pizza margherita ed in particolare della nota pizza napoletana.

Come tutte le novità dell’ambito culinario la modalità di preparazione della pizza biscottata è ancora poco conosciuta, ma vediamo le sue origini. La Pizza Biscottata Gourmet nasce da un’idea di Carlo Samuelli che ha inventato questa ricetta a base di un mix di 5 farine. Il segreto sta nella lunga lievitazione e nel metodo di cottura, che rendono la pizza croccante fuori e morbida dentro. La scelta poi di ingredienti di prima qualità, abbinati tra loro in modo da risaltarne il gusto, rendono la pizza biscottata gourmet una vera e propria delizia per il palato.

Continuate a leggere se siete curiosi di conoscere questa pizza dal gusto croccante e dai mille sapori. Vi daremo alcuni semplici consigli che vi permetteranno di riproporla sulla vostra tavola. Lasciatevi inoltre consigliare su quali condimenti utilizzare e su come abbinare differenti sapori.

Che cos'è la pizza biscottata

Che cos'è la pizza biscottata

Se le novità del modo di cottura della pizza fritta e della pizza in padella vi hanno incuriosito, se l’originalità della pizza hawaiana vi ha conquistato, sicuramente la pizza biscottata sarà il prossimo piatto che vorrete provare.

La pizza biscottata è denominata in tale modo proprio perché il termine “biscottata” richiama la sua croccantezza esteriore, ottenuta grazie ad una lunga lievitazione e una brevissima cottura.

Se volete preparare una pizza molto digeribile potete seguire la ricetta della pizza con lievito madre, ma considerate che i tempi di lievitazione si allungheranno rispetto all’impasto preparato con lievito secco.

Come fare la pizza biscottata

Come fare la pizza biscottata

Per fare la pizza biscottata le dosi degli ingredienti per 4 persone sono le seguenti:

  • 500 g di mix di farine
  • 360 g di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  •  

Per il procedimento di impasto seguite i nostri consigli:

  • mettete la farina setacciata in una planetaria, poi unite il lievito di birra fatto sciogliere in un bicchiere di acqua tiepida;
  • versate i restanti ingredienti e impastate fino a quando avrete ottenuto un composto omogeneo;
  • prendete quindi una ciotola ampia, infarinatela e lasciate riposare l’impasto a lievitare per 24 ore;
  • trascorso il tempo indicato riprendete l’impasto e stendetelo su due teglie rivestite con della carta forno, quindi lasciate nuovamente riposare per 20 minuti.

Se preferite una pasta integrale sostituite nell’impasto il mix di farine con eguale quantità di farina integrale. Per avere un risultato più ricercato un'altra farina che potete utilizzare per la vostra pizza biscottata è anche la farina di grani antichi.

Laddove non abbiate una planetaria potete impastare a mano su un piano di legno infarinato, il risultato sarà in ogni caso speciale.

Per conoscere il procedimento di cottura continuate a leggere il paragrafo successivo!

Come cuocere la pizza biscottata

Come cuocere la pizza biscottata

La cottura della pizza biscottata richiede davvero poco tempo in quanto tutti gli ingredienti vengono aggiunti dopo che la pasta è stata cotta. Si deve quindi evitare di creare un impasto troppo secco. La base della pizza deve infatti essere croccante fuori e morbida dentro.

Una volta che avrete steso l’impasto sulla teglia mettetela in forno preriscaldato alla temperatura di 200° per soli 5-7 minuti, fino a quando non vedrete diventare la superficie dorata.

Condimenti per la pizza biscottata

Condimenti per la pizza biscottata

Il condimento della pizza biscottata gourmet richiede ingredienti di prima qualità che vanno serviti direttamente sull’impasto della pizza dopo averlo cotto. La bellezza di queste pizze è anche nell’abbinamento dei colori e nei sapori sprigionati.

Scegliete tra i vari condimenti che vi proponiamo di seguito per la vostra pizza croccante dalla crosta dorata e dall’interno morbido e soffice.

Il primo abbinamento che vogliamo suggerirvi unisce la cremosità della mozzarella di bufalacampana, ai colori dei pomodori e della rucola ed alla freschezza della glassa all’arancia. La preparazione è semplice, innanzitutto scolate bene la mozzarella di bufala, tagliatela e mettetela sulla pizza, poi lavate la rucola ed i pomodori, tagliateli in quattro, e metteteli sulla pizza. Infine terminate la decorazione con della glassa di arancia.

Un altro gustoso condimento, consigliato per chi ama il pesce, è l’abbinamento del gambero con le zucchine, con decorazioni di menta marocchina e carote, il tutto insaporito dalla glassa al limone e un letto di mozzarella. Per la preparazione, partite dal gambero e preparatelo grigliato a bassa temperatura, poi lavate e pulite le zucchine e le carote e tagliatele a strisce sottili. Guarnite mettendo le zucchine e le carote, poi i gamberi e la mozzarella, ben scolata e a fette, quindi decorate con la menta marocchina e gocce di glassa al limone.

Il terzo abbinamento prevede l’unione della ricotta con spinacini e salsiccia. La preparazione è la seguente: mettete a cucinare la salsiccia in una padella con un filo di olio e aggiungete un cucchiaio di sugo di pomodoro, poi lasciatela freddare. Stendete quindi la salsiccia al sugo sulla pizza e decorate con la ricotta, ben scolata, e foglie di spinacini.

Lasciatevi poi ispirare da altri abbinamenti a cui abbiamo pensato per voi. Unite insieme la ricotta con fette di carpaccio e veli di cipolla, scegliete in particolare la cipolla rossadi Tropea.

Gli amanti del pesce ameranno sia la pizza con bocconcini di bufala, acciughe, olive taggiasche e qualche cappero sia la pizza con mozzarella, basilico ligure e tonno. Se invece preferite la carne dovete assolutamente assaggiare la pizza con scaglie di pecorino, fette di prosciutto crudo, decorata con strisce di carote e qualche foglia di basilico.

Se invece preferite una versione della pizza biscottata vegana o della pizza biscottata vegetariana potete facilmente modificare le versioni da noi suggeritevi. Nel primo caso vi consigliamo di sostituire i formaggi con preparazioni a base di latte di soia o di riso, mentre nel secondo caso potrete togliere il pesce e la carne dalla ricetta, aggiungendo più verdure di stagione.

Una volta che le vostre pizze biscottate gourmet saranno pronte dovrete solamente scegliere le bevande da portare in tavola, in base al condimento ed in base al vostro gusto personale.

Ti potrebbe interessare anche