Santa LuciaPresenta

Sfogliata napoletana

Ricetta creata da Galbani
Sfogliata napoletana
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

La sfogliata napoletana è una torta salata, calda o fredda, perfetta per essere gustata nei caldi giorni d'estate, o anche per arricchire i menù dei pranzi di Natale e Pasqua. La difficoltà per la realizzazione della ricetta è bassa, non dovrai preparare alcun impasto: seguendo i nostri consigli potrai facilmente realizzare la tua sfogliata napoletana per stupire tutti i tuoi ospiti e arricchire i tuoi banchetti durante feste o pranzi in compagnia!

Facile
4
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 250 g di Mozzarella Santa Lucia;
  • Due rotoli di pasta sfoglia preferibilmente di forma rotonda;
  • 200 g di pomodorini ciliegino;
  • 80 g di olive verdi denocciolate;
  • una decina di foglie di basilico;
  • un pizzico di sale;
  • un filo di olio extravergine d'oliva

Preparazione

Per questa golosa torta salata avrete bisogno di pochi ingredienti che renderanno la ricetta davvero molto semplice da realizzare e un vero successo da portare in tavola. Vediamo insieme il procedimento:

01

Andate a preriscaldare il vostro forno a 180-200°, e nel frattempo preparate una teglia rotonda di circa 22-24 centimetri di diametro e foderatela con un foglio di carta forno.
Sovrapponete quindi i due rotoli di pasta sfoglia l'uno sull'altro a strati e ripiegatene i bordi come a formare un cordoncino.

02

Procedete bucherellando con le punte di una forchetta la base della sfoglia e cospargetene poi la superficie con dei legumi secchi.

03

Il forno intanto dovrebbe essere abbastanza caldo: la vostra sfoglia è ora pronta per essere infornata! Lasciate la pasta sfoglia in forno per circa 20 minuti, sarà pronta quando i bordi avranno un colore bruno-ambrato. Estraete la teglia dal forno e lasciatela in un luogo asciutto a raffreddare.

04

Aprite a metà i pomodorini e grazie all'aiuto di un cucchiaino, svuotate tutta la polpa interna. Tagliate a cubetti la Mozzarella Santa Lucia e ponetela in uno scolino così da farne fuoriuscire tutto il latte in eccesso.

05

Possiamo passare alla fase più divertente di tutta la ricetta: la decorazione!
Alternate i pomodorini capovolti con la parte bombata e i cubetti di mozzarella su tutta la superficie della nostra torta, poi cospargetevi anche le olive denocciolate e le foglie di basilico.
Mettete un pizzico di sale su tutta la superficie e completate il tutto con un filo di olio extravergine d'oliva. Cuocete per una seconda volta in forno caldo a 180° per circa 20 minuti e inizierete a sentire la vostra cucina esplodere di un profumo buonissimo.

06

Finita la cottura, estraete la teglia dal forno e lasciamo freddare per qualche minuto.

Varianti

Sebbene quella riportata sia la ricetta ufficiale per realizzare una gustosissima sfogliata napoletana, in realtà può essere variata in tantissimi modi con l'aggiunta di numerosi altri ingredienti.

La base di pasta sfoglia, infatti, la rende un piatto perfetto per poter essere modificato secondo i gusti e le preferenze personali. Cosa ne dite ad esempio di sostituire i pomodorini ciliegino con delle sfiziose roselline di zucchine o melanzane? Oppure potreste pensare di aggiungere alla lista degli ingredienti della Ricotta Santa Lucia, per rendere la torta salata ancora più delicata e soffice.

Si sa che il connubio dolce-salato è particolarmente apprezzato, quindi perché non pensare di aggiungere dei salumi? La nostra torta salata avrà un aspetto ancor più rustico ed invitante.
Quindi se volessimo rendere questo piatto una vera e propria cena, potremmo pensare di aggiungere delle uova oppure dei salumi a nostro piacimento, come del Prosciutto Cotto Fetta Golosa per un accostamento più delicato, o della Mortadella Augustissima per un sapore più deciso: manca una spolverata di granella di pistacchio, ed ecco pronta la nostra buonissima torta salata ai salumi!

Qualunque sia la farcitura che vorrete sperimentare per la vostra ricetta, ricordate sempre di effettuare una prima cottura per rendere la pasta sfoglia dorata, e di guarnirla poi in un secondo momento con gli ingredienti che più preferite: la prima cottura va fatta cospargendo le sfoglie di legumi secchi, così da evitare degli inestetici rigonfiamenti. Se necessario, in base a ciò che vorrete utilizzare, effettuate una seconda cottura per far sciogliere i formaggi e amalgamare il tutto.
I tempi di cottura sono pressoché gli stessi, ma attenzione alla seconda infornata poiché dei formaggi più delicati potrebbero rischiare di cuocersi in maniera eccessiva o bruciarsi in superficie.

La regola è solo una: liberate la vostra fantasia! Si tratta di una ricetta molto semplice, ma che vi permetterà, oltre a svuotare il vostro frigo, di divertirvi ad immaginare come potrebbero intrecciarsi profumi e colori dei diversi ingredienti che vorrete utilizzare.

Suggerimenti

La sfogliata napoletana si presta ad essere il piatto perfetto da presentare ad amici e parenti, per stupirli ed estasiarli con il profumo inconfondibile che la caratterizza. Che sia per adornare un banchetto durante una festa di compleanno o un evento privato, che sia per realizzare un pranzo estivo davvero molto sbrigativo o una cena sfiziosa, la sfogliata napoletana è l'ideale per meravigliare tutti i vostri commensali.

Ciò che rende questa ricetta speciale è il suo essere così versatile, tanto da poter essere adattata ad ogni gusto e ad ogni contesto. Potrete infatti variarne la combinazione degli ingredienti, aggiungerne di altri e sperimentare nuovi abbinamenti: la vostra fantasia farà da regina!

All'interno della ricetta abbiamo suggerito di utilizzare dei rotoli di pasta sfoglia già pronti, da poter acquistare facilmente al banco frigo di ogni supermercato. Per le mani più esperte e per chi desiderasse preparare della pasta sfoglia fatta in casa, suggeriamo la nostra ricetta.
Si tratta di una procedura che, sebbene necessiti di pochi e semplici ingredienti come acqua, farina e burro o strutto, richiede numerosi passaggi e una particolare attenzione nello svolgimento. Sebbene della buona pasta sfoglia fatta in casa avrà sempre quel qualcosa in più, potete sempre utilizzare dei rotoli già pronti che vi assicureranno comunque di ottenere un ottimo risultato.

Per la farcitura della sfogliata napoletana, consigliamo di lasciarvi trasportare dal vostro estro: quanto più riuscirete a rendere la decorazione particolare, tanto più darete quell'idea di rustico e di fatto in casa che ben si sposa con una torta salata di questo tipo.

Curiosità

Diversamente da quanto il nome possa far intendere, si dice che l'appellativo "napoletana" in realtà non abbia alcun legame reale con la meravigliosa città partenopea della Campania. Ci chiediamo allora per quale motivo sia stato scelto questo aggettivo per accompagnare una preparazione che non è poi connessa in alcun modo con la città: ed è qui che il parere si divide in differenti correnti di pensiero. Secondo alcuni il termine "napoletana" è stato utilizzato per sottolineare la particolare vocazione rustica e popolare di questa ricetta, che ricorda un po' i buoni e profumati prodotti da forno realizzati anni addietro dalle nostre nonne.

Secondo altri, invece, l'aggettivo "napoletana" affiancato al termine "sfogliata" vuole riportare alla mente quello che è di certo il dolce tipico, la sfogliatella napoletana, che riempie tutte le tavole partenopee ogni domenica ad ora di pranzo: la pasta sfoglia utilizzata in entrambe le ricette segue infatti la stessa preparazione, sebbene però il contenuto delle stesse sia invece profondamente diverso.

Sta di fatto che per preparare questa semplicissima torta salata, si utilizzano tutti ingredienti alla base della cucina mediterranea, come olio extravergine d'oliva e olive verdi, che fanno di questa ricetta una delle più tipiche preparazioni italiane: anche i colori, come il bianco della mozzarella, che si accostano l'uno vicino all'altro quasi a ricordare quelli della bandiera tricolore, ci danno l'idea di star mangiando in un sol boccone tutta la cucina italiana!

Insomma, sebbene non vi siano certezze assolute su come sia nata questa ricetta, possiamo però star certi di realizzare in pochi e semplici passi un piatto unico e sensazionale!

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche