Santa LuciaPresenta

Brasato con polenta

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Uno dei secondi piatti di carne più gustosi della grande tradizione culinaria italiana è il brasato con polenta. Il brasato è un piatto ideale per chi ama la carne e la cottura nel vino rosso. L'accompagnamento con la polenta fa di questo piatto una vera e propria delizia, dal sapore rustico e intenso, adatto anche per pranzi o cene legate a eventi o giorni di festa.

Il brasato con polenta si prepara in modo molto semplice, l'unica cosa necessaria, oltre ai giusti ingredienti (un buon pezzo di carne è essenziale), è il tempo. Avrete bisogno di almeno 3 ore per cuocere la carne. Quindi armatevi di pazienza e della nostra ricetta e tutto andrà per il verso giusto. Il brasato verrà servito accompagnato, oltre che dalla polenta, da una salsina cremosa ricavata dal fondo di cottura a cui unirete il Burro Santa Lucia e un pizzico di farina. Una vera e propria delizia!

Un consiglio? Scoprite tutti  i trucchi su come preparare la polenta nell'apposita sezione!
 

Facile
6
210 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 20 g di Burro Santa Lucia Galbani
  2. 1 kg di vitello scamone
  3. 1 carota
  4. pepe q.b.
  5. 2 chiodi di garofano
  6. 1 cucchiaio di farina
  7. 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  8. 1 rametto di rosmarino
  9. 1 litro d'acqua
  10. 600 g di farina di mais
  11. sale q.b.
  12. 1 rametto di salvia
  13. 1 l di vino rosso (Barolo)
  14. 1 cipolla
  15. 1 costa di sedano

Preparazione

Prendete la carne e, senza tagliarla, fatela rosolare in una casseruola con 6 cucchiai di olio extravergine di oliva. Fatela dorare su tutti i lati per bene.

Versate nel tegame la carota, il sedano e la cipolla tagliati a pezzi, fate insaporire per 5-10 minuti il tutto senza bucare la carne e versate un litro di vino rosso. Unite i chiodi di garofano, la salvia e il rosmarino, aggiustate di sale e pepe e cuocete il tutto, con il coperchio e a fuoco basso, per 3 ore. Se il fondo di cottura si restringesse troppo, potete usare dell'acqua calda o del brodo per proseguire la ricetta.

Nel frattempo preparate la polenta.

Portate a ebollizione un litro d'acqua salata, dopodiché versate a pioggia la farina di mais e mescolate fino a quando la polenta non raggiunge la compattezza desiderata. Versate la polenta in un tagliere e lasciatela raffreddare.

Passate nuovamente al brasato.

Togliete la carne dalla casseruola dopo le 3 ore di cottura, avvolgetela in un foglio d'alluminio e lasciatela riposare per qualche minuto, in modo tale che i succhi della carne insaporiscano ancora meglio le fibre e il tutto diventi più morbido.

Eliminate le spezie e gli aromi dal fondo di cottura del brasato, unite 1 cucchiaio di farina, il Burro Santa Lucia e mettete il tutto in un frullatore insieme alle verdure.

A questo punto impiattate il vostro bel brasato con polenta.

Tagliate la carne a fettine secondo lo spessore desiderato.

Tagliate la polenta a fette.

Disponete il brasato con polenta nei piatti da portata e irrorate il tutto con la salsa di verdure preparata con il frullatore.

Curiosità

Un'ottima variante da provare è il brasato al Barolo. Parliamo di una ricetta tipica della cucina piemontese caratterizzata dall'estrema tenerezza della carne che viene marinata a lungo nel vino.

Il taglio di carne più indicato è il cappello del prete, ricavato dal muscolo di spalla. Le dosi per 4 persone di solito equivalgono a circa 800 g di carne di manzo.

Iniziate mettendo a marinare la carne con carote, patate, cipolle e funghi a pezzetti, coprite con il vino, spezie e foglie di alloro e lasciate riposare per 12 ore. Togliete la carne, fatela rosolare in una pentola capiente con un filo d'olio, aggiungete il liquido della marinatura e fate cuocere per almeno 3 ore.

A differenza dell'arrosto, infatti, il brasato va cucinato lentamente e a fiamma bassa finché il brodo non diventa scuro, quasi nero, e leggermente ristretto.

In alternativa potete decidere anche di frullare le verdure ottenendo così una crema vellutata con cui accompagnare la carne e il fondo di cottura.