Chi è Chiara Manzi

chi è chiara manzi
chiara_manzi

chi è chiara manzi

È nutrizionista e fondatrice dell' Accademia Europea di NUTRIZIONE CULINARIA, docente di Nutrizione Culinaria e Cucina Antiaging presso l’Università di Milano e ricercatrice in collaborazione presso l'Università di Parma.

Ma soprattutto è un’appassionata di cucina. Ed è proprio la sua passione ad averla spinta a studiare come preparare, abbinare e dosare i cibi e gli ingredienti per creare piatti ricchi di gusto, ma equilibrati nei nutrienti.

L’idea è semplice: cambiare qualche abitudine in cucina per guadagnarne in benessere, il tutto senza rinunciare ai piatti che preferiamo. Le basi scientifiche su cui Chiara Manzi fonda la propria idea di cucina dimostrano che le proprietà nutrizionali di alimenti e ricette dipendono in realtà da pochi, semplici fattori:
  1. 1.Da come viene cucinato.
  2. 2.Dalla quantità in cui viene consumato.
  3. 3.Da come viene abbinato agli altri ingredienti.
  4. 4.Se viene consumato come parte di un’alimentazione bilanciata
torna su
cm sandwich

LA CUCINA BUONA DA STAR BENE

Cucinare prestando attenzione a questi fattori significa abbracciare un nuovo modo di stare in cucina, senza allontanarsi, però, dalla tradizione culinaria italiana.

Le Ricette di Casa Mia Galbani sono state elaborate in versione Buone da Star Bene da un Team selezionato di Chef dell’Accademia Europea di Nutrizione Culinaria e si fondano su alcuni punti fondamentali:
icon star
Impiegare Ingredienti di qualità
il punto di partenza per piatti di qualità.
icon tick
Giuste Quantità
L’equilibrio nutrizionale viene calcolato sulla base della Dieta Mediterranea e delle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
icon balance
Applicare la “regola” del More&Less
Più vitamine, fibre, antiossidanti e sali minerali. Meno calorie, grassi, zucchero e sale.
icon spoon
Metodi di preparazione
Affidarsi a metodi di preparazione, conservazione e cottura che esaltino le qualità nutritive dei cibi e non producano sostanze nocive.
icon bulb
Trovare abbinamenti vincenti
che esaltino i singoli ingredienti e il gusto del piatto finito, seguendo quanto ci insegna la ricerca scientifica.
icon tavola
Favorire la varietà in tavola
Cucinare ogni giorno qualcosa di diverso dà più gusto ai pasti e permette di godere di tutto il bouquet di nutrienti contenuti nelle diverse materie prime della nostra terra.
icon ing
Conservare gli ingredienti
e i gusti della tradizione italiana. Perché una buona carbonara deve restare una carbonara.
Ultima regola
L’ultima regola non scritta è godersi il momento.

Perché tornare ai fornelli, rimettersi a cucinare con un’ottica Buona da Star Bene, fa bene a te e a quelli che siedono a tavola insieme a te. In tutti i sensi.
torna su

I motivi per scegliere le ricette Buone da Star Bene

icon motivi 1
1
Ti prendi cura di te. Nutrienti equilibrati con attenzione alle calorie.
icon motivi 2
2
Per te che odi le rinunce e mangi piatti golosi ed equilibrati, ispirati alla tradizione.
icon motivi 3
3
Meno sale e più gusto, grazie a spezie ed erbe aromatiche.
icon motivi 4
4
I metodi di cottura preservano le qualità (vitamine) degli ingredienti.
torna su

UN METODO CERTIFICATO

Le Ricette di Casa Mia Galbani in versione Buone da Star Bene si attengono al disciplinare dell’Accademia di Cucina Evolution il quale si fonda sui seguenti parametri:

GDA: quantità giornaliere indicative di energia e nutrienti adeguate a un’alimentazione equilibrata

• Linee guida CREA (ex INRAN - Centro di ricerca
per gli alimenti e la nutrizione) per una corretta alimentazione per la popolazione italiana

• Le raccomandazioni e direttive EFSA
(Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare)

• Le raccomandazioni del World Cancer Research Fund International

• Le raccomandazioni OMS
(Organizzazione Mondiale della Sanità)

• Le linee di indirizzo nazionale per la ristorazione del Ministero della Salute

• Studi e ricerche dell’ ASSIC, Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina

• Con il patrocinio del Ministero della Salute

Il disciplinare viene aggiornato ogni anno dall’Accademia di Nutrizione Culinaria in collaborazione con l’Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina.
torna su

I consigli di Chiara Manzi

1
Non saltare mai la colazione o un pasto: pensando di mangiare meno si arriverà al pasto successivo molto più affamati e si recupererà il peso perduto con gli interessi!
2
Circa 20 minuti prima dei pasti principali, consuma un frutto accompagnandolo con due bicchieri di acqua: questo consentirà alle fibre solubili della frutta di aumentare di volume nello stomaco e arriverai al piatto principale con meno fame.
3
Mangia lentamente e possibilmente senza distrazioni esterne: masticare bene, assaporando tutti i gusti dei nostri piatti, ti farà sentire più sazio! Mangiare davanti alla tv o in piedi e velocemente, infatti, diminuisce il senso di sazietà.
4
Porta il pane a tavola solo al momento del secondo piatto: ne mangerai di meno perché sarai già sazio!
5
Fai almeno 30 minuti di attività fisica al giorno, anche solo una camminata a velocità moderata: ti aiuterà a restare in forma con più facilità.
6
Bevi circa 2 litri di acqua al giorno: questo ti aiuterà a mantenere le normali funzioni fisiche e cognitive ed una corretta termoregolazione dell’organismo.
7
Per le cotture in forno preferisci tempi di cottura più lunghi ma a temperature più basse: in questo modo eviterai la formazione di sostanze dannose.
8
Quando devi ungere una padella, fallo sempre quando questa è già calda: in questo modo la tensione superficiale dell’olio diminuirà dandoti l’impressione di averne usato molto, mentre invece ne avrai risparmiato!
9
Gli alimenti proteici come ad esempio l’albume “montano” molto facilmente, così come anche la ricotta. Montali molto bene prima di aggiungerli alle tue preparazioni: in questo modo aumenterai il volume diminuendo la densità calorica del piatto. Porzioni più grandi e piatti più leggeri!
10
Ricorda che il nostro organismo non riesce a fare scorta delle vitamine idrosolubili di frutta e verdura: per questo consuma tutti i giorni almeno 2 porzioni di frutta e 3 di verdura!
Le ricette buone da star bene