Come fare un ciambellone alto e soffice

Come fare un ciambellone alto e soffice

Il ciambellone è un dolce alto e soffice dalla tipica forma a ciambella. Potete preparare tantissime versioni di questa torta, ottima da gustare in ogni occasione: per un compleanno, per una festa per bambini* oppure per la colazione o la merenda.

Scoprite come fare un ciambellone alto e soffice, cosa serve e tanti consigli e trucchi per ottenere un dolce perfetto.

Troverete anche ricette facili per fare il ciambellone al limone, quello bicolore, senza uova e qualche ricetta tipica americana.

* sopra i 3 anni

Ingredienti

Ingredienti

Scegliere gli ingredienti giusti è la prima regola per fare un ciambellone buono come quello della pasticceria o, meglio ancora, come quello che faceva la vostra nonna.

Gli ingredienti del ciambellone sono facilmente reperibili e, se combinati tra loro nelle giuste dosi, garantiscono un impasto morbido e spumoso come quello del Pan di Spagna. Vediamo quindi uno per uno gli ingredienti per fare un ciambellone alto e soffice.

- La farina: scegliete la farina 00, di riso, maizena (o amido di mais). Ricordate di setacciarla prima di aggiungerla all'impasto per evitare la formazione di grumi. Per dare all’impasto una morbidezza extra potete miscelare la farina Manitoba alla farina 00 o alla farina di riso.

- Le uova: anche la scelta delle uova non deve essere lasciata al caso. L'ingrediente principale per fare un ciambellone alto e soffice è l'albume d'uovo. Le chiare delle uova montate con le fruste dello sbattitore elettrico, conferiscono struttura e morbidezza al dolce. Se state seguendo una ricetta che necessita di molti albumi, potete acquistare l'albume d'uovo confezionato al supermercato. In ogni caso in tutti i lievitati e nei dolci in generale, il consiglio per ottenere un impasto soffice e spumoso è di usare sempre le uova a temperatura ambiente. Oltre agli albumi, in molte ricette del ciambellone potete usare le uova intere o i tuorli, che aiutano a legare gli ingredienti e vi faranno ottenere un ciambellone compatto che non sbriciola troppo.

- Lo zucchero: dolcifica e dà consistenza all'impasto. Se nella ricetta sono previste le uova intere o i tuorli, dovete sempre mescolarle con lo zucchero utilizzando lo sbattitore elettrico o la frusta da pasticceri. Questo ingrediente ha il pregio di creare sulla superficie della torta un bel colore ambrato in fase di cottura, grazie alla cosiddetta reazione di Maillard. In mancanza di zucchero semolato potete sostituirlo con il miele, per ogni 100 g di zucchero previsti nella ricetta potete usare 80 g di miele.

- Il lievito e gli agenti lievitanti: sono altri ingredienti fondamentali per la buona riuscita di un ciambellone. Scegliete un lievito in polvere per dolci, meglio se con aroma di vaniglia, così da sfornare un dolce profumato oltre che soffice. Se non avete a disposizione il lievito per dolci potete sostituirlo con il cremor tartaro, un altro agente lievitante estratto dall'uva ottimo per chi vuole cucinare senza lievito. Inoltre, il cremor tartaro contribuisce a dare volume e consistenza agli impasti: potete aggiungerne un pizzico in qualsiasi ricetta dolce. Per simulare l'azione del lievito, invece, sostituite la dose di quest'ultimo come segue: se la ricetta prevede una bustina di lievito (16 g) potete sostituirlo con 8 g di cremor tartaro e 8 g di bicarbonato di sodio. Mescolate le due polveri e aggiungete il mix all'impasto dopo tutti gli altri ingredienti.

- Il burro o l'olio: sono due condimenti che rendono morbido il ciambellone, potete usare l'uno o l'altro. Scegliete l'olio per ricette dal gusto leggero oppure il burro per gustare un dolce che si scioglie in bocca. Se utilizzate il burro non scaldatelo troppo: meglio aggiungerlo all'impasto ammorbidito oppure appena sciolto. Preferite usare l'olio? Scegliete oli d'oliva dal gusto leggero, oppure l'olio di semi, mais o girasole.

- Gli ingredienti facoltativi: panna, mascarpone, latte, yogurt e ricotta, uniti all'impasto contribuiscono ad arricchire il gusto e la morbidezza di questo dolce. Se invece volete aggiungere una nota croccante al vostro impasto, la frutta secca è un'ottima alleata: potete scegliere tra noci, mandorle e nocciole, inserite nell'impasto o usate per arricchire la superficie del vostro ciambellone soffice, per renderlo ancora più goloso.

Più avanti trovate alcune ricette del ciambellone con questi ingredienti, ma prima scoprite qualcosa in più sugli strumenti necessari per fare un ciambellone alto e soffice.

Strumenti

Strumenti

Ora che avete appreso i consigli di base, vediamo gli strumenti per fare un ciambellone alto e soffice. Si tratta di utensili da cucina facilmente reperibili e molto semplici da utilizzare.

Ecco cosa serve per fare un ciambellone alto e morbido.

Lo stampo per ciambellone: potete usarlo di metallo, ceramica o silicone.
In commercio esistono stampi dalla forma sagomata o liscia, sia per il fornello a gas che per il forno. Vi consigliamo di utilizzare stampi da ciambellone per il forno perché questo tipo di cottura è più semplice e omogenea.
Il vantaggio dello stampo in silicone sta nel materiale: questo strumento, infatti, non necessita di essere imburrato e l'impasto, una volta cotto, si stacca facilmente. Tuttavia lo stampo in silicone, essendo morbido, è meno maneggevole rispetto agli stampi in metallo e alluminio. Occorre sempre spostarlo con entrambe le mani per evitare di rovesciare l'impasto.

Per evitare che la vostra ciambella soffice si attacchi al bordo dello stampo, ci sono diversi metodi: se volete seguire un metodo tipico imburrate e infarinate con cura le pareti e il fondo dello stampo, oppure, come variante, potete spennellarli con dell'olio di semi e sostituire la farina con del pangrattato o della granella di nocciole, per aggiungere un tocco croccante e una bella doratura a questo delizioso e versatile dolce.

Lo stampo in metallo antiaderente è un buon compromesso tra tutte le tipologie di stampi per ciambelloni esistenti. In ogni caso, tutti questi strumenti sono accomunati dall'avere un foro centrale di vario diametro, caratteristica che conferisce al dolce l'aspetto a ciambella. Ovviamente più alto sarà lo stampo più lo sarà anche il ciambellone.
Siete alla ricerca di un trucco per fare una ciambella con il buco senza stampo? Potete creare una teglia per ciambella fai da te, partendo da una normale tortiera e posizionare al centro un bicchiere di forma cilindrica. Imburratelo, versate l'impasto e cuocete normalmente il dolce.
In mancanza della teglia con il buco potrete usare uno stampo per plumcake. Imburratelo prima di versarvi l'impasto.

Infine, potrete anche usare il fornetto per ciambelle. Si tratta di un piccolo elettrodomestico utile per preparare tante ciambelle in modo facile e veloce. Il suo utilizzo è piuttosto semplice: vi basterà collegare il fornetto alla corrente elettrica, preparare l'impasto e versarlo negli stampi a forma di ciambelle. Ogni fornetto ha le proprie modalità d'uso, perciò vi consigliamo di leggere prima il manuale d'istruzioni. Solitamente all'interno della scatola trovate anche alcune ricette apposite per il fornetto.

Lo sbattitore elettrico: uno strumento necessario per tutto il procedimento della ricetta. Utilizzate questo piccolo elettrodomestico per amalgamare bene le uova con lo zucchero e la farina. Inoltre vi servirà per montare gli albumi a neve. Se avete una planetaria meglio, vi aiuterà a guadagnare tempo: una volta azionata a media velocità lavorerà da sola l'impasto, aiutandovi a realizzare una base morbida e senza grumi. Per la preparazione dei dolci lievitati, in generale, è molto pratico utilizzare questo tipo di strumento poiché aiuta a far incorporare molta aria che darà una spinta maggiore alla crescita in fase di cottura. Il frullatore elettrico va utilizzato per montare gli albumi oppure per amalgamare gli ingredienti secchi con quelli liquidi, ma non si deve adoperare per unire gli albumi montati a neve al resto dell’impasto. Lo stesso discorso vale per la panna montata. Qualora vogliate addizionare la panna montata all’impasto essa va incorporata a mano con movimenti delicati.

Trucchi e segreti: sono piccoli utensili da cucina che vi aiuteranno a creare un dolce perfetto. Le ciotole vi aiuteranno a dividere, se previsto, gli albumi dall'impasto della ciambella, utilizzando una ciotola per i tuorli a cui aggiungere gli altri ingredienti secchi ed una pulita per montare gli albumi.

Lo stecchino di legno, come forse già sapete, è uno strumento molto utile per controllare la cottura dei dolci. Se non siete convinti della cottura, potete infatti fare la cosiddetta prova dello stecchino: aprite il forno, prendete uno stecchino di legno, va bene anche uno stuzzicadenti, inseritelo nel ciambellone in profondità ed estraetelo con delicatezza. Controllate il suo aspetto: se l'impasto è rimasto attaccato alla superficie dello stecchino il dolce dovrà cuocere ancora, altrimenti se il legno è asciutto e pulito significa che il dolce è pronto.

La carta forno è un altro strumento essenziale per la preparazione di un ciambellone alto e soffice. Vi aiuta innanzitutto a preservare lo stampo, inoltre facilita il distacco del dolce dalle pareti del contenitore. Potete utilizzare la carta forno peraumentare l'altezza dello stampo: tagliate una striscia di carta forno alta circa 10 cm e usatela per rivestire i bordi interni del dolce. Per facilitare questa operazione vi consigliamo di imburrare prima la teglia e poi far aderire la carta forno.

Un altro strumento utilissimo è il colino. Usate una tipologia con la rete fitta, perfetta per setacciare la farina e per spolverizzare lo zucchero a velo sul dolce prima di portarlo in tavola.

Come farlo

Come farlo

Il ciambellone è un dolce versatile e goloso, per cui potete preparare una ricetta tipica, come il ciambellone della nonna, o una variante particolare, cambiando gli ingredienti e usando un tocco di creatività. È talmente versatile che le possibili ricette sono prossime all’infinito.

Per fare un ciambellone bello soffice è necessario setacciare con cura la farina o il mix di farina che utilizzate. Se la ricetta prevede l’aggiunta di cacao è buona norma setacciarlo insieme alle farine e al lievito. Questa operazione garantisce che non si formino grumi che possono rallentare la lievitazione e consente che gli ingredienti secchi siano ben arieggiati.

L’aria è un elemento molto importante. Quando si impasta un dolce bisogna montare a neve ben ferma gli albumi, in tal modo la compattezza delle chiare d’uovo tratterrà al meglio l’aria incorporata. Se la ricetta non prevede la separazione dei tuorli dagli albumi, prima di aggiungere le farine è fortemente consigliato montare le uova con lo zucchero. In ogni caso è bene che si montino i tuorli con lo zucchero anche se le chiare vengono montate a parte. Un po’ d’aria in più incorporata nell’impasto è sempre meglio!

Per i motivi appena indicati, quando si aggiungono gli albumi montati a neve è necessario incorporarli con un cucchiaio di legno o una spatola con movimenti delicati dal basso verso l’alto. In questo modo si evita di rompere eccessivamente le camere che trattengono l’aria e con il movimento dal basso verso l’alto si incorpora aria.

È sconsigliato utilizzare le fruste elettriche per incorporare gli albumi a neve poiché il movimento delle fruste, troppo repentino, andrebbe ad incorporare l'impasto all'interno delle camere d'aria degli albumi vanificando l’operazione di montare a neve che avete fatto in precedenza.

Per la lievitazione è molto importante che il calore rimanga costante per tutto il processo. Per questo motivo nei primi 20-30 minuti non bisogna aprire il forno per nessuna ragione poiché lo choc termico che riceverà il vostro dolce bloccherà il processo di crescita e il risultato sarà pessimo.

I tempi di cottura sono indicativi poiché ogni forno ha caratteristiche diverse oltre ad altri fattori che possono influire come il posizionamento del forno, ma anche la temperatura esterna o ancora il tipo di forno, se è un forno a gas o elettrico e così via. Perciò, la prima volta che provate una nuova ricetta, date un’occhiata di tanto in tanto per controllare che non si bruci. Trascorsi i fatidici 30 minuti se vedete che la superficie è abbastanza dorata effettuate la prova stecchino. Se lo stuzzicadenti fuoriesce asciutto potete estrarre il ciambellone, se invece l’interno del dolce è ancora umido spegnete il grill superiore, per evitare che la parte di sopra bruci, e continuate a cuocere per qualche minuto ancora.

Ricette

Ricette

Partiamo dalle ricette per delle colazioni semplici e veloci, perfette anche per la merenda e poi passiamo in rassegna le ricette più golose da portare in tavola ad una festa per bambini* oppure da servire come dolce durante una cena in famiglia.

Voglia di una ricetta veloce del ciambellone? Provate il ciambellone al microonde con yogurt e gocce di cioccolato. L'utilizzo dell'olio d'oliva al posto del burro garantisce un sapore delicato, perfetto per una merenda sfiziosa e cioccolatosa.

Se vi piacciono gli agrumi provate il ciambellone al limone, una torta buonissima e profumata. Portate in tavola questo dolce con una glassa al limone preparata con 150 g di zucchero a velo e 2 cucchiai di succo di limone. Sciogliete lo zucchero con il liquido fino ad ottenere una consistenza cremosa. Lasciate colare la glassa sul dolce e decorate con la scorza di limone grattugiata.
Potete replicare la stessa ricetta utilizzando la scorza e il succo d'arancia al posto del limone.
Volete dare un tocco di croccantezza a questo dolce al limone? Tritate 4 cucchiai di nocciole nel mixer e cospargete la glassa ancora umida con la granella di frutta secca.

State cercando un dolce sfizioso per iniziare la giornata? Date un'occhiata alla ricetta della ciambella marmorizzata. Questo ciambellone bicolore con il cacao amaro farà felici anche i vostri bambini*, potete servire una fetta di dolce a merenda spolverata con zucchero a velo.

Vi piacciono i dolci al profumo di mele? Date un'occhiata alla ricetta del ciambellone con miele e confettura alle mele. Potete utilizzare altri tipi di marmellate di frutta al posto della confettura di mele.

Se invece state cercando un dolce senza uova scoprite quanto è gustoso il ciambellone light alla ricotta senza uova.

La ciambella è anche un classico dolce della cucina americana. Vi suggeriamo di provare l'angel cake con un gustosa crema al burro, oppure la versione della chiffoncake farcita: una torta golosa con fragole, panna e cioccolato bianco. Portate in tavola questo dessert sofficissimo per una festa di compleanno: farete contenti tutti gli ospiti.

Il ciambellone è ottimo anche per preparare delle stupente torte di compleanno o, più in generale, decorate a tema. Il buco al centro si presta benissimo ad ospitare creme e decorazioni di vario tipo.
Dopo aver scelto il gusto del vostro ciambellone posizionatelo in un vassoio e, con l’aiuto di una sac à poche distribuite la crema al centro del buco procedendo a spirale fino a raggiungere la metà dell’altezza del vostro dolce. Per fare questa operazione cucinate una crema con una consistenza più densa rispetto a quella utilizzata normalmente per farcire le torte.

La crema al centro rappresenta una base appetitosa per sostenere le decorazioni. Potete infilare nella crema delle barrette di cioccolato di varie forme e dimensioni e anche di vari gusti come quelle con i wafer all’interno, quelle con nocciole intere o tritate, insomma il mercato delle tavolette di cioccolato offre ampia scelta. Cospargete sulla superficie superiore del ciambellone del cioccolato fuso con un po’ di panna per evitare che, raffreddandosi, diventi troppo duro.

Decorate il contorno del ciambellone con un nastro pulito oppure potete farne uno con la pasta di zucchero, con un bel fiocco posto nella parte anteriore. L’effetto ottico di questo tipo di decorazione sbalordirà tutti, oltre ad essere molto molto goloso!

In alternativa alle barrette di cioccolato potete usare dei biscotti, ma va benissimo anche la frutta, una volta posizionata potreste spennellarla con un po’ di gelatina per dolci per conferire una lucidità maggiore.

Il buco del ciambellone è un ottimo supporto per posizionare un uovo di Pasqua. Potrete preparare un dolce per le festività pasquali del tutto innovativo. Tale decorazione, tanto semplice, sortirà un effetto inaspettato. I bambini*, inoltre, si divertiranno a rompere l’uovo al momento di servire il dolce!

Vi piace cucinare le torte? Scoprite di più sul tema, date un'occhiata alla sezione dedicata a come si fa una torta.

* sopra i 3 anni

Ti potrebbe interessare anche