Come utilizzare la farina Manitoba

Galbani
Galbani
Come utilizzare la farina Manitoba
La farina Manitoba, anche conosciuta come farina americana, è adatta alla preparazione di impasti a lunga lievitazione e ad alta fermentazione, come determinati tipi di pane tra i quali la baguette francese, come la pizza, i dolci a lunga lievitazione tra cui il pandoro e il panettone di Natale, e tantissimi altri lievitati speciali.

La farina Manitoba si ottiene dalla macinazione di un tipo di grano che la rende diversa dalle altre farine, viene coltivata in particolare nel Nord America e si contraddistingue per 3 caratteristiche: permette una lunga lievitazione dell’impasto, anche fino a 24 ore; ha la capacità di assorbire una grande quantità di acqua; non fa parte delle farine deboli (come ad esempio farina di mais, farina di mandorle, farina di castagne o farina di semola) ed è infatti considerata una farina forte, dalla particolare resistenza, e per questo capace di rendere l’impasto molto elastico.

Queste differenze rispetto alle altre farine, rendono la Manitoba ideale per determinate preparazioni e prodotti. Scopriamo quindi insieme tantissime idee per ricette piene di gusto!

Per quali preparazioni è adatta la farina Manitoba

Per quali preparazioni è adatta la farina Manitoba Scoprite tutte le curiosità che riguardano la farina Manitoba, i consigli e i modi per utilizzarla al meglio.

La farina Manitoba rimacinata si ottiene da un particolare tipo di frumento molto resistente alle condizioni climatiche avverse ed è in grado di assorbire bene l’acqua e di rendere l'impasto molto elastico.

Per questo non si presta a lavorazioni che richiedono un risultato finale friabile come ad esempio la pasta frolla, ma è perfetta per cucinare pizze, panini, focacce, torte salate e tutte quelle preparazioni che hanno bisogno di una buona lievitazione.

Si usa per preparare moltissimi alimenti, perché si adatta a preparazioni sia dolci che salate.

La farina Manitoba per brioches deliziose

La farina Manitoba per brioches deliziose Con la farina Manitoba potrete realizzare soffici brioches fragranti e profumate, una vera golosità per deliziare grandi e bambini*.

La bellezza di preparare brioches fatte in casa, con le proprie mani, non ha prezzo. Potrete realizzarle di qualsiasi dimensione e farcirle con ciò che preferite: marmellata, crema, gelato, e tutte le farciture che la vostra fantasia vi suggerisce!

Realizzare soffici brioches con farina di Manitoba richiede l’attenzione a 3 passaggi fondamentali: preparare il lievitino, poi l'impasto principale e infine la farcitura.

Per prima cosa, quindi, dovrete preparare il lievitino, cioè la base per il primo impasto. Munitevi dei seguenti ingredienti: 350 g di farina Manitoba, 200 ml di acqua tiepida e 50 g di lievito madre in polvere.

Iniziate la lavorazione del lievitino. Mettete farina e lievito in una ciotola e poi aggiungete l’acqua tiepida. Lavorate bene l’impasto sul tavolo, in modo da ottenere più facilmente un composto soffice, liscio e omogeneo. Una volta realizzato il panetto, riponetelo in una ciotola e copritela con la pellicola trasparente. Lasciate lievitare per circa 1 ora, poi prendete il panetto lievitato che a questo punto si sarà gonfiato e stendetelo sul tavolo da lavoro.

E adesso è il momento di passare alla seconda fase del lavoro, ovvero la realizzazione dell’impasto principale. Ecco gli ingredienti: 2 tuorli d’uovo, 250 g di farina Manitoba, 100 g di zucchero, 120 g di burro, ½ cucchiaio di sale, 50 ml di acqua.

Versate in una ciotola tutti gli ingredienti tranne l’acqua e la farina, mescolate bene e, una volta ottenuto un composto omogeneo, amalgamate anche la farina e l’acqua. Una volta pronto, unitelo al lievitino che avevate steso precedentemente sul tavolo e amalgamate i due impasti.

Riponete l’impasto ottenuto in una ciotola coperta con la pellicola trasparente e fate lievitare per circa 20 minuti. Dopodiché, spostatelo di nuovo sul piano di lavoro e dividetelo in 2 parti. Lavorate solo una parte e stendetela con l’aiuto di un matterello, fino a formare un cerchio né troppo spesso, né troppo sottile. Realizzate diversi rettangolini con l’aiuto di un coltello e iniziate a farcire. Per la farcitura potete usare qualsiasi tipo di ingrediente, ad esempio il cioccolato. Stendete bene la farcitura e poi richiudete la pasta su se stessa, fino a darle la forma di un cornetto.

A questo punto disponete i cornetti su una teglia da forno. Ripetete la stessa operazione anche con la seconda parte dell’impasto. Stiratelo bene con l’aiuto di un mattarello, dividetelo in diversi rettangolini, farcite con ciò che preferite, magari con una farcitura diversa dai primi cornetti, e richiudete fino a dar loro la forma.

Adesso passiamo alla spennellatura. Vi serviranno: 1 cucchiaino di zucchero, 1 albume, zucchero a velo q.b.. Sbattete insieme gli ingredienti in una ciotola, poi spennellate le brioches e lasciate lievitare per circa 1 ora e 30 minuti.

Poco prima di infornare, portate il forno a 160°. Fate cuocere per circa 20 minuti e, una volta pronte, spolverizzate con lo zucchero a velo.

Provate anche le brioches in versione integrale: vi basterà aggiungere la farina integrale all’impasto principale, poi seguite lo stesso procedimento e farcite a piacere.

Queste brioches saranno perfette da consumare a colazione, magari accompagnandole a un bicchierone di latte o una tazza di caffè. Le brioches con farina Manitoba sono il modo perfetto per iniziare la giornata!

*sopra i 3 anni

La farina Manitoba per preparazioni dolci

La farina Manitoba per preparazioni dolci Con la farina Manitoba potrete realizzare tanti buonissimi dolci degni di una pasticceria: torte, biscotti, muffin, bomboloni fritti ripieni, maritozzi con uvetta o Pan di Spagna: avete solo l’imbarazzo della scelta!

Una ricetta davvero golosa, ad esempio, è quella delle ciambelle fritte, glassate o aromatizzate alla cannella, il cui impasto si prepara unendo la farina Manitoba alla farina 00: una vera bontà, ottima per riempire la tavola di sapore e allegria!

Un’altra torta buonissima e facile da preparare realizzata con la farina Manitoba è la torta allo yogurt.

Per prepararla basterà amalgamare 200 g di farina Manitoba a 100 ml di yogurt, 2 uova, 50 g di zucchero, 5 g di lievito e a 1 cucchiaio di olio di semi. Mescolate bene e infornate a 200° per 30 minuti. Una volta ultimata la cottura, spolverizzatela con lo zucchero a velo!

La farina Manitoba per preparazioni salate

La farina Manitoba per preparazioni salate La farina Manitoba è ottima per tutte quelle preparazioni salate che richiedono l’aggiunta del lievito. La sua peculiarità, infatti, è proprio quella di ottimizzare la lievitazione.

Unendo la farina di tipo 00 con la farina Manitoba, ad esempio, potrete realizzare una pasta sfoglia davvero eccezionale, croccante e saporita. Usate la sfoglia per realizzare bocconcini, vol au vent o tartine e farciteli con ricotta, salse piccanti, olive e con gli ingredienti che preferite: realizzerete degli ottimi antipasti e finger food.

Un altro piatto che potete provare utilizzando la pasta sfoglia con la farina Manitoba è la torta di rose salata con zucchine e mozzarella: una delizia molto semplice e veloce da preparare. La sua bontà e l’aspetto raffinato la rendono adatta come torta da preparare per le mamme in occasione della loro festa!

Con la farina Manitoba e la pasta madre si può realizzare un pane soffice e profumatissimo, da aromatizzare, ad esempio, con il rosmarino o con l’uvetta.

Una delle ricette più riuscite con questa farina, è senza dubbio la pizza Margherita, uno dei piatti più amati della nostra cucina.

Preparate l’impasto lavorando 200 g di farina Manitoba con ½ bustina di lievito di birra in polvere, 1 l di acqua e 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva. Farcite con mozzarella filante e foglioline di basilico per una pizza semplice ma dal sapore inconfondibile!

Un'altra ricetta davvero ottima realizzata con la farina Manitoba è la brioche salata.

Preparatela versando in una robot da cucina 400 g di farina Manitoba, 1 cucchiaio di lievito di birra, 2 uova, 80 g di burro, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, 1 confezione di formaggio splamabile, basilico tritato, sale e pepe q.b.

Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino a formare un panetto liscio e levigato. Mettetelo in una ciotola e lasciate lievitare per circa 1 ora. Dopodiché, formate tante piccole palline e disponetele in cerchio, una accanto all'altra, lasciando un buco al centro. Spolverizzate con semi di sesamo e di papavero, poi infornate per 30 minuti.

Nel frattempo, prendete il formaggio spalmabile salato, che avrete tirato fuori dal frigo prima e sarà quindi a temperatura ambiente, e versatelo in una coppetta. Una volta pronta la torta, posizionate la coppa nel centro della brioche dove c’era il buco, a mo’ di decorazione, e servite!

Ottime da realizzare con la farina Manitoba sono anche la focaccia al rosmarino e la torta salata di primizie in verde con ricotta: assolutamente da provare!