Come usare la farina di quinoa

Galbani
Galbani
Come usare la farina di quinoa
La farina di quinoa si ottiene dai semi di quinoa dal caratteristico colore amaranto, che derivano da una pianta che appartiene al genere chenopodium, per intenderci, lo stesso genere a cui appartengono spinaci e barbabietole.

I semi di quinoa, di facile coltivazione, non sono cereali, anche se erroneamente vengono considerati tali per via dell’alto contenuto di amido.

La farina di quinoa è uno tra i prodotti più usati in cucina, è facilmente reperibile nei supermercati e nei negozi alimentari ed è uno degli ingredienti base per la preparazione di tantissime ricette.

Una delle sue caratteristiche è quella di essere senza glutine e il suo sapore deciso la rende adatta alla preparazione di torte salate, pane, pizze, crêpes, crackers e prodotti da forno.

Siete pronti a scoprire tantissime ricette?

Come fare la farina di quinoa in casa

Come fare la farina di quinoa in casa Se volete fare la farina di quinoa in casa, dovrete usare la quinoa bianca o la quinoa tricolore. In più vi servirà un robot da cucina per la macinazione.

Per realizzare la farina dovete prima di tutto mettere in ammollo i semi di quinoa. Dopo aver sciacquato bene i semi lasciateli asciugare per qualche ora. Un consiglio: prima di macinare i semi potete tostarli per un risultato ottimale.

Procedete alla tritatura mettendo i semi nel robot da cucina fino a ottenere una polvere fine. Dopo averla macinata, la farina è subito pronta per essere usata nelle vostre preparazioni.

I prodotti salati con farina di quinoa

I prodotti salati con farina di quinoa Con la farina di quinoa si possono preparare prodotti da forno pieni di gusto ideali per essere consumati in diverse occasioni da grandi e da bambini* .

Le torte salate, i grissini, il pane con farina di quinoa, la pizza, sono tutti cibi versatili che possono essere usati in diversi contesti, a seconda delle occasioni. Con dei semplici panini realizzati con la farina di quinoa e la farina di miglio si possono ottenere dei risultati finali sorprendenti che faranno rimanere i vostri ospiti entusiasti: basta saper unire gli ingredienti giusti, i contorni più saporiti e aggiungere farciture gustose come un buon formaggio spalmabile oppure verdure saltate in padella o magari grigliate e insaporite con erbe aromatiche e spezie.

Se vi è venuta l’acquolina in bocca, è il momento di scoprire come si preparano i panini con la farina di miglio e la farina di quinoa.

Prendete 300 g di farina di quinoa e 300 g farina di miglio. Setacciatele e mettete in una ciotola, unite anche ½ cucchiaino di sale e 25 g di lievito di birra.

Mescolate e aggiungete poco alla volta 500 ml di acqua tiepida. Dovrete impastare fino a quando non otterrete un composto omogeneo. Poi, lasciate riposare il composto per almeno 20 minuti.

Dal momento che questo pane è ottimo da servire come antipasto, vi suggeriamo di seguire questi consigli per renderlo ancora più appetibile. Prendete delle formine colorate di varie dimensioni e mettete l’impasto dentro ognuna. Lasciate lievitare per almeno 30 minuti prima di infornare. Portare a cottura in forno già caldo a 180° per almeno 1 ora. Una volta pronte portate in tavola le vostre formine di pane accompagnandole con un contorno di zucchine grigliate o di funghi trifolati, facili da preparare e davvero squisiti!

Se volete portare un tocco di novità nei vostri menu, non può mancare è la piadina con farina di quinoa, una golosa alternativa alla tipica piadina: ottima e semplice da preparare, è una ricetta salata che ha il pregio di poter essere preparata con tantissimi ingredienti saporiti, per farciture adatte a ogni palato!

Per realizzare l’impasto per 4 persone, setacciate 200 g di farina di quinoa con 200 g di farina di grano saraceno, poi disponetele a fontana su un ripiano e aggiungete 10 g di lievito, 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva, ½ bicchiere d’acqua e sale q.b. Impastate bene e, quando vi sembrerà abbastanza compatto, dividete l’impasto in tante piccole sfere e poi spianatele con l’aiuto di un matterello dando la tipica forma delle piadine. Per la cottura dovrete semplicemente metterle in una padella dai bordi sottili e cuocere 3 minuti per lato.

Per la farcitura potete scatenare la vostra fantasia; la piadina infatti si presta a più di una versione, ad esempio potete preparare la piadina con pomodorini Pachino, rucola, scaglie di formaggio e insaporirla con la curcuma o il sesamo.

Una farcitura più elaborata potrebbe essere quella realizzata con la crema di ceci, il curry, la curcuma, l’aglio e l’olio. Potete anche aggiungere la crema di sesamo e la scorza grattugiata di 1 limone.

La piadina con farina di quinoa è un piatto buono da mangiare oltre a costituire un modo gustoso e saporito di variare l’alimentazione di grandi e piccini*.

Tra le ricette golose che potrete realizzare con la farina di quinoa, una nota di riguardo meritano gli hamburger di verdure, meglio chiamati burger vegetali, perché, a differenza dei soliti, non sono fatti con la carne ma con le verdure.

Questi hamburger speziati sono pratici e buonissimi da gustare e potrete cucinarli anche in occasione di picnic all'aria aperta: il loro sapore sfizioso vi regalerà note di gusto irresistibili. Ecco come prepararli con la farina di quinoa.

Cuocete al vapore 2 zucchine e 2 carote tagliate a rondelle, poi frullatele e mescolate il composto a 100 g di farina di quinoa, aggiungendo anche ½ cucchiaino di sale e 1 pizzico di aglio in polvere. Mescolate, poi date al composto la forma di piccoli hamburger, infornate su una teglia in forno già caldo a 200° per 20 minuti e, infine, servite ben caldi. Una curiosità: seguendo lo stesso procedimento potrete realizzare anche delle squisite polpette di verdure e farina di quinoa!

Un’idea eccezionale per menu dal sapore esotico viene dal Messico: le tortillas di quinoa. Per realizzarle vi basta unire 150 g di farina di quinoa a 1 l di acqua. Mescolate bene, fate riposare 10 minuti e dopodiché potete iniziare a cuocere la pastella su una padella.

Per la farcitura tritate in un frullatore 2 peperoni, 2 carote, 2 cipolle, 1 mazzetto di prezzemolo, 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva e 2 cucchiai di aceto: una vera bontà.

La farina di quinoa è ottima anche unita alle altre farine, come la farina di mais, la farina di mandorle o la farina di grano, ma anche all’orzo e al frumento. Da questo connubio nascono ricette salate gustosissime, come le focacce, i crackers, le fette biscottate o i grissini.

Con la farina di quinoa è possibile realizzare anche la pizza, aggiungendo all'impasto il lievito madre e la farina integrale. Potrete farcirla con gli ingredienti che più preferite ma, senza dubbio, anche la Margherita avrà un sapore diverso, tutto da scoprire!

*sopra i 3 anni

I dolci con la farina di quinoa

I dolci con la farina di quinoa La farina di quinoa è ideale per preparare tantissimi dolci come biscotti, torte, pasta frolla, muffin e crostate. Ottimi a inizio giornata, per una colazione scoppiettante, ma anche a merenda o per il dessert a fine pasto.

Seguite la ricetta che vi proponiamo per preparare i biscotti con farina di quinoa al cioccolato: verranno di sicuro apprezzati da tutta la famiglia.

Per preparare l’impasto per 500 g di biscotti, iniziate tagliando a pezzettini 200 g di cioccolato. Scegliete quello che preferite tra cioccolato fondente, cioccolato bianco, al latte o al caffè.

In una terrina versate 250 g di farina di quinoa e 250 g di farina di riso integrale, 1 bustina di amido di mais e 1 bustina di lievito per dolci. Mescolate e aggiungete 150 g di zucchero, 2 bacche di vaniglia e 1 pizzico di sale. In un’altra ciotolina sbattete 2 uova e poi aggiungetele all'impasto che avete realizzato. Infine, unite 30 g di burro morbido a temperatura ambiente o, se preferite, 500 ml di latte di cocco che darà un sapore più morbido e un gusto più esotico ai biscotti.

Mescolate bene e quando avrete ottenuto un impasto morbido e spumoso aggiungete il cioccolato tagliato a pezzetti. Coprite la terrina con la pellicola trasparente e mettete a riposare in frigorifero per circa 20 minuti.

Nel frattempo rivestite una teglia con della carta forno. Passati i 20 minuti, prendete l’impasto dal frigorifero e create tanti dischetti. Disponeteli uno ad uno sulla teglia, poi rimetteteli nel frigorifero con tutta la teglia per altri 20 minuti e, mentre aspettate, preriscaldate il forno a 200°.

A questo punto prendete la teglia dal frigorifero e infornate per 15 minuti circa. Quando i biscotti saranno pronti, serviteli ancora caldi accompagnati da un bicchiere di latte caldo o dalla bevanda che più preferite!

Con la farina di quinoa si possono realizzare tante altre ricette dolci, come plumcake, crostate di frutta e muffin. Una ricetta davvero gustosa è la torta di mele con l’aggiunta di farina di quinoa e di una golosa spolverizzata di cannella alla fine. Assolutamente da provare sono anche i biscotti alla quinoa, in cui potrete usare la farina di quinoa al posto di quella indicata nella ricetta e aggiungere nell'impasto la frutta secca.

Imperdibile anche la torta con farina integrale e gocce di cioccolato, in cui potrete sostituire la farina indicata con la farina di quinoa per una variante sfiziosa. Ricopritela con una crema al cacao: il risultato sarà una torta friabile e croccante davvero squisita.

Provate anche la versione bianca, con zucchero di cocco, ricotta e marmellata di albicocche: una vera delizia!