Come usare la farina di avena

Galbani
Galbani
Come usare la farina di avena
La farina d’avena deriva da uno dei cereali più amati e usati nelle nostre tavole, è versatile e saporita e viene impiegata per preparare una grande quantità di ricette.

Si ottiene dalla macinazione dei semi della pianta d’avena e, proprio come il mais, il riso, il farro e l’orzo, appartiene alla famiglia delle graminacee, piante importantissime per la nostra alimentazione e per quella di alcuni animali.

Con la farina d’avena si possono preparare prodotti alimentari di vario tipo, dagli antipasti al dolce: pane, pizza, porridge, pasta, torte salate, torte dolci: non c’è limite alla quantità di idee che possono nascere! Da provare assolutamente per esempio sono le crêpes con ricotta e champignons, delicate e squisite, da offrire sia come primo piatto che come antipasto.

Scoprite le curiosità e i consigli per utilizzare al meglio la farina d’avena e farla diventare un ingrediente indispensabile nella vostra cucina.

Come preparare in casa la farina d’avena

Come preparare in casa la farina d’avena La farina d’avena integrale viene macinata su pietra, ma se volete potete provare a farla in casa, esiste infatti un metodo molto semplice da seguire utilizzando i fiocchi d’avena. Versatene 200 g in un robot da cucina e frullate per alcuni minuti fino a ottenere una polvere bianca e raffinata: ecco la vostra farina d’avena! Non è facilissimo?

La farina d’avena è ottima per preparazioni che necessitano di processi di panificazione, come la farina Manitoba, anch'essa ideale per questo genere di preparazioni. Viene utilizzata nei processi di panificazione mescolata ad altre farine, come ad esempio con la farina di miglio, con la farina di mais o con la farina di segale.

Il pane realizzato con la farina d’avena è buono, fragrante e adatto ad accompagnare tantissimi pasti o da mangiare imbottito con salumi, formaggi, verdure grigliate e con tutti gli accompagnamenti che più vi piacciono.

Preparare le minestre con la farina di avena

Preparare le minestre con la farina di avena La tipica minestra preparata con la farina di avena è una di quelle prelibatezze che proprio non possono mancare nel vostro menu. Da sempre alleata perfetta nei freddi giorni d’inverno, diventa preziosa anche in piena estate grazie alla bontà dei suoi ingredienti.

Con la farina d’avena potrete preparare minestre e zuppe gustosissime seguendo semplici procedimenti.

Per preparare una buona zuppa per 5 persone, ad esempio, riempite una pentola con circa 1,5 l di acqua, aggiungete 1 cipolla tagliata a spicchi, 1 pizzico di sale e ½ cucchiaino di semi di cumino.

Mescolate bene e aggiungete 100 g di farina di avena; mescolate ancora fino a quando l'acqua non sarà arrivata a ebollizione o comunque finché non avrete ottenuto un composto molto denso. Aggiungete l’olio extravergine d'oliva e portate a cottura ancora per un altro paio di minuti o comunque fino a completo assorbimento dell’acqua.

In alternativa potete preparare la zuppa unendo al composto anche la crusca e aggiungendo dei crostini aromatizzati: il risultato gourmet è garantito.

Un piatto molto amato da tutti è la vellutata di verdure. Deliziosa e prelibata, diventa speciale anche nelle occasioni più formali o nei giorni di festa, grazie al suo sapore delicato che la rende adatta a essere apprezzata da ogni palato. Se volete realizzare una ricetta davvero gustosa per 4 persone, provate con la vellutata di farina d’avena, zenzero, cannella e zucca.

Tagliate a cubetti 400 g di zucca e mettetela in forno a cuocere insieme a 2 foglioline di alloro, 1 rametto di salvia e 1 spicchio d'aglio.

Nel frattempo, in una padella fate tostare 2 cucchiai di zenzero e 2 cucchiai di cannella insieme a 1 filo di olio extravergine d'oliva. Quando vi sembrano pronti, aggiungete anche 250 g di farina d’avena e mescolate finché non cambia colore.

Dopodiché aggiungete nella padella la zucca che avete cotto al forno, aggiungendo acqua tiepida. Versate tutto in un robot da cucina fino a quando non ottenete una crema morbida. Portate in tavola e valorizzate con grissini aromatizzati di grano duro e crostini di pane fatti con farina di castagne: un'unione davvero sorprendente che esalterà il sapore della vostra vellutata.

Le vellutate con farina d’avena si possono preparare in tantissimi modi, ad esempio potete provare la vellutata con la lattuga e la panna, oppure quella con le patate o con le verdure di stagione, come carote, funghi, pomodorini… non mettete limiti alla vostra fantasia e divertitevi a portare in tavola qualcosa che stupirà proprio tutti.

Dolci idee con la farina d’avena come base

Dolci idee con la farina d’avena come base La farina d’avena è un’ottima alleata di ogni colazione. Chi ama iniziare la giornata con gusto, non saprà rinunciare a queste golose ricette.

Una ricetta alternativa per i biscotti alla cannella è proprio quella con la farina d'avena: il loro sapore vivace e dolce allo stesso tempo, saprà conquistare grandi e bambini*.

La loro preparazione è molto semplice. Mettete in un robot da cucina 150 g di fiocchi d’avena e 150 g di nocciole o, se preferite, di mandorle e tritate bene.

Prima di tutto vi consigliamo di preriscaldare il forno a 180°. Poi, in una terrina mettete 250 g di farina semintegrale e 1 cucchiaino di cannella; mescolate e, nel centro dell’impasto, aggiungete 150 g di zucchero, 150 g di burro, 2 uova sbattute, la scorza grattugiata di 1 limone, 1 pizzico di sale e 1 pizzico di bicarbonato. Aggiungete anche la frutta secca che avete tritato e amalgamate bene in modo che non si formino grumi, fino a ottenere un composto dalla consistenza compatta.

Una volta pronto, mettetelo in una ciotola, avvolgetelo con della pellicola trasparente e lasciate in frigorifero per almeno 1 ora e 30 minuti.

A questo punto, stendete la pasta sul tavolo da lavoro con l’aiuto di un matterello. Date la forma che preferite tagliando a quadratini i vostri futuri biscotti. Se preferite potete utilizzare anche degli stampi creati appositamente per i biscotti.

Mettete le formine di impasto su una teglia ricoperta di carta forno e infornate per almeno 20 minuti in forno già caldo a 180°.

Se volete gustare questi buonissimi biscotti a colazione, provateli con lo yogurt o bagnateli nel latte. Ma i biscotti alla cannella con farina di avena sono un’ottima alternativa anche per la merenda: i bambini* andranno matti per il loro sapore goloso e delicato che riesce a mescolare la dolcezza della cannella con il gusto stuzzicante della frutta secca.

Se volete portare in tavola una merenda dolce e allo stesso tempo ricercata, le barrette al cacao saranno piacevolmente apprezzate da tutti, in ogni occasione.

Preparare le barrette al cacao con farina d'avena è abbastanza semplice e gli ingredienti sono facili da trovare. Ecco come fare.

Mettete in una ciotola 150 g di fiocchi d'avena, 1 l di latte e la scorza grattugiata di 1 agrume a scelta tra arancia, limone o bergamotto. Dopo aver mescolato per qualche istante, aggiungete 1 albume d’uovo e 2 cucchiai di miele fino a ottenere un composto morbido e omogeneo.

Una volta pronto, stendetelo con l’aiuto di un matterello sul tavolo da lavoro e procedete alla lavorazione tagliandolo in tanti rettangoli dando la forma di barrette; cospargetele poi con chicchi di cioccolato e fiocchi d’avena e di frumento. Mettete in frigorifero e lasciate solidificare per almeno 3 ore prima di servirle.

Se volete dare un tocco di golosità in più, potete cospargere le barrette di farina di cocco. Il risultato sarà un dolcetto sfizioso e goloso da gustare.

*sopra i 3 anni

La torta di mele con farina d'avena

La torta di mele con farina d'avena Per una merenda davvero golosa, tra le vostre ricette non può mancare la torta di mele con farina d’avena: amatissima e conosciuta in tutto il mondo per la sua speciale consistenza, morbida e saporita, piace e fa felice proprio tutti, persino i bambini*. Provate questa squisita versione alternativa della torta rustica di mele. Ecco come fare.

Sbucciate 3 mele, tagliatele a pezzettini e versate sopra un po' di succo di limone.

In una ciotola mettete 2 uova e 100 g di zucchero, montate a neve, poi aggiungete 1 filo di olio extravergine d'oliva, 150 ml di yogurt, 200 g di farina d’avena, 1 bustina di lievito per dolci e 1 pizzico di sale. Dopo aver mescolato bene, unite i pezzettoni di mela e riprendete a mescolare per alcuni minuti.

Ricoprite una teglia con della carta forno, versate il composto e infornate a forno già caldo a 200° per 40 minuti circa. Quando è pronta, prima di servirla potete aggiungere una spolverizzata di cannella o un tocco di panna montata.

*sopra i 3 anni