Come usare la farina di miglio

Galbani
Galbani
Come usare la farina di miglio
Le farine alternative sono presenti in tantissime preparazioni sia dolci che salate. Fra queste, la farina di miglio deriva da uno dei cereali più apprezzati e usati in cucina ed è ideale per l’alimentazione di grandi e piccini*.

La farina di miglio è senza glutine ed è usata anche come addensante per la preparazione di alimenti dolci e salati, salse e minestroni. Appartiene alla famiglia delle graminacee, viene ricavata dalla macinazione del panicum miliaceum decorticato, chiamato anche miglio giallo.

I chicchi di miglio si usano per preparare primi piatti prelibati, come sformati di spezie e verdure, pomodori e peperoni ripieni, insalate, tortini, burger e si può anche preparare del buonissimo latte vegetale.

Con la farina di miglio si possono preparare anche alimenti perfetti per un secondo piatto, ai quali dona consistenza e compattezza, come le polpette ed i polpettoni.

È ottima anche per dare elasticità a tutti quei tipi di dolce che tendono a seccarsi e a perdere sapore, perché ha il pregio di assorbire l’acqua e l'umidità, donando una consistenza soffice e morbida. La farina di miglio è sicuramente un prodotto alimentare da tenere nella dispensa di casa.

Pronti a imparare i migliori modi per usarla?!

*sopra i 3 anni

Come usare la farina di miglio per pietanze salate

Come usare la farina di miglio per pietanze salate Generalmente la farina di miglio viene mescolata alla farina di mais o alla farina di grano saraceno e viene usata per la preparazione di tantissimi prodotti da forno che non hanno bisogno di lievitazione, come biscotti, grissini, crackers, ma anche per quegli alimenti che hanno bisogno di un procedimento un po’ più lungo, come le pizze, le torte dolci e le torte salate.

Gli gnocchi di miglio ai funghi sono un piatto dal sapore caldo e invitante che potrete preparare nelle occasioni più speciali, come le domeniche o i giorni di festa.

Si tratta di un piatto sfizioso e delicato, molto semplice da realizzare. Il sugo così preparato è un’ottima alternativa al ragù di carne e si può benissimo annoverare tra una delle ricette vegetariane più apprezzate.

Per preparare gli gnocchi per 4 persone, iniziate con la pastella. In una ciotola unite 130 g di farina di miglio, 2 uova, 1 pizzico di sale e acqua q.b. Mescolate bene per creare l'impasto, che non dovrà risultare liquido ma ben amalgamato. Dopo aver finito, mentre fate riposare l'impasto, portatevi avanti nella preparazione realizzando il ragù di verdure.

Tagliate a rondelline 30 g di funghi, 30 g di zucchine, 30 g di carote, 20 g di sedano e 2 cipolle.

In una padella antiaderente mettete 1 filo d’olio e fate riscaldare a fiamma bassa. Dopo qualche minuto aggiungete le verdure e lasciate cuocere a fuoco medio per almeno 10 minuti.

Nel frattempo riempite d'acqua una pentola capiente, portate a bollore e salate; prendete l'impasto e date forma agli gnocchi. Lasciateli cuocere per qualche minuto e, una volta pronti, scolateli, versateli nella padella e amalgamateli bene al ragù di verdure. Aggiungete 1 spolverizzata di formaggio grattugiato e portate in tavola.

Potete condire gli gnocchi con farina di miglio in tantissimi modi: con la crema di spinaci, con il pomodoro, il basilico e la crema di riso oppure con la crema di broccoli. Queste sono solo alcune delle idee sfiziose che potete mettere in pratica. Gli gnocchi di miglio sono un piatto pratico e versatile da gustare in famiglia o con gli amici. Conditeli con gli ingredienti che preferite, bastano anche il burro e la salvia per dare vita a un menu coi fiocchi!

La farina di miglio si usa nella preparazione di tantissimi altri piatti salati, un esempio su tutti sono le polpettine di verdure. Per 5 persone vi servono 80 g di farina di miglio, 120 g di verdure e ortaggi a scelta (zucchine, carote, funghi, ecc.), mezza cipolla, 1 cucchiaio di pangrattato, 1/2 cucchiaino di sale, 1 cucchiaio di curcuma, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva.

In una padella antiaderente, soffriggete cipolla e verdure, dopo averle tagliate a dadini. Setacciate la farina di miglio con l’aiuto di un colino a maglie strette. Dopo circa 15 minuti, non appena le verdure risultano cotte, versate in padella la farina di miglio, l'uovo, la curcuma e il pangrattato. Salate e pepate. Lasciate raffreddare e poi, con il composto preparato, realizzate le polpettine. Una volta pronte, potete friggerle o cuocerle in forno a 180° per circa 20 minuti!

Seguite i nostri consigli per realizzare un finger food stuzzicante da mangiare in mille modi: i grissini con farina di miglio e rosmarino, un'alternativa sfiziosa ai grissini con lievito madre.

I grissini al rosmarino sono perfetti in tantissime occasioni, da quelle più formali a quelle più informali. Si possono gustare da soli e sono ideali sia per realizzare antipasti con affettati sia per accompagnare salse e creme di vario tipo.

Realizzarli è molto facile, di seguito la ricetta per 500 g di grissini. Disponete 500 g di farina di miglio a fontana e aggiungete al centro questi ingredienti: 1,5 l di acqua, 1, 5 l di olio, sale q.b. e 1 rametto di rosmarino. Potete comunque aromatizzare con le erbe che più vi piacciono: salvia, peperoncino, menta, origano, o anche con la frutta secca tritata finemente. Amalgamate il composto e lasciate riposare per almeno 1 ora.

Nel frattempo in una pentola portate a bollore l’acqua e aggiustate di sale. Trascorsa l'ora, prendete l’impasto e dividetelo in tante listarelle, mantenete lo spessore che più desiderate, poi immergetele nell'acqua bollente e fatele cuocere finché non tornano a galla.

Vi consigliamo di ricoprite una teglia con della carta forno prima: in questo modo, man mano che i grissini riemergono dall'acqua, potrete sistemarli per poi metterli in forno a 180° e cuocerli per almeno 20 minuti. Una volta raggiunta la cottura, lasciate raffreddare.

I grissini sono ideali per accompagnare qualsiasi piatto, freddo o caldo: il loro gusto stuzzicante ha il pregio di essere molto versatile. Usateli per accompagnare i cibi che amate di più!

Come usare la farina di miglio per preparazioni dolci

Come usare la farina di miglio per preparazioni dolci La farina di miglio è ottima per le preparazioni di dessert che grandi e bambini* ameranno. Si presta alla preparazione di muffin, crostate, torte, pasta frolla e molto altro ancora.

Se volete preparare una ricetta piena di gusto, dovete assolutamente assaggiare la torta allo yogurt e frutta, ottima come dessert e golosa anche a colazione.

In una ciotola setacciate 100 g di farina di miglio e 100 g di farina di mais, aggiungete 50 g di zucchero di canna, ½ bustina di amido di mais (andrà bene anche la fecola di patate) e ½ bustina di lievito. Mescolate e, poco alla volta, aggiungete anche 100 ml di yogurt bianco.

Quando il composto risulterà ben amalgamato mettetelo da parte e passate alla frutta. Scegliete la frutta a seconda della stagione e dei vostri gusti. Per esempio, in autunno andranno bene le mele, se invece siete in estate potrete scegliere le pesche. Qualunque sia la frutta che avete scelto, prendetene 40 g, lavatela e tagliatela a spicchi e infine aggiungetela all'impasto.

Mettete l’impasto in una terrina e infornate per almeno 40 minuti in forno preriscaldato alla temperatura di 200°. Una volta pronta, guarnite con altri 20 g di frutta cruda e con una spolverizzata di vaniglia in polvere.

Un altro dolce molto buono da preparare con la farina di miglio sono i muffin, una ricetta golosa, alternativa ai muffin alla frutta, che si ottiene unendo ingredienti davvero sfiziosi: la farina di miglio integrale, il miele e frutta come mele e more.

Per realizzare questi golosissimi muffin, iniziate mettendo in una terrina 120 g di zucchero e 2 uova, 1 pizzico di sale, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 bustina di lievito, 200 g di farina di miglio e 1 cucchiaio di miele.

Munitevi di pirottini di carta colorata e versate dentro l’impasto. Guarnite con frutta tagliata a pezzetti (mele e lamponi o, in alternativa, le more). Aggiungete anche 2-3 chiodi di garofano in polvere e 1 goccia di miele. Cuocete per circa 30 minuti in forno a 150° ed ecco fatto!

Una curiosità: si può ottenere una variante golosa di questi muffin utilizzando gocce di cioccolato da aggiungere o da sostituire alla frutta. Provate questi muffin golosi e perché no, possono essere un’idea regalo per tantissime occasioni, dal compleanno della mamma alle feste di Natale, oltre a diventare un dessert goloso da portare a casa di amici o durante le gite fuori porta.

Una golosità stuzzicante e prelibata, ideale per merenda e ottima anche come prima colazione, sono i biscotti con farina di miglio e uvetta, semplici da preparare e golosissimi.

Per prepararli mescolate bene in una terrina 200 g di farina di miglio, 100 g di farina di mais e 100 g di farina di riso, 1 cucchiaino di lievito in polvere e 120 g di zucchero. Aggiungete poi la polpa di 1 banana, 1 l di acqua tiepida, 50 g di uvetta e 1 cucchiaio abbondante di olio extravergine di oliva.

Abbiate cura di amalgamare bene gli ingredienti fino a ottenere un panetto compatto, liscio e levigato.

Date forma ai vostri biscotti con l’aiuto delle formine da cucina o, più semplicemente, potete formare delle polpettine con le mani e metterle nei pirottini per muffin. Prima, però, passate la forma o la polpettina di impasto nello zucchero semolato.

Preriscaldate il forno a 200°, quindi infornate per 30 minuti. Trascorso il tempo di cottura i vostri biscotti morbidi con farina di miglio, uvetta e banana saranno pronti per essere gustati!

Con la farina di miglio potete realizzare tantissimi altri tipi di biscotti. Usate la vostra fantasia: le farciture possono essere infinite. Qualche idea? Biscottini semplici con farina di miglio e farina di riso, biscottini profumati alla cannella, biscottini con la frutta secca o con lo zenzero e i chiodi di garofano!

*sopra i 3 anni