GalbaninoPresenta

Torta rustica alla laziale

Ricetta creata da Galbani
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

La ricetta che vi consigliamo in questa pagina può essere ritenuta un classico della cucina rustica: si tratta della torta rustica alla laziale, torta salata dal gusto unico, realizzata con un involucro di pasta sfoglia, farcita con ingredienti sfiziosi e saporiti.

Tra questi, il dolce e versatileGalbanino, i fiori di zucca e le zucchine. Una delizia perfetta da inserire anche nella sezione “ricetteantipasti” del vostro ricettario.
 

Facile
6
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. un rotolo di pasta sfoglia
  2. 150 g di Galbanino Galbani (messo in freezer per 20 minuti)
  3. 4 uova
  4. 200 g di zucchine
  5. 60 g di guanciale in un'unica fetta
  6. sale e pepe

Per la finitura:

  1. 5 fette di Galbanino Galbani
  2. 5 fiori di zucca

Preparazione

Vediamo insieme quali sono i passaggi necessari per realizzare un'appetitosa crostata rustica salata.

01
Per realizzare la torta rustica alla laziale, per prima cosa ponete il Galbanino in freezer. Poi prendete il guanciale, tagliatelo a cubetti e fatelo rosolare in una padella antiaderente finché i cubetti non risulteranno ben dorati. A questo punto scolate il guanciale dal grasso in eccesso e mettetelo da parte.
tagliare a striscioline il guanciale
02
Ora lavate le zucchine, asciugatele, tagliatele a rondelle, quindi fatele bollire per un paio di minuti in acqua salata, dopodiché scolatele per bene.
tagliare a rondelle le zucchine
03
Adesso mettete il guanciale in una terrina capiente insieme alle uova e mescolate il tutto delicatamente di modo che i due ingredienti si amalgamino alla perfezione. Togliete dal freezer il Galbanino Galbani, grattugiatelo in una ciotola con una grattugia a fori larghi, unitelo al composto di uova e guanciale e insaporite il tutto con sale e pepe. Il ripieno della tua torta rustica è ormai pronto.
unire le uova, il guanciale e il Galbanino
04
A questo punto prendete la pasta sfoglia e stendetela su una tortiera (precedentemente unta con l'olio e cosparsa di pane grattugiato o rivestita di carta forno) di modo che questa venga rivestita per bene. Bucate la pasta sfoglia con i rebbi di una forchetta.
bucherellare la pasta sfoglia stesa in una teglia
05
Distribuite sul fondo della pasta sfoglia le zucchine tenute da parte. Completate l’operazione versando sopra le zucchine il composto di uova, pancetta e formaggio. Versate il composto di modo che ricopra per bene l'ortaggio e poi livellate alla perfezione la superficie.
farcire la pasta sfoglia con le zucchine, uova e guanciale
06
Sopra la torta disponete i fiori di zucca preventivamente lavati, tamponati e privati del pistillo centrale. Alternateli con le fette di Galbanino Galbani.
ricoprire con i fiori di zucchina
07
Ora infornate la vostra torta rustica alla laziale in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti circa. I tempi di cottura possono variare di poco da forno a forno. Trascorso questo tempo la vostra torta salata sarà pronta da sfornare e portare in tavola!
servire la torta rustica laziale calda

Varianti

La versione alla laziale dellapizza rustica è colorata e saporita, da servire come antipasto o in occasione di buffet anche più formali. Fortunatamente questo rustico può essere preparato con un impasto di volta in volta diverso, permettendo a chi lo crea di lasciarsi andare con la fantasia per combinare ingredienti in modo sempre originale.

Innanzitutto, al posto della sfoglia, potete utilizzare sia la pasta brisée che lapasta frolla (da impastare a mano direttamente nella vostra cucina o acquistabili già pronte): la prima avrà una consistenza più soffice e sottile, la seconda risulterà al palato incredibilmente fragrante.

Con i ripieni potete davvero sbizzarrirvi
: provate ad aggiungere alle zucchine dei dadini di gustoso speck, una salsiccia sbriciolata oppure delle fettine di salmone. Ampia possibilità di scelta anche dal punto di vista dei formaggi (nelle stesse dosi del Galbanino): scegliete liberamente tra provola affumicata, scamorza, taleggio, gorgonzola o parmigiano.

Tipico delle torte salate è il ripieno morbido con ricotta e spinaci: perché non provarlo sostituendo gli spinaci con le zucchine? Anzi, al posto di lessarle, cuocete le zucchine tagliate a rondelle in padella con mezza cipolla tritata, un cucchiaio d'olio e un tocco di erbe aromatiche come timo, maggiorana e prezzemolo: conferirete così al vostro rustico ancora più gusto e profumo.

Curiosità

Quella che vi abbiamo presentato in questa pagina è una variante più semplice della cosiddetta "Tiella di Gaeta", uno dei prodotti tipici della cucina laziale il cui procedimento prevede di racchiudere il ripieno - che può essere preparato sia a base di carne che di pesce - tra due dischi di pasta sfoglia croccante.

La Tiella rappresenta un'antica ricetta italiana nata come piatto rustico povero tipico della cucina contadina. Il ripieno veniva preparato con gli avanzi della cucina e in particolare con ricotta e zucchine, salsiccia e broccoli, cipolla e scamorza e tanti altri.

Con il temine "rustico", un famoso gastronomo scomparso nel 1911, denominava un sugo per spaghetti fatto a base di aglio, basilico, prezzemolo e pomodoro. Oggi, con l'aggettivo "rustica" si intende una pietanza molto golosa, profumata e invitante, realizzata con ingredienti tradizionali.

La torta salata è perfetta quando viene farcita con broccoli saltati con cipolle o con funghi trifolati
arricchiti con alcuni cucchiai di crema di latte e uova. Se preferite, potete condire la vostra torta rustica anche con verdure di stagione legate con un'ottima salsa besciamella (preparata con burro, farina e latte e arricchita con un formaggio grattugiato o cremoso a scelta). Se amate gli aromi aggiungete alle vostre farce quello che più rispecchia i vostri gusti, badando però ad abbinarlo per bene con gli ingredienti scelti.

Qualsiasi sia la sua composizione, il risultato finale sarà sempre una prelibatezza in grado di lasciare a bocca aperta i vostri commensali, una vera e propria leccornia che piacerà a tutti, proprio a tutti!

Infine, la torta rustica merita una menzione speciale anche perché rappresenta il tipo di torta salata, (sia che venga realizzata con la pasta per focaccia con lievito di birra, sia con quella per crostata) che si adatta a tutte le occasioni: dai pranzi in famiglia a quelli che onorano le feste. Con il suo sapore inconfondibile questo piatto rallegrerà soprattutto le scampagnate in compagnia dei vostri amici.