GimPresenta

Torta salata di asparagi

Ricetta creata da Galbani
Vota
Media0

Presentazione

La torta salata realizzata con la pasta sfoglia è la ricetta perfetta da preparare quando siete a corto di idee per la cena. Può essere consumata subito dopo la cottura, ancora fragrante, oppure potete prepararla in anticipo lasciandola raffreddare e consumandola poi fredda, ideale per l'estate.


La torta con asparagi è una torta rustica dal gusto delicato ed è un piatto che vi risolverà il dilemma di cosa preparare per cena, così come quello dell'organizzazione di un aperitivo o di un picnic con pietanze originali e mai scontate.

Questo piatto porterà un gusto speciale sulla vostra tavola; ecco quindi come prepararlo!
 

Facile
8
50 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. Base pasta torta di asparagi:

  2. 150 g di pasta sfoglia surgelata

 

  1. Ripieno torta di asparagi:

  2. 200 g asparagi verdi surgelati
  3. 100 g Galbaspeck Galbani
  4. 150 g Gorgonzola D.O.P. Gim Galbani
  5. 100 g panna da cucina
  6. 30 g Grana Padano grattugiato
  7. 2 uova
  8. sale
  9. noce moscata

 

Preparazione

Torta salata, sfiziosa e originale, fatta da una croccante base di pasta sfoglia, questa pietanza accoglie al suo interno una farcia di asparagi, arricchita dalla bontà del Gorgonzola D.O.P. Gim e dal gusto deciso dello speck Galbaspeck.

01

Prima di tutto prendete la pasta sfoglia che andrà a creare la base della vostra torta salata con asparagi e speck e mettetela da parte.
Dopodiché scottate gli asparagi in acqua bollente e salata per tre minuti. Trascorso il tempo indicato scolateli, fateli sgocciolare e lasciateli intiepidire.

cuocere gli asparagi
02

Quindi, in una ciotola capiente sbattete le uova con la panna da cucina.
Quando il composto sarà ben amalgamato, aggiungeteci il Gorgonzola D.O.P. Gim, il grana grattugiato, il sale e la noce moscata. Lavorate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.

sbattere le uova insieme alla panna da cucina
03

A questo punto stendete il rotolo di pasta sfoglia e foderate una tortiera di 22-24 centimetri di diametro.

stendere la pasta sfoglia in una tortiera
04

Disponete all'interno dell'involucro di pasta gli asparagi a raggiera, quindi versateci sopra la crema di panna, uova e formaggio preparata in precedenza.

disporre gli asparagi a raggiera all'interno della pasta sfoglia
05

Versata la crema, allargate su di essa le fettine di speck Galbaspeck. Infine decorate la superficie della torta salata con i sottili ritagli di pasta sfoglia avanzati.

farcire la torta salata con la crema e lo speck
06

Concludete la preparazione della vostra torta infornandola in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti circa. Una volta cotta estraete la torta rustica con asparagi dal forno, quindi lasciatela intiepidire prima di sformarla.

servire la torta salata di asparagi

Varianti

Per la ricetta indicata potete impiegare anche le sole punte di asparagi surgelate: la torta salata risulterà altrettanto gustosa. Se invece volete ottenere un gusto più deciso, sostituite gli asparagi surgelati con quelli selvatici (badate a non utilizzare quelli sott'olio) e aggiungete il pecorino, che userete al posto del parmigiano.

Se non gradite il sapore del gorgonzola, potrete sostituirlo con la più delicata Ricotta Santa Lucia oppure con della besciamella (preparata con latte, burro, farina e noce moscata).

Potetevariare il ripieno della vostra torta salata aggiungendo ingredienti dal gusto deciso in contrasto a quello delicato degli asparagi. Tra questi vi consigliamo l'abbinamento con la pancetta in cubetti, il prosciutto cotto a fette oppure con la zucca tagliata a dadini.

Un altro modo per variare il ripieno della torta salata è quello di aromatizzarlo o condirlo con salse e sughi di ogni tipo. Una delle salse più indicate è ad esempio la salsa royale a base di panna, parmigiano grattugiato e uova. Dopo aver farcito il fondo della torta con le verdure, versate la salsa in modo uniforme e infornate.

Per quanto riguarda gli ingredienti secondari, una gustosa versione prevede l’impiego anche del salmone, in alternativa allo speck, e del porro. In questo caso cuocete prima in padella il salmone a pezzettini con i porri e le punte di asparagi, quindi condite il tutto anche con erbe aromatiche come prezzemolo, timo o erba cipollina. Una volta pronto il composto, versatelo sulla base e proseguite con la cottura in forno.


Altro abbinamento vincente è quello tra gli asparagi, le patate, le carote e la scamorza. In questa saporita variante, dovrete lessare sia le patate che le carote, schiacciarle con un cucchiaio e unirle ai gambi degli asparagi frullati. Mescolate con uova, panna fresca, formaggio, pane grattugiato, noce moscata e la scamorza a cubetti. A questo punto il ripieno è pronto per farcire la torta salata.

Ulteriore variante è la torta salata con panna da cucina, asparagi e zucchine: lessate gli asparagi e rosolate le zucchine in padella. Mescolate il tutto con uova, parmigiano grattugiato, formaggio a pezzetti, sale e panna da cucina e proseguite con la cottura. Prima di infornarla, potrete decorarne la superficie con dei pomodori tipo ciliegino tagliati a metà.

Se volete ottenere un sapore più delicato, potete sostituire la pasta sfoglia con un rotolo di pasta fillo o pasta brisée (così facendo, la trasformerete in una quiche di asparagi), il cui impiego è altrettanto semplice.

In questo caso ricordate che i bordi della preparazione dovranno essere ripiegati verso l'interno per evitare che si induriscano troppo. In alternativa, potrete utilizzare anche un impasto per la pizza, il quale, avendo al suo interno anche il lievito, darà un risultato più rustico.

Curiosità

Gli asparagi si prestano a mille diversi utilizzi: si servono lessi, insaporiti in padella, alla parmigiana, in frittate, in zuppe, in creme, in risotti e sformati. Oggi ve li abbiamo presentati come ingrediente principale di una sfiziosa ricetta, perla della pasticceria salata.

Questa torta ricorda la primavera, anche se, grazie agli asparagi surgelati, rappresenta un piatto adatto a tutte le stagioni.

Le origini della torta salata sono antichissime: da sempre si sono realizzati pasticci o sformati in cui ripieni a base di carne, formaggi o verdure venivano racchiusi all'interno di uno scrigno di pasta frolla o sfoglia. Più recente è invece la quiche, una torta salata di origine francese.

A differenza di quanto si possa pensare, esiste una notevole differenza tra la torta salata e la quiche. Mentre la prima indica una serie di preparazioni molto varie, il termine quiche si utilizza per rustici in cui il ripieno viene sempre ricoperto da un composto liquido a base di uova, latte, sale, pepe e noce moscata.