Santa LuciaPresenta

Carne alla pizzaiola

Ricetta creata da Galbani
Carne alla pizzaiola
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Fettine di carne di manzo o vitello cucinate in olio d'oliva con aglio, pomodori pelati e passati, insaporiti con sale e arricchiti dall'aroma mediterraneo di una pianta aromatica speciale come l'origano, daranno vita a una pietanza semplice e veloce da cucinare, che piacerà anche ai vostri bambini*: la carne alla pizzaiola, una deliziosa specialità della cucina napoletana.

Nella versione della ricetta che vi proponiamo di realizzare nella vostra cucina, i sapori mediterranei vengono arricchiti dalla presenza della gustosa Mozzarella Santa Lucia. In questo modo avrete una superficie filante, saporita e sfiziosa.

Questo modo di preparare le scaloppine rappresenta un'alternativa sia a secondi di carne veloci da preparare sia a piatti a base di carne più elaborati. Potrete servirle al posto delle scaloppine al limone o un arrosto di carne con patate. Certo avrete un piatto completamente diverso, ma il suo sapore e il suo profumo non vi deluderanno affatto.

Non solo fettine di vitello. Il piatto vi piacerà talmente tanto che vorrete provarlo anche con altri tipi di carne. Un esempio? Le fettine di pollo alla pizzaiola. In alternativa potete provare la ricetta anche con la carne di maiale.

Insomma, cucinate in abbondanza e servite le fettine alla pizzaiola sicuri del loro successo, perché i vostri ospiti non esiteranno a chiedere il bis! Non vi resta che seguire passo passo la nostra ricetta delle scaloppine alla pizzaiola, fare tesoro dei nostri consigli per non commettere errori e portare in tavola un piatto davvero speciale.

* sopra i 3 anni

Facile
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 4 fettine di manzo
  2. 4 spicchi d'aglio
  3. 400 g di passata di pomodoro
  4. 1 Mozzarella Santa Lucia Galbani
  5. prezzemolo
  6. origano secco
  7. pepe nero macinato grosso

Preparazione

La ricettacampana delle fettine di vitello alla pizzaiola non presenta grosse difficoltà ed è anzi particolarmente indicata per una cena veloce e poco impegnativa senza rinunciare al gusto.

01

Per preparare la carne alla pizzaiola dovete prima di tutto versare abbondante olio extravergine d'oliva in una padella. Fate in modo che l'olio possa accogliere quattro fettine di manzo. Dopodiché, fate soffriggere i quattro spicchi d'aglio schiacciati con tutta la buccia.

scaldare l'aglio in padella con l'olio
02

Una volta che questi saranno belli dorati, aggiungete il pomodoro e salate. Lasciate cuocere il tutto per 10 minuti a fuoco basso. Quindi, aggiungete pepe nero e origano secco in abbondanza (volendo potete anche aggiungere o sostituire l'origano con il basilico).

aggiungere il pomodoro e il basilico
03

A questo punto, disponete le quattro fettine nella salsa di pomodoro in modo che esse vengano ricoperte interamente. Dopodiché lasciatele cuocere per 5 minuti sempre a fiamma bassa.

disporre sul sugo le fettine di carne
04

Quindi girate la carne e lasciatela cucinare ancora per altri 5 minuti.

lasciar cuocere la carne per 5 minuti
05

Un minuto prima che la carne sia cotta, sistemate sopra di essa la Mozzarella Santa Lucia tagliata in quattro fettine.

tagliare a fette la mozzarella
06

Dopodiché lasciatela sciogliere leggermente prima di servire nei piatti. Fate però attenzione affinché la mozzarella non si sciolga troppo e che non si sporchi di sugo.

lasciare sciogliere la mozzarella in padella
07

A cottura raggiunta, una volta nel piatto, aggiungete alle carne alla pizzaiola abbondante prezzemolo tritato finemente e gustatela ancora calda.

servire la carne alla pizzaiola ancora ben calda

Varianti

Se amate le ricette con carne di vitello, quella della carne alla pizzaiola napoletana fa sicuramente al caso vostro.

Ottima se servita accompagnata da un contorno di funghi trifolati, la carne alla pizzaiola è una pietanza gustosa, che si realizza cuocendo a fuoco moderato le fette di carne coperte da pezzi di pomodoro, spicchi d'aglio, origano, prezzemolo o basilico (una pianta amica della salute) e olio extravergine d'oliva. Il tutto viene messo in una teglia o “ruoto” chiusa da un coperchio.

Potete variare gli ingredienti di questa ricetta sostituendo la carne di manzo con fettine sottili di vitello o di lonza di maiale: sono ideali per la realizzazione delle scaloppine alla pizzaiola e degli involtini di carne. Ottima anche la carne di tacchino se volete dare al vostro piatto un gusto più delicato.

Per il sugo al pomodoro potete utilizzare i pomodori pelati oppure quelli nella varietà ciliegino, più veloci da preparare perché basta tagliarli a metà senza spellarli, in modo da conservarne intatto il sapore.

Potete arricchire poi il sugo aggiungendo delle melanzane tagliate a tocchetti ed erbe aromatiche a vostro piacimento. Per un tocco piccante, invece, vi consigliamo di condire il brodo a fine cottura con un pizzico di peperoncino.

Questo piatto ha avuto una larghissima diffusione, ragion per cui è oggetto delle più svariate interpretazioni. Volete qualche consiglio? Provate ad aggiungere alla preparazione capperi e olive nere, oppure a sostituire la carne di manzo con quella di maiale, da sfumare col vino bianco.

Potete provare la ricetta “alla pizzaiola” nella variante a base di fesa di tacchino o fette di petto di pollo alla pizzaiola. È un modo sfizioso per portare in tavola questa carne bianca. Potete servirla al posto della scaloppina per una resa più delicata nel sapore.

Da non perdere è anche la versione della carne alla pizzaiola con patate, da preparare sostituendo la passata di pomodoro con i pomodorini freschi: questo prezioso abbinamento risulterà ricco e corposo al palato, per una pietanza che piace proprio a tutti. E se avete voglia di renderla ancora più speciale e stuzzicante, provate ad aggiungere anche della scamorza filante, non ve ne pentirete!

E ancora, se volete creare una crosticina golosa in superficie potete anche passare la carne alla pizzaiola in forno. In questo caso è fondamentale mantenere il sugo di pomodoro il più “acquoso” possibile, aggiungete delle profumate foglie di basilico e infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per qualche minuto.

Suggerimenti

Quello delle fettine alla pizzaiola è un piatto tipico della gastronomia culinaria napoletana, una preparazione classica meglio conosciuta con il solo nome di pizzaiola. Una ricetta che, rimanendo in tema, può seguire a una bella porzione di riso alla pizzaiola.

Il suo condimento infatti si presta benissimo ad essere riciclato per la preparazione di altre ricette. Ecco alcuni consigli: potete utilizzarlo per insaporire un piatto di pasta, farcire delle uova sode o aromatizzare braciole e straccetti di ogni tipo, ottenendo sempre un risultato succulento e irresistibile.

Il procedimento per preparare la carne alla pizzaiola è molto semplice, ma ci sono alcuni piccoli trucchi da conoscere vorrete portare a tavola un piatto gustoso. Il segreto più importante sta nella cottura che non deve superare i 5 minuti per lato. Per mantenere la carne morbida è importante che ogni fettina cuocia a fuoco lento in modo da far assorbire bene il sugo al pomodoro e risultare tenera a ogni morso.

Se non volete cuocere la carne in padella o in un tegame, potete preparare questa ricetta anche con una cottura veloce al forno. Le dosi degli ingredienti saranno identiche a quella della nostra ricetta. Non dovrete far altro che sistemare le fettine in una teglia rivestita di carta forno e unta con 2 cucchiai d'olio, condire con pomodorini, sale, origano e formaggio grattugiato e cuocere in forno già caldo a 180° per circa 10 minuti.

Fra tutte le ricette di secondi piatti di carne, questo è particolarmente goloso e facile da preparare, un classico appetitoso soprattutto per coloro che amano fare la "scarpetta": con qualche bella fetta di pane di accompagnamento, chi può resistere ad un sughetto così?

Curiosità

L'origine di questa sfiziosa ricetta con fettine di carne in padella viene comunemente fatta risalire a Napoli, anche se la nascita delle scaloppine in generale è legata alla cucina del Nord Italia.

Il nome infatti richiama gli ingredienti della sua popolarissima pizza marinara, pomodoro, aglio e origano, che ben riflettono i sapori della cucina mediterranea e che è ancor oggi è apprezzata in tutto il mondo.

Tuttavia, non mancano in tutto il Meridione piccole rielaborazioni regionali, che differiscono per piccolissime varianti: la carne alla pizzaiola siciliana, ad esempio, sostituisce lo spicchio d'aglio con la cipolla e aggiunge una manciata di capperi in cottura e una grattugiata di pecorino in superficie prima di servire.

Ogni rielaborazione riesce a legarsi ai ricordi di una cucina che si tramanda di generazione in generazione. Un solo boccone e si viene trasportati in uno dei pranzi della domenica in famiglia.

Gli avanzi della carne alla pizzaiola permettono di creare varie ricette di recupero. Per esempio la carne avanzata può essere sminuzzata e mescolata con pane raffermo, formaggio grattugiato, prosciutto e spezie per preparare delle squisite polpette. Ovviamente vanno cotte nello stesso sughetto della pizzaiola.

In realtà nelle cucine delle nonne non si butta via nulla e il sugo delle fettine di carne alla pizzaiola avanzato può essere usato anche per condire la pasta in versione primo piatto espresso o timballo di pasta. Il piatto acquisirà un profumo inebriante e un sapore squisito.

Tra le tecniche più sfiziose di riciclare la carne alla pizzaiola non poteva mancare il panino: pane, salsa di pomodoro e strati di carne e mozzarella. Tutto leggermente tostato su una piastra apposita. Si tratta di un modo per riproporre uno degli abbinamenti più usati per servire questo piatto, le fette di pane abbrustolite (quelle che si usano per fare la scarpetta, per intenderci) in chiave di finger food.

Prova anche

Scopri di più