I secondi piatti

Galbani
Galbani
I secondi piatti
Il secondo piatto è una portata a base di carne o pesce consumata subito dopo il primo.

Solitamente, dal momento che viene servito dopo antipasto e primo piatto, è costituito da una pietanza ben presentata e sfiziosa sia agli occhi che al palato proprio per stuzzicare nuovamente l’appetito.

Nella ristorazione tradizionale italiana il secondo è di solito accompagnato da un contorno, servito separatamente in un piatto di dimensioni più piccole di quello che contiene la portata principale.

Al giorno d’oggi, purtroppo, si tende a tralasciare la preparazione dei secondi piatti, additandoli come lunghi e laboriosi, soprattutto nella cucina casalinga. Niente di più sbagliato però! Infatti, esistono numerose ricette di secondi piatti che sono molto veloci da preparare come ad esempio le fritture.

Ma vediamo per ogni tipologia quali possono essere i secondi piatti da portare in tavola insieme a gusto e sapore!

Secondi piatti di carne

Secondi piatti di carneSono numerose le ricette di secondi piatti di carne proprio perché sono numerose le tipologie di carni esistenti. In questa sede parleremo di alcune delle ricette che fanno parte della tradizione italiana.

Una pietanza facile da realizzare e davvero molto appetitosa è l’agnello al forno, una ricetta molto utilizzata soprattutto durante le feste pasquali. Questo piatto, in genere, viene accompagnato dalle patate che vengono cotte insieme all’agnello assorbendo tutti i sapori dello stesso in fase di cottura.

Un altro piatto molto importante della cucina italiana è il coniglio alla cacciatora. Il sapore della sua carne viene esaltato grazie alla marinatura che può essere effettuata a secco, con olio extravergine d'oliva ed erbe aromatiche o in umido con vino (o aceto) ed erbe aromatiche.

Un secondo un po’ diverso che riuscirà a stupire tutti i commensali è il filetto di maiale al latte. Si tratta di un secondo piatto molto tenero e dal gusto delicato adatto per completare una cena tra amici.

Invece, se vogliamo far contenti i bambini* si possono preparare dei gustosi hamburger di tacchino la cui carne, dal gusto leggero, può essere insaporita con deliziose salse a base di yogurt e maionese. Gli hamburger, come da tradizione americana, si consumano all’interno di panini morbidi uniti a una foglia di insalata, una fettina di pomodoro nonché a della cipolla rossa tagliata a fettine.

E ancora gli involtini di pollo, un secondo di carne irresistibile e filante molto facile da preparare. Si utilizzano le fettine di petto di pollo sulle quali va prima spalmata la crema di formaggio e poi posta la menta fresca tritata. Il tutto viene coperto con una fettina di pancetta. Quindi si arrotolano le fettine di pollo e si chiudono con uno stecchino. Gli involtini vanno cotti in padella conditi con sale, pepe e vino a fuoco basso per circa 15 minuti.

E che dire delle polpette al sugo? Morbidissime e ghiotte palline di carne macinata di vitello, di maiale o di manzo (oppure mista) unita a fette biscottate, uova, aglio, prezzemolo, noce moscata, sale e pepe, condite con sugo di pomodoro nella quale poi potranno essere immerse delle belle fette di pane fresco.

Infine, tra i piatti di carne ci sono le grigliate miste: salsicce, costine di maiale e braciole disposte sulla griglia e insaporite da una salsa di aglio, rosmarino e olio d’oliva. Una variante alla grigliata mista è la tagliata che si ottiene con una rapida cottura al sangue della carne che viene poi servita a fettine, guarnita con rucola e grana oppure con una salsina a base di funghi. Sono piatti che si trovano in ogni ristorante d’Italia in quanto tradizionali e molto buoni. Ottimi da gustare con una fresca insalata mista fatta di lattuga, pomodori, carote, finocchi e mele.

Accanto a questi secondi caldi e tradizionali, vi sono i secondi freddi a base di affettati come prosciutto, salame, mortadella e lonza. In realtà gli affettati vengono maggiormente utilizzati per comporre gli antipasti, tuttavia accade spesso, soprattutto nei pranzi o nelle cene di casa, che vengano proposti come secondi piatti veloci. Possono essere accompagnati da calde focacce al rosmarino.

La carne, inoltre, si sposa benissimo con la frutta, è il caso dell’anatra all’arancia, un secondo piatto succulento dove il gusto dell’arancia smorza, si abbina perfettamente con il sapore definito della carne d’anatra. Gli ingredienti per preparare questa ricetta sono burro, anatra, vino bianco, arance e liquore triple sec che insieme daranno vita a una prelibatezza da portare in tavola soprattutto durante la stagione invernale.

* sopra i 3 anni

Secondi piatti di pesce

Secondi piatti di pesceRicette facili e gustose si possono realizzare anche con il pesce. Quest’ultimo è più semplice da preparare poiché bastano pochi condimenti per esaltarne il suo sapore naturale.

E' ottimo anche cucinato alla griglia. E’ importante però scegliere pesci dalla carne compatta e piuttosto grassa come salmone, sarde, pesce spada, tonno fresco, trota, sgombro e simili. Invece un pesce come la sogliola non è indicato da cucinare alla griglia poiché troppo delicato e potrebbe rompersi. Anche i crostacei sono indicati per questo tipo di cottura. Per la marinatura sono necessari pochi ingredienti quali succo di limone, olio extravergine di oliva ed erbe aromatiche.

Per uno sfizioso secondo di pesce si possono preparare gli spiedini di pesce. Per farli può essere utilizzato pesce di buona consistenza come salmone, tonno o pesce spada. Una volta tagliato a pezzi il pesce andrà infilzato con gli appositi stecchini, condito con del succo di limone e del sale e cotto sulla piastra per alcuni minuti. Gli spiedini sono ottimi conditi con una salsa a base di formaggio.

Il pesce, inoltre, è ottimo anche fritto. La bontà della frittura di pesce è data soprattutto dalla freschezza del prodotto che andrà semplicemente infarinato con farina di semola di grano duro e cotto in abbondante olio a una temperatura di circa 175°C.

Infine, ottimo è l’accostamento di seppie e piselli, un secondo piatto tipico del Lazio e dal gusto piuttosto leggero. La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo dei pomodori pelati per conferire al piatto un tocco di colore rosso. Una variante nella preparazione di questo piatto prevede l’aggiunta dei filetti di alici per dare maggior gusto e sapidità alla pietanza.

Secondi piatti vegetariani

Secondi piatti vegetarianiOltre a carne e pesce, esistono numerose ricette vegetariane da proporre come secondo piatto.

Ottimo è il seitan con crema di patate e carciofi dove ingredienti semplici e gustosi trovano il loro perfetto abbinamento, o la sfiziosa ricetta della scaloppina di seitan.

Oppure ancora, tra le ricette veloci, l’hamburger di melanzane, piatto vegetariano a base di verdura da servire come secondo piatto. Si prepara cucinando l’ortaggio con un filo d’olio, un pizzico di sale e del peperoncino. Una volta cotta, la melanzana andrà schiacciata per renderla cremosa e unita al pancarré tritato e al basilico. A questo punto possono formarsi gli hamburger che andranno poi cotti in padella con un filo d’olio.

Tra gli altri secondi piatti vegetariani si annovera anche il saporitissimo polpettone di verdure, una ricetta molto semplice che si prepara con patate, carote e zucchine. Le patate vengono lessate per 40 minuti in acqua salata e lavorate fino a formarne un purè al quale vanno aggiunti uovo, tuorlo, ricotta, timo, pane grattugiato, sale e pepe. Quindi sedano, carote e zucchine precedentemente rosolate con il cipollotto. Un trionfo di sapore e verdure per voi e i vostri ospiti!

Secondi piatti o piatti unici?

Secondi piatti o piatti uniciCi sono alcuni piatti che per le loro caratteristiche possono essere serviti sia come secondi piatti che come piatti unici. Parliamo di pizze, torte salate e simili.

Ad esempio la pizza di polenta: una versione della pizza tradizionale che prevede l’utilizzo della polenta come crosta croccante e golosa. Per realizzarla occorre preparare la polenta che sarà distribuita su una teglia. Questo strato di polenta può essere farcito in mille modi proprio come una normale base per la pizza: con pomodoro, formaggio, mozzarella e altri sughi. La cottura è di circa 15 minuti in forno precedentemente riscaldato. Va servita ben calda ed è adatta oltre che per la cena anche per il pranzo!

Tra i piatti veloci e facili da preparare c’è anche la frittata, un piatto gustoso che piace a tutta la famiglia. Una variante spiritosa adatta soprattutto ai bambini* è il rotolo di frittata con formaggino. Per questa ricetta occorre preparare una semplice frittata da cuocere in forno per 15 minuti a 180°. Una volta cotta e adagiata su un velo di pellicola trasparente, vi si potranno spalmare i formaggini e sistemare una fettina di prosciutto cotto. A questo punto basterà formare un rotolo da riporre nel frigorifero per almeno 1 ora. Quando sarà bello fresco si potrà procedere alla guarnizione formando un bruco: il rotolo andrà tagliato a fettine ma senza scomporre il cilindro e su ognuna di esse, alla base e in senso orizzontale, si potranno infilzare degli stecchini con i pomodorini al fine di simulare i piedini; per la testa, invece, basta prendere un pomodoro grande e infilarci degli stecchini lasciando fuori solo le punte dove andranno apposte due olive per simulare gli occhi. Questo piatto è gustoso, ma soprattutto divertente per i nostri piccoli!

Un altro secondo molto particolare adatto a essere consumato come piatto unico sono i Muffin al Formaggio, morbide tortine salate da portare a tavola in una serata in compagnia di amici. Ottimi anche se serviti in un buffet nel caso di eventi e feste, grazie alla loro forma monoporzione o da portare in picnic e scampagnate all'aria aperta. Dopo aver cotto insieme piselli e prosciutto cotto in una padella con dell’olio d’oliva, si può procedere a preparare l’impasto per il muffin sbattendo le uova e aggiungendo un po’ di latte e olio. Successivamente va aggiunta la farina setacciata mescolando accuratamente per evitare che si formino grumi. Ottenuto un composto liscio si possono unire i piselli, il prosciutto cotto e anche il Galbanino. Salate e pepate il tutto e versate quindi l’impasto negli stampini. I muffin vanno cotti in forno a 180° per circa 20-25 minuti. Una vera delizia!

* sopra i 3 anni